Skulduggery Pleasant Capitolo tre - Doppio guaio

744Report
Skulduggery Pleasant Capitolo tre - Doppio guaio

Skulduggery Pleasant – Capitolo tre – Doppio guaio




Fletcher sentì il mondo fermarsi.

{Non può essere successo} pensò mentre Valkyrie si precipitava verso di lui, le ombre si avvolgevano intorno a lui e lo inchiodavano al muro.

"Merda, Val non lo sapevo" disse mentre lei lo fissava.

"Certo che non l'hai fatto" ringhiò a denti chiusi, le ombre che si contorcevano come serpenti arrabbiati dietro di lei.

"Sai che non ti tradirei apposta!" Fletcher ci provò, poi si ricordò di China e deglutì.
Valkyrie rifletté per un secondo poi guardò il Riflesso che era ancora in ginocchio, guardò Fletcher, notando che il suo cazzo era ancora duro e puntato dritto verso di lei.

"Immagino che possiamo chiamarlo pari" disse e Fletcher scivolò sul pavimento.

"Anche?" Fletcher gracchiò mentre si alzava in piedi.

"Beh, ho quasi dimenticato il tuo compleanno" disse sorridendo in tono di scusa.

"Hai dimenticato!" Fletcher disse indignato, incrociò le braccia e cercò di sembrare ferito, un'impresa difficile considerando che aveva ancora un'erezione. Valkyrie si avvicinò e Fletcher sussultò.

"Sei proprio un buono a nulla" disse poi lo afferrò, lo baciò e gli avvolse la mano intorno al cazzo, lui ricambiò il bacio e la avvolse con le braccia intorno a lei stringendole il culo perfetto. Gli baciò il collo e scivolò in modo da trovarsi faccia a faccia con il suo membro pulsante, Fletcher cercò di non sorridere, non pensava che sarebbe stata una saggia idea con i suoi denti così vicini alla sua parte più amata del suo corpo accanto a i suoi capelli.

Ha iniziato a far scivolare lentamente la mano avanti e indietro suscitando un gemito da Fletcher, poi ha portato la bocca sulla sua testa e ha leccato via una goccia di pre-cum, le gambe di Fletcher quasi si sono piegate e lui le ha fatto scivolare la mano tra i capelli, lei ha alzato lo sguardo mentre faceva roteare la lingua intorno alla sua punta, Fletcher gemette sommessamente cercando di spingere i suoi fianchi cercando di entrare più a fondo nella sua bocca, lei lo anticipò comunque e si appoggiò all'indietro, quindi solo la sua punta era nella sua bocca, cercò di non miagolare dal bisogno.

Lei lo guardò, togliendosi il cazzo dalla bocca per un secondo lo guardò.

"Allora Fletcher, cosa vuoi come regalo di compleanno?" chiese attraverso gli occhi socchiusi.
Fletcher sorrise e ci pensò su, cosa voleva? La risposta gli arrivò accompagnata da un sorriso malizioso.

"Voglio che tu faccia, qualunque cosa io dica..." Lui valutò la sua reazione, lei smise di accarezzargli il cazzo e lo guardò incerta. Non le piaceva prendere ordini dalla gente, essendo Skulduggery una delle poche persone da cui prendeva ordini, ma sapeva che sarebbe stato estremamente eccitante per Fletcher considerando che comunque non lo ascoltava mai.

Lentamente annuì e Fletcher sorrise.

“Togliti i vestiti” disse con tono di comando, lei obbedì quasi istantaneamente, iniziando a togliersi frettolosamente la giacca nera.

“Non tutto in una volta, lentamente” ordinò Fletcher sedendosi sulla sedia della sua scrivania “spogliati per me”.

Valkyrie sentì l'interno delle sue gambe inumidirsi, le piaceva questo Fletcher, sashayed i fianchi e si tolse la giacca, spingendo il petto in avanti mentre lo faceva lasciandolo cadere a terra, incrociò le braccia e tirò l'orlo della sua tunica su, lentamente oltre lo stomaco fino alla parte inferiore dei seni, si fermò, poi lo sollevò sopra il reggiseno e poi la testa, gettandolo in un angolo della sua stanza.

Guardò oltre Fletcher e vide che il riflesso la stava fissando con gli occhi spalancati; si avvicinò a Fletcher oscillando i fianchi da un lato all'altro mentre si avvicinava. Infilò i pollici nella cintura dei suoi jeans e si girò mentre li tirava giù, oltre la curva del suo culo, si chinò e li trascinò lentamente verso il basso, Fletcher poteva vedere le sue mutandine di cotone, poi il suo respiro si fermò quando il suo sesso fu rivelato , chiaramente definita attraverso il materiale bagnato, calciò i jeans verso la pila crescente di vestiti e si inginocchiò davanti a Fletcher vestita solo con un paio di mutande rosso scuro abbinate.

Poi baciò la testa del suo cazzo e si chinò in avanti, prese la testa del suo cazzo in mano e se la fece scivolare sotto il reggiseno, e tra i suoi seni, Fletcher gemette alla sensazione delle sue tette allettanti che circondavano il suo cazzo, lei le fece scivolare su e giù per la sua asta un paio di volte prima di allungarsi e sganciarsi il reggiseno, si alzò lasciando il reggiseno appeso al cazzo dell'impennatrice, fece un passo avanti e si mise a cavalcioni di Fletcher massaggiandosi lungo la sua lunghezza facendoli gemere entrambi silenziosamente.

Si sporse in avanti e sussurrò all'orecchio di Fletcher.

"Penso che qualcuno voglia unirsi a noi" Fletcher si voltò e guardò il Riflesso la cui mano era sotto la gonna e si strofinava furiosamente la clitoride. Rivolse a Valkyrie la domanda nei suoi occhi, lei si chinò in avanti lo baciò, poi annuì.

Si alzò e puntò un dito contro il Riflesso che lo guardò confuso, le fece cenno di avvicinarsi e lei si alzò togliendo la mano dalla gonna, si avvicinò e li guardò incerta.

"puoi spogliarti anche per me" Fletcher prese la mano di Valkyrie e la condusse verso il letto dove sedevano entrambi a guardare il Riflesso, Fletcher prese di nuovo la mano di Valkyrie e gliela mise sul cazzo, lei ebbe l'idea e iniziò lentamente a masturbarlo mentre faceva scivolare la mano nelle sue mutandine e strofinava il dito medio su e giù per la sua umida femminilità.

Il Riflesso andò a slacciarsi la cravatta della scuola ma Fletcher la interruppe,
"Lascialo acceso, e la gonna" ordinò mentre Valkyrie tirava fuori una bottiglia di lubrificante dal cassetto, se ne spruzzava un po' in mano e riprendeva il suo lavoro.

Il Riflesso si sbottonò la camicetta lasciandola cadere a terra, si slacciò il reggiseno e lasciò cadere anche quello, la cravatta della scuola annidata tra la valle dei suoi seni, si voltò e si chinò tirandosi giù le mutandine, se le gettò dietro, non sapendo che erano usciti dalla finestra.

Fletcher si chinò e sussurrò qualcosa all'orecchio di Valkyrie, lei si fermò, poi annuì, lui si voltò verso il riflesso e si alzò.
"mettiti a quattro zampe" le ordinò e lei eseguì immediatamente il suo ordine lui afferrò la cravatta e la usò come un guinzaglio, lei ebbe l'idea e si trascinò fino al letto ci salì sopra e Fletcher si voltò verso Valkyrie lei salì sul letto letto e si sdraiò, le afferrò le mutandine e le fece scivolare lungo le sue gambe toniche, si inginocchiò tra le sue gambe aperte e si chinò e la baciò prima di allineare il suo cazzo dolorante al suo ingresso bisognoso, si spinse dentro di lei ansimando alla sensazione di le sue pareti strette si stringevano intorno al suo cazzo, lui spinse più forte scivolando sempre più della sua lunghezza dentro di lei, lei gemette e avvolse le braccia intorno a lui, prima che potesse reagire lo fece girare in modo da essere sopra.

Prima che potesse lamentarsi o anche solo comprendere cosa fosse successo, Valkyrie iniziò a roteare i fianchi, lui gemette e le afferrò i fianchi, cercando di entrare più a fondo in lei, girò la testa e vide che il riflesso era impegnato a pompare un dildo nella sua figa, il la sola vista lo faceva quasi venire ma lui si aggrappò, poteva sentire Valkyrie avvicinarsi, iniziò a incontrare i suoi colpi con i suoi, una debole aura viola circondò Valkyrie mentre veniva, le sue pareti si serravano sul suo cazzo mentre lei rabbrividiva, Fletcher cedette un'ultima spinta poi si arrese al suo orgasmo, lui tirò fuori mentre grosse corde di sperma schizzavano dall'estremità del suo cazzo, il Riflesso si lanciò in avanti e tese le mani per afferrare il suo seme appiccicoso, Valkyrie si tirò su e guardò il Riflesso portare la mano alla bocca, leccò lo sperma dalla sua mano e prima che potesse ingoiare Valkyrie si sporse in avanti e la baciò,
Fletcher guardò con stupore mentre la sua ragazza baciava un'immagine speculare di se stessa, anche se aveva appena raggiunto l'orgasmo il suo cazzo aveva già ricominciato a indurirsi, la sua bocca si aprì per lo shock quando Valkyrie si appoggiò indietro, aprì la bocca, mostrando a Fletcher lo sperma prima di deglutire.

Era di nuovo estremamente duro a questo punto e non vedeva l'ora di tornare all'interno di Valkyrie, ma lei lo guardò con aria di scusa.

“mi hai fottuto bene, ho bisogno di un minuto per riprendere fiato” disse, alle sue parole il Riflesso andò a strisciare sopra Fletcher ma lui le afferrò il polso, si alzò e le afferrò le caviglie trascinandola per metà del letto, lui le sollevò la gonna rivelando le labbra della sua fica, poi si allineò e le andò a sbattere addosso con un violento affondo, il Riflesso guaì di sorpresa e di piacere mentre Fletcher cominciava a fotterla con colpi lunghi e duri, mentre faceva attenzione con Valkyrie non aveva bisogno di stare con il Riflesso, il Riflesso d'altra parte sembrava amare essere maneggiato dall'uomo, in pochi minuti era Cumming, Fletcher continuava a stantuffare dentro e fuori la sua figa bagnata, Valkyrie si arrampicò e presentò la sua figa a il Riflesso che iniziò istantaneamente a leccare e succhiare la sua clitoride, Valkyrie afferrò i capelli del Riflesso e schiacciò il viso nella sua calda femminilità, Fletcher si allungò in avanti e pizzicò i capezzoli del Riflesso, il Riflesso raggiunse l'orgasmo e Fletcher si sentì avvicinare, si tirò fuori di lei e la tirò a terra, con grande disappunto di Valkyrie.

"Succhialo" ordinò Fletcher e il Riflesso lo prese avidamente in bocca, ansimò quando lo sentì afferrarle la testa e iniziare a scoparla in faccia, lo prese in profondità nella sua gola, combattendo contro il riflesso del vomito gemette, questo ha mandato Fletcher oltre il limite, le ha afferrato la testa ed è venuto, la prima raffica le è andata dritta in gola e quando l'ha lasciata andare, il resto le è schizzato contro il viso e il petto, è crollato sul letto Valkyrie si stava massaggiando velocemente la clitoride e rabbrividì forte mentre veniva, il Riflesso si alzò e guardò la scena, i vestiti erano sparsi per la stanza, c'era un forte odore di sesso, e Fletcher stava sonnecchiando accanto a Valkyrie che aveva ancora un dito dentro di lei, il riflesso sorrise, per ora era sazio.

Valkyrie guardò il Riflesso ancora coperto di sperma salire nello specchio, gemendo si alzò in piedi e toccò lo specchio; cadde all'indietro mentre ricordava com'era essere scopata violentemente da dietro e come ci si sentiva ad avere un cazzo in fondo alla gola mentre le sparava sperma in profondità nello stomaco.

Se non fosse stata così esausta avrebbe fatto in modo che Fletcher la fottesse di nuovo, ma lui russava leggermente, i capelli arruffati e ricoperti di lei e dei Reflections Juices. Ha manipolato l'acqua nei succhi in una pallina delle dimensioni di una biglia e stava per lanciarla fuori dalla finestra prima di cambiare idea e ingoiarla, si è leccata le labbra ed è andata a svegliare Fletcher.

Dopo aver pulito la stanza, si sono assicurati di non lasciare traccia del loro rapporto a tre affinché i suoi genitori la trovassero. Valkyrie si infilò nel letto e Fletcher svanì a casa sua, dove caddero entrambi in un sonno profondo, per essere svegliati la mattina dopo da Skulduggery che chiamava Valkyrie per ricordarle dell'incontro con Madame Sutra, lei chiamò Fletcher per portarla al Santuario. e ha rilasciato la Riflessione per riprendere la sua vita normale.

A loro insaputa, nella luce fioca dell'alba, si illuminarono un paio di mutandine, il cavallo ancora bagnato, una sagoma scura si chinò a raccoglierle e ad avvicinarle al naso, annusò profondamente, ringhiò leggermente e sorrise, mostrando denti leggermente affilati, gli mise le mutandine in tasca e guardò mentre il riflesso iniziava a camminare verso la scuola.

Caelen si leccò le labbra.

Storie simili

Le avventure di Jessica 4!

Le avventure di Jessica 4 Note dell'autore: Ehi gente, questa è la mia quarta storia della serie e non vedo l'ora di ricevere un feedback. Adoro scrivere queste storie, ma sono molto impegnato ora, quindi potrebbe passare un po' di tempo tra le storie. Amo tutti i miei fan e odio i miei non fan, lol, beh, non ti odio davvero, mi chiedo solo perché non ti piacciono le mie storie. Ci sarà incesto in questa storia, e se odi l'incesto, non leggerlo. Questa è la quarta avventura di Jessica nella serie e, in futuro, fai attenzione a un ospite speciale...

2.2K I più visti

Likes 3

Le tette si fanno bang bang

Ancora una volta vi porto la copia scritta di un'avventura interrazziale più recente. Proprio come prima, adoro ricevere posta da tutti voi e se non ricevete una risposta da me la prima volta, diavolo, scrivetemi di nuovo. Un piccolo retroscena per questa storia: è successo una notte l'estate scorsa. Stavo tornando a casa da un club (mio marito è stato via per la settimana - allenamento). A circa ¼ della strada di casa, la mia macchina ha iniziato a fare i capricci e alla fine ha ceduto. Usando il mio cellulare e una rubrica di una stazione di servizio vicina, ho...

2.2K I più visti

Likes 0

Vicini cattivi_(1)

Mi sono svegliato la mattina dopo con il luminoso sole mattutino di luglio che entrava dalla finestra. con un sorriso stampato in faccia ma ho ancora un leggero senso di colpa nello stomaco dalla sera prima. Mi sono girato per controllare l'ora e ho notato che Tony stava ancora dormendo. Erano le 8.50 di mattina. Mi alzai dal letto e mi tuffai subito nella doccia. Una volta fuori, con un asciugamano addosso, scesi le scale per farmi una tazza di caffè. In piedi in cucina, caffè in mano quando Andy stava tornando da una delle sue corse mattutine. Si era tolto...

2K I più visti

Likes 0

Moglie violentata in Sudafrica

Mia moglie Elaine ed io abbiamo fatto una vacanza in Sudafrica l'anno scorso e abbiamo deciso di provare a vedere quanto più possibile del paese. Abbiamo volato a Johannesburg e abbiamo trascorso un paio di giorni a guardarci intorno. Abbiamo ricevuto molti avvertimenti sui pericoli della città, capitale mondiale degli omicidi, e abbiamo preso taxi ovunque. Le township sono state un vero shock culturale ma con una guida e stando nei trasporti, non abbiamo avuto problemi. Abbiamo viaggiato a Port Elizabeth e abbiamo affittato un bungalow, era bellissimo. Ci siamo rilassati e probabilmente eravamo meno consapevoli di ciò che ci circondava...

3.5K I più visti

Likes 0

Io e Gavin

Questa è una storia sul mio amico e sua madre che vivono nella porta accanto. Avevo 24 anni, mi ero diplomato presto al liceo e poi mi ero laureato presto al college. Ho ottenuto un ottimo lavoro con una grande azienda con un considerevole bonus alla firma che ho applicato a un acconto su una casa. Vivevo lì da 6 mesi e conoscevo molto bene i miei vicini. Janice, un'infermiera che lavorava nell'ospedale locale. Era divorziata da diversi anni e ha lavorato duramente per provvedere al figlio di 12 anni Gavin. Gavin era un ragazzo snello di 12 anni in seconda...

2K I più visti

Likes 0

Io e le mie sorelle amico parte 2 (le mie sorelle sono una troia)

Continua direttamente dalla prima parte Ho immerso il mio cazzo direttamente nella figa di Melissa ed è stato più forte dei gemiti di piacere che ha iniziato a implorare di più e si è infilata il dito nel culo urlando FUCK YES JESUS ​​CHRIST I FUCKING LOVE COCK!! Stavo andando da lei molto velocemente, il mio cazzo diventava sempre più forte di secondo in secondo e le urla di Melissa diventavano più forti! FOTTAMI IN QUELLA FIGA OH CAZZO SI! L'ho sentita sborrare e ho sentito i suoi succhi che potevo gestirlo e le ho detto che stavo per sborrare. Ho...

2.4K I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania

Mi ha assunto tre settimane fa. Un lavoro per il quale sono grato ma completamente non qualificato. Ma poi io sono giovane e asiatica, e lui è più vecchio e bianco, e nel corso dei miei doveri (e sì, anche nel corso del mio ficcanaso) ho scoperto la metrica del porno sul suo hard- drive con giovani donne asiatiche. Sono ben lungi dall'essere scoraggiato da questo. Voglio dire, non fraintendetemi, non ho alcun desiderio di scopare fino in cima, e sono anche dolorosamente consapevole dell'intero cliché della dinamica di potere tra uomo bianco e ragazza asiatica. Ma togliendo tutto questo dall'equazione...

2K I più visti

Likes 2

Lo schiavo del presidente Milford Parte 3

Scarlett era stata una ragazza timida e introversa prima che sua madre la portasse alla Casa Bianca tre mesi prima, ma il trauma che aveva subito la notte delle elezioni aveva costruito un guscio intorno a lei e non aveva detto una sola parola a nessuno da quando aveva perso la sua verginità. Se non fosse stato per le sue urla e il suo pianto, non avrebbe emesso un solo suono, tranne le suppliche di panico che sono cadute nel vuoto quando il chirurgo generale le ha rimosso il clitoride per ordine del presidente Samuel Millhouse Milford. La sua vita nei...

2.5K I più visti

Likes 0

La moglie di Frank parte 5

La moglie di Frank parte 5 Il viaggio di Jim Ritorno al Sexy Shop storia di: SindyxSin Jim riporta Kathy al sexy shop. NOTA DELL'AUTORE: Questa è una storia sessuale continua. Potrebbe avere del sesso rude e non dovrebbe essere letto da persone che non amano quel tipo di sesso. Non è per tutti, dolore, umiliazione e altri atti sessuali usati per degradare una persona non per tutti. Se questo ti eccita, sono felice, ma per favore non provare nulla di tutto questo su partner riluttanti. Le storie che precedono questa sono; Moglie Franchi, 1,2,3,4. Con l'aiuto di Frank e di...

1.8K I più visti

Likes 0

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo 6: La migliore consulenza madre-figlia di papà

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo sei: La migliore consulenza madre-figlia di papà Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2021 Note: Grazie a WRC264 per aver letto questo beta! Il dottore è un po' indietro, ha detto l'infermiera mentre ci sedevamo nella sala d'attesa dell'ufficio del dottor Sharma. Era il ginecologo/ginecologo di mia figlia. Dato che erano tutte incinte, dovettero andare tutte a trovarla. Ma mai nello stesso giorno, ovviamente. La dottoressa Sharma era troppo impegnata per farli entrare tutti nello stesso giorno. Ero stato qui due giorni fa con...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.