La sala comune

1.2KReport
La sala comune

Yo wats up questa storia è una storia vera sul mio incontro a scuola con questa ragazza.


Julia mi ha guardato tutto il giorno. Ho raccolto questi e ho giocato bene passandole davanti. Questo deve aver frustrato la sua somma perché all'ora di pranzo sembrava così frustrata.
Più tardi, quando ero seduto nella sala comune da solo, è entrata e ha chiuso a chiave la porta, il che non è stato uno shock perché ho immaginato cosa avesse pianificato.

Ora so di non essere il ragazzo più figo della scuola, ma sicuramente non sono il più brutto e con il mio cazzo di 8 pollici di dimensioni decenti mi sono sentito a mio agio con la maggior parte delle ragazze.
E per quanto riguarda Julia, doveva essere una delle ragazze più calde che io conosca... tette rotonde perfette, culo fantastico, corporatura fantastica, aveva tutto.

Comunque torniamo alla storia.....

Stavo guardando dalla sua parte fingendo di non notare la sua frustrazione quando ovviamente ne aveva avuto abbastanza e ha deciso che doveva essere il momento di passare al piano B. Non mi dispiaceva neanche un po' perché questo significava che si è strappata la maglietta e mi ha fatto lampeggiare proprio lì e poi.

Il mio cazzo, che prima era semi duro, ora è balzato in piena attenzione e cercare di nasconderlo nella mia uniforme scolastica era come cercare di nascondere il sole. Lei lo vide e scivolò al mio fianco

"lascia che ti aiuti con quello" ha offerto

Ero felice di lasciarla "aiutare" e aiutarla.

Ha tirato fuori il mio cazzo in 5 secondi netti e quando l'ha fatto il ragazzo ha avuto uno shock. Ha fissato il mio membro con la bocca aperta mentre sedevo lì sorridendo come un idiota.

Una volta superato lo shock, anche se ci era dentro. facendo scivolare le sue dolci labbra sulla punta del mio cazzo e succhiandolo teneramente. poi l'ha afferrato alla base e ha iniziato a far scivolare la bocca su e giù per il mio palo del cazzo giocando con le mie palle di tanto in tanto e mantenendo sempre il contatto visivo con me.
Questo mi ha fatto impazzire e presto l'ho soffocata con il mio sperma caldo mentre lottava per ingoiare tutto.

Dopo aver ripulito il mio cazzo si è seduta e mi ha baciato appassionatamente, potevo ancora assaporare la mia virilità nella sua bocca e mi ha fatto sentire così eccitato. Poi si è distesa sul divano della sala comune e mi ha indicato che ora voleva la mia bocca sulla sua fessura calda. Ero fin troppo felice di accontentarlo e mentre le strappavo la gonna e le tiravo giù le mutandine nere vidi lo spettacolo più bello che un uomo possa vedere.

Là di fronte a me c'era Julias Hot Slt con una piccola linea di capelli sopra di essa. All'inizio la leccai timidamente e il suo gemito sommesso mi incoraggiò a continuare. Presto ci sono entrato e ho spinto 2 dita nella sua seduta e le ho spinte e fatte girare mentre la mia lingua si muoveva sul suo clitoride. I suoi gemiti stavano aumentando e presto l'ho fatta gemere selvaggiamente a lungo e forte, poi tutto quello che ho sentito è stato

"oh mio dio.....o dio.....im cummmmmm.....cummmmmmmmm........cummmmmmmmiiiiiiiinnnnngg"

e lo era anche lei, mandando una goccia dei suoi fluidi sul mio viso e sulle mie dita. Il mio cazzo balzò di nuovo su all'istante e mentre si sistemava mi sollevai e mi sdraiai sopra di lei. Mentre lo facevo, è riuscita a scivolare fuori da sotto di me e si è girata in modo che ora fosse sopra di me. Ancora una volta aveva il controllo. Si posizionò sopra il mio palo e scivolò lentamente su di esso, gemendo rumorosamente mentre lo faceva.

Scese di circa 6 pollici e poi scivolò di nuovo su e proprio mentre raggiungeva la cima scivolò di nuovo verso il basso, gemendo mentre le sue labbra calde avvolgevano il mio cazzo palpitante. nemmeno 2 colpi e stava avendo un enorme orgasmo.

A questo punto ne avevo avuto abbastanza e con un movimento l'ho girata sulla schiena e ho piantato la mia massiccia erezione nella sua fica facendola urlare forte ma non stava urlando a lungo. Presto si trasformò in un forte gemito.

"Micheal fottimi, fottimi più forte, più a fondo, più velocemente, di più, di più, di più lo voglio più forte"

"Merda intera a questa ragazza piace davvero che sia duro e intendo duro" ho pensato tra me e me
Le ho dato tutto quello che potevo darle e mentre lei raggiungeva l'orgasmo ancora e ancora ho sentito le mie palle che iniziavano a stringersi e proprio mentre stava attraversando il suo orgasmo ho sparato il mio carico in profondità nella sua fica, schizzando le sue pareti con il mio sperma.

Siamo rimasti lì insieme per un po' e quando ho tirato fuori il mio cazzo floscio da lei mi ha baciato e quel bacio è durato per quello che sembrava un'eternità. Nessuno di noi voleva lasciare andare l'amore che avevamo condiviso.

Storie simili

La mia figliastra mi sta facendo impazzire (Parte 9)

È passata una settimana. Sono ancora incredulo su quello che è successo tra me e la mia figliastra Nadine giovedì sera. Le ho davvero sborrato nel culo? Quindi ha davvero spinto il mio sperma fuori dal suo culo e me lo ha spalmato su tutto il corpo? Dopo, mi ha davvero pisciato sul cazzo sotto la doccia mentre stavo venendo? Ho davvero infilato il mio cazzo nel suo culo e ho fatto pipì nel suo culo mentre lei stava venendo? Tutto questo suona così selvaggio. Così incredibile. Ma so che è successo. È solo difficile da elaborare. Ho fantasticato su Nadine...

664 I più visti

Likes 1

Il destino come un vampiro

Quindi sono sicuramente uno scrittore dilettante, ma questa fantasia è stata nella mia mente ultimamente. Ho sentito che il modo migliore per assecondarlo era farlo uscire su carta, per così dire. Tieni presente che lo stavo scrivendo più per me stesso che per qualsiasi altra cosa, ma mi sentivo come se dovessi condividerlo, nel caso in cui qualcun altro lo apprezzasse. Questa è solo la seconda storia erotica che scrivo, quindi per favore, andateci piano con me. Mi piacerebbe critiche o commenti costruttivi, e se ricevo feedback positivi, prenderò in considerazione un sequel, o una serie, o qualunque cosa faccia galleggiare...

92 I più visti

Likes 0

Io e Gavin

Questa è una storia sul mio amico e sua madre che vivono nella porta accanto. Avevo 24 anni, mi ero diplomato presto al liceo e poi mi ero laureato presto al college. Ho ottenuto un ottimo lavoro con una grande azienda con un considerevole bonus alla firma che ho applicato a un acconto su una casa. Vivevo lì da 6 mesi e conoscevo molto bene i miei vicini. Janice, un'infermiera che lavorava nell'ospedale locale. Era divorziata da diversi anni e ha lavorato duramente per provvedere al figlio di 12 anni Gavin. Gavin era un ragazzo snello di 12 anni in seconda...

1K I più visti

Likes 0

Nicole, l'amica di mia sorella

Questa è una storia completamente vera e cercherò di raccontarla nel modo più accurato che posso ricordare. Spero vi piaccia e fatemi sapere se volete la seconda parte. Mi chiamo Kevin e questa è la storia della mia estate prima del college. Era l'estate dopo che mi sono diplomato al liceo ed ero felice di avere un'estate per rilassarmi prima di iniziare l'università. Avevo una sorella, Caitlin, un anno più grande di me che aveva finito il suo primo anno di college. Ho anche avuto un fratello minore alle medie. Ora un po' di background su me stesso. Non sono particolarmente...

1.1K I più visti

Likes 0

La mia sorellina Lily, Capitolo 2: Il primo amante di Lily_(0)

Il sole è entrato nella camera da letto e mi sono svegliato e mi sono strofinato gli occhi. Guardai in basso accanto a me e c'era la mia sorellina. Ho preso il mio telefono e ci ho ordinato la colazione, poi l'ho tirata tra le mie braccia. Si è svegliata solo un po' e mi ha massaggiato il petto mentre giaceva lì. La sua mano rallentò mentre si riaddormentava e io giocavo con i suoi lunghi capelli castani con le punte grigio blu. Presto suonò il campanello e scivolai lentamente fuori dal letto. Quando sono tornato lei era seduta e si...

887 I più visti

Likes 0

Appuntamento notturno da ricordare

Mentre ti tenevo stretto, l'acqua calda è caduta sui nostri corpi, tenendoci al caldo durante il nostro abbraccio appassionato. Era il nostro appuntamento notturno settimanale e abbiamo deciso di finirlo il più intimamente possibile. Abbiamo deciso di fare una doccia calda e buia insieme mentre le canzoni d'amore suonavano dal nostro altoparlante. Era assolutamente perfetto. Sentirti tra le mie braccia nell'oscurità più assoluta, aggiungeva questo senso di vicinanza che non sentivo da un po'. Non potevo fare a meno di baciarti. All'inizio con delicatezza, ma col passare del tempo ho trovato sempre più difficile contenere il mio amore per te. Ti...

248 I più visti

Likes 0

L'impiegato

È venerdì sera! Tecnicamente, è lunedì. Ma il mio programma di lavoro mi lascia libero il lunedì e il martedì, quindi quelle sono le serate in cui esco e mi diverto. Tuttavia, la mia idea di divertimento è diversa dalla maggior parte... Non passo le mie notti a casa; diavolo, non li spendo nemmeno nella mia città natale. Guiderò trenta, quaranta miglia fuori strada per divertirmi. Non vado nei club o nei bar. Non esco e non vado a organizzare feste, né mi ubriaco di merda e mi prostituisco con il primo ragazzo che mi viene a prendere da terra. Vado...

278 I più visti

Likes 0

Classe di schiavitù

“Benvenuta classe, alla prima lezione di...” il giovane insegnante maschio si avvicina alla lavagna, raccogliendo il gesso e scrivendolo a caratteri cubitali “BONDAGE 101” Tra gli studenti scoppia un ruggito di risate e risate, una presenza relativamente ridotta di sole 10 persone circa, 9 delle quali maschi e una femmina che non sembrava affatto appartenere a quel posto. Vestito con una gonna lunga con trecce e classi. Lentiggini chiare da abbinare alla sua pelle pallida. Con gli occhi bassi su un libro, senza prestare molta attenzione all'insegnante o agli altri studenti del resto. L'insegnante ha proseguito “Se sei venuto qui per...

216 I più visti

Likes 0

Cameriera di latte cremoso

Cameriera di latte cremoso Kelsey Diaz aveva sempre avuto ragazzi dopo di lei, anche alle elementari. C'era solo qualcosa in lei che sembrava attirarli. Non lo capiva davvero quando era una ragazzina, ma era diventato almeno un po' più ovvio quando aveva frequentato il liceo. Kelsey era un bel mix di latino e nativo americano, circa un quarto nativo americano per quanto ne sapeva. Ma ciò che significava fisicamente per lei era che era quella che i ragazzi chiamavano una bomba totale. Sospettava segretamente che a volte volessero solo stare con lei per avvicinarsi alla sua famigerata mamma pornostar. A volte...

194 I più visti

Likes 0

Le tette si fanno bang bang

Ancora una volta vi porto la copia scritta di un'avventura interrazziale più recente. Proprio come prima, adoro ricevere posta da tutti voi e se non ricevete una risposta da me la prima volta, diavolo, scrivetemi di nuovo. Un piccolo retroscena per questa storia: è successo una notte l'estate scorsa. Stavo tornando a casa da un club (mio marito è stato via per la settimana - allenamento). A circa ¼ della strada di casa, la mia macchina ha iniziato a fare i capricci e alla fine ha ceduto. Usando il mio cellulare e una rubrica di una stazione di servizio vicina, ho...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.