La scommessa_(6)

1.9KReport
La scommessa_(6)

Molti anni fa, ero completamente innamorata del mio migliore amico Jim. In realtà, sono stato il primo amico di sua moglie, ma sapevo che non erano felici. Mi diceva sempre che era una macchina del sesso, che lo voleva sempre e con posizioni folli. Ogni volta che mi trovavo tra fidanzati, mi chiedevo come sarebbe stato il cazzo di Jim nella mia figa. Non ho mai agito per lealtà verso sua moglie. Sapevo che tradiva molto e a volte pensavo che fosse con le sue benedizioni.

Un giorno mi chiamò per dirmi che finalmente lo aveva lasciato. È andata a Parigi per ritrovare se stessa e non era sicura che sarebbe tornata. Ho pensato che lo avrei lasciato piangere un po' e poi avrei visto se aveva qualche interesse per me. Beh, potrebbe essere stato un errore dato che Jim ha deciso di inseguire qualsiasi cosa in una gonna, qualsiasi cosa tranne me. Adesso Jim era un uomo molto bello. Capelli scuri e occhi azzurri luminosi. Aveva un sorriso assassino e un corpo per cui morire. Sapeva di essere sexy da morire e sicuramente aveva molte donne addosso. Ho deciso che sarei rimasto come suo amico poiché alcuni di Jim erano meglio di nessun Jim. Credo di essermi dimenticata di presentarmi.... Mi chiamo Gemma, penso che mia madre fosse strafatta quando sono nata (essendo una figlia dei fiori e tutto il resto e voleva dire Jenna ma invece ha borbottato Gemma). Sono basso, circa 5'3, con un grande petto (34 D) e capelli biondi. Mi è stato detto che ho un bel corpo da uomini e donne allo stesso modo.

Quindi, io e Jim siamo rimasti amici, uscivamo e scopavamo altre persone. Una cosa per cui abbiamo sempre litigato è stato lo sport. Non eravamo originari della stessa zona e non eravamo d'accordo su una squadra sportiva. Ho amato gli Indianapolis Colts con passione mentre era un fan di Charger. CHE SCHIFO. Una domenica eravamo al bar a guardare il calcio quando ovviamente abbiamo avuto il nostro solito disaccordo su quale squadra fosse la migliore. Mi ha scommesso una bottiglia di vino molto costosa che la sua squadra avrebbe avuto un record migliore del mio. Ho scherzato sul fatto che avrei accettato quella scommessa e l'avrei rilanciata presentandola nuda. Rise e disse che ero su!

Naturalmente, entrambe le squadre hanno fatto schifo quell'anno, ma i miei puledri sono semplicemente passati con un record migliore. Stavo prendendo una bottiglia di vino molto costosa e ho visto Jim nudo allo stesso tempo. Ogni giorno ero bagnato dall'anticipazione che sarebbe venuto a spogliarsi. Ogni doccia mi trovava a radermi la figa, oh così nuda da quando sapevo che era così che gli piaceva. Ogni notte mi trovavo a giocare con me stesso e il mio vibratore di coniglio pensando che domani fosse il giorno. Beh, domani sembrava non essere mai il giorno e passò un mese intero prima che lo chiamassi urlando che volevo il mio vino.

Jim mi ha detto di venire il giorno successivo dopo aver finito il lavoro in giardino e mi avrebbe regalato il mio vino. Penso di essermi fregato tutta la notte nella dolce attesa di vedere finalmente il pene che la sua ex moglie ha detto essere un mostro. So che avevo due dita nella mia figa e il mio coniglio sul mio clitoride in un orgasmo continuo durante quella notte insonne. Ero un fottuto pasticcio esausto.

Più tardi quel giorno ho bussato alla sua porta sul retro e ho voluto che la mia figa smettesse di gocciolare attraverso il paio di mutandine più sexy che ho comprato solo per questa occasione. Ha aperto la porta nudo e io sono quasi svenuto. Anche se non era ancora duro, era dannatamente bello. Ora so che i genitali maschili di solito non sono descritti come carini, ma il suo pene che mi fissava mi ha fatto indurire i capezzoli e mi ha fatto perdere la figa. Era grande e molto grosso e molto molto virile. Mi leccai le labbra con gioia e sperai di poter avvolgere le mie labbra attorno a quell'asta più tardi. Beh, prima o poi, avevo aspettato per anni.

Si è girato e ha finto di tatuarsi il logo dei Colts proprio sul sedere. Ho appena iniziato a ridere e ho preso la mia bottiglia di vino. Immaginando che fosse ora o mai più, gli ho afferrato il sedere e ho chiesto di vedere quel logo per assicurarmi che fosse ufficiale. Mi ha chiesto se volevo fare una foto e ho detto di sì. Ho messo la mia faccia vicino al suo sedere e ho scattato una foto. Ho notato che il suo pene ha iniziato a indurirsi e mi sono chinata e l'ho accarezzato con la mano. Ha iniziato a gemere e ho raggiunto sotto il suo sedere e gli ho strofinato le palle. Si è girato e mi ha chiesto se ero sicuro. Non c'era niente di cui fossi più sicuro in quel momento. Se quell'uomo non fosse stato dentro di me, sarei andato a fuoco.

Mi ha preso e mi ha messo sul tavolo della cucina e ha iniziato a sbottonarmi i pantaloni mentre mi strappavo la camicia. Ha commentato quanto fossero sexy il mio reggiseno e le mie mutandine prima che mi strappassero di dosso. Mi ha aperto le gambe e ha iniziato a baciarmi le cosce. Ero in calore muovendomi sul tavolo come un matto. Alla fine ha messo la sua bocca sul mio clitoride e ho inarcato la schiena proprio da quel tavolo. Ho letteralmente visto le stelle. La mia figa si è completamente inondata dalla sua bocca e mi sono ritrovato a gridare quanto avevo bisogno di lui. Ha aggiunto due dita alla mia figa e mi ha guardato esplodere in una foschia di luci brillanti. Si sedette sullo sgabello del bar mentre cercavo di atterrare di nuovo sulla terra. Ho solo fissato per un po' il soffitto della sua cucina chiedendomi se avrei mai potuto sborrare giù da quell'altezza.

Alla fine mi sono alzato sui gomiti con le gambe ancora aperte sul suo tavolo, i miei succhi che colavano sotto il mio culo. Lo guardai accarezzarsi il pene e alla fine sbottò che mi chiedevo se avesse un buon sapore come sembrava. Mi ha afferrato per le caviglie e mi ha tirato giù dal tavolo proprio di fronte a lui e mi ha detto di farglielo sapere. Mi alzai velocemente dal tavolo e mi inginocchiai davanti al suo cavallo. Ho inalato profondamente il profumo che emanava dal suo corpo e ho sentito il mio corpo stanco tornare in vita. Gli baciai il ginocchio sinistro e continuai la mia marcia verso l'alto finché non fissai il suo pene piangente. Ho leccato via il pre-cum meravigliandomi del suo sapore. Stavo per succhiare il cazzo di Jim nella mia bocca. Lo desideravo da sempre e ora stava accadendo. Gli ho baciato le palle e gli ho mandato un bacio veloce sul buco del culo. Stavo così leccando quel bambino più tardi. Ho baciato la sua asta e ho ingoiato il suo cazzo gigante nella mia bocca. Ho adorato il suo cazzo con la mia bocca. Per quanto tempo avevo sognato questo cazzo proprio dov'era? Continuavo a pensare che fosse meglio che non fosse un sogno.

Mi ha tirato su e ha posizionato la mia vagina bagnata fradicia proprio sopra la sua testa allargata. Alla fine mi fece scendere e sentii il suo corpo unirsi al mio. Dio, non mi ero mai sentito così pieno. Come diavolo ha fatto la sua ex moglie a non volere questo nella sua figa tutto il tempo. Mi ha fatto rimbalzare sul suo cazzo e ho sentito le mie tette volargli in faccia. Mi sollevò in modo che il suo cazzo mi sostenesse e mi accompagnò verso il suo divano. Non riuscivo a tenere le gambe aperte abbastanza per lui. Avevo bisogno di lui così lontano da me. Si sedette sul divano e mi disse di voltarmi. Non avevo mai fatto sesso in questo modo, quindi non ero sicuro finché non mi è scivolato di nuovo nella figa e mi ha detto che era una cowgirl al contrario. ha tenuto una mano sul mio seno e l'altra sul clitoride mentre si muoveva in profondità nel mio corpo. Mi chinai mettendo le mani sulle sue ginocchia e provai a guardare il suo pene entrare ed uscire dalla mia vagina. Potevo sentire il suo cazzo piantato colpire la mia cervice e sapevo che niente era mai stato così lontano in me. Mi ha sussurrato all'orecchio che non poteva resistere ancora a lungo perché voleva scoparmi da anni. Sentendo che sono appena scoppiato di nuovo sul suo cazzo urlando il suo nome. Ha seguito subito dopo aver esploso il suo sperma cremoso fino al mio grembo in attesa.

Rimanemmo seduti sul divano uniti nelle nostre ginocchia e lui iniziò a baciarmi il collo. Ha sussurrato come fosse ancora duro e volesse un altro tentativo con me. Mi ha tenuto nella stessa posizione e ha pompato ancora un po' nel mio corpo. Non mi era mai successo prima. Di solito quando arrivano i ragazzi, è tutto finito. Ci ha capovolto e si è messo sopra di me nella posizione del missionario e ha rapidamente rimesso il suo cazzo nella mia figa. Si inginocchiò forte su di me afferrandomi i seni allo stesso tempo. La sensazione del suo bacino sul mio clitoride mi fece urlare di resa. Le sue palle continuavano a colpire il mio culo e sapevo che stavamo entrambi per andare di nuovo su quella collina. Abbiamo gridato la nostra liberazione allo stesso tempo e ho pensato che le mie ossa fossero gelatinose a quel punto.

Abbiamo finito per scopare tutto il fine settimana e sì, gli ho fatto una leccata e lui mi ha scopato il culo. Non si è mai parlato di contraccettivi e tutti gli atti si sono conclusi con un creampie nella mia figa non protetta. Non è stata una sorpresa, poche settimane dopo, quando il test di gravidanza è risultato positivo. Siamo rimasti amici con benefici a intermittenza durante la mia gravidanza. Ma non era il tipo da rimanere fedele e non ero sicuro di volerlo condividere. Nostra figlia era l'immagine sputata di lui e due anni dopo abbiamo avuto un altro figlio. Nostro figlio ha il secondo nome Colt, ma dubito che gli diremo il vero motivo per cui è chiamato così.

Storie simili

La vita di lex parte 1_ (3)

Mi ero quasi abituato alle entrate non annunciate di Lex nella mia stanza. Le avevo chiesto di smetterla di irrompere nuda, quindi ora di solito erano coinvolti mutandine e reggiseno o un asciugamano se si fosse appena fatta la doccia. Esci? sbottò lei invece di un saluto. Indossava pantaloncini del pigiama extra corti e una canotta. Dall'esperienza passata sapevo che probabilmente non aveva le mutandine sotto. I suoi seni, trattenuti a malapena dalla maglietta attillata, rendevano più che evidente che non indossava un reggiseno. Ciao Lex, come stai? Ho pensato che forse potevo evitare la domanda. Sto benissimo, tu sei fantastico...

2.1K I più visti

Likes 0

Le avventure di Jessica 4!

Le avventure di Jessica 4 Note dell'autore: Ehi gente, questa è la mia quarta storia della serie e non vedo l'ora di ricevere un feedback. Adoro scrivere queste storie, ma sono molto impegnato ora, quindi potrebbe passare un po' di tempo tra le storie. Amo tutti i miei fan e odio i miei non fan, lol, beh, non ti odio davvero, mi chiedo solo perché non ti piacciono le mie storie. Ci sarà incesto in questa storia, e se odi l'incesto, non leggerlo. Questa è la quarta avventura di Jessica nella serie e, in futuro, fai attenzione a un ospite speciale...

2.2K I più visti

Likes 3

Le tette si fanno bang bang

Ancora una volta vi porto la copia scritta di un'avventura interrazziale più recente. Proprio come prima, adoro ricevere posta da tutti voi e se non ricevete una risposta da me la prima volta, diavolo, scrivetemi di nuovo. Un piccolo retroscena per questa storia: è successo una notte l'estate scorsa. Stavo tornando a casa da un club (mio marito è stato via per la settimana - allenamento). A circa ¼ della strada di casa, la mia macchina ha iniziato a fare i capricci e alla fine ha ceduto. Usando il mio cellulare e una rubrica di una stazione di servizio vicina, ho...

2.2K I più visti

Likes 0

Vicini cattivi_(1)

Mi sono svegliato la mattina dopo con il luminoso sole mattutino di luglio che entrava dalla finestra. con un sorriso stampato in faccia ma ho ancora un leggero senso di colpa nello stomaco dalla sera prima. Mi sono girato per controllare l'ora e ho notato che Tony stava ancora dormendo. Erano le 8.50 di mattina. Mi alzai dal letto e mi tuffai subito nella doccia. Una volta fuori, con un asciugamano addosso, scesi le scale per farmi una tazza di caffè. In piedi in cucina, caffè in mano quando Andy stava tornando da una delle sue corse mattutine. Si era tolto...

2K I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

2K I più visti

Likes 0

Moglie violentata in Sudafrica

Mia moglie Elaine ed io abbiamo fatto una vacanza in Sudafrica l'anno scorso e abbiamo deciso di provare a vedere quanto più possibile del paese. Abbiamo volato a Johannesburg e abbiamo trascorso un paio di giorni a guardarci intorno. Abbiamo ricevuto molti avvertimenti sui pericoli della città, capitale mondiale degli omicidi, e abbiamo preso taxi ovunque. Le township sono state un vero shock culturale ma con una guida e stando nei trasporti, non abbiamo avuto problemi. Abbiamo viaggiato a Port Elizabeth e abbiamo affittato un bungalow, era bellissimo. Ci siamo rilassati e probabilmente eravamo meno consapevoli di ciò che ci circondava...

3.5K I più visti

Likes 0

Io e Gavin

Questa è una storia sul mio amico e sua madre che vivono nella porta accanto. Avevo 24 anni, mi ero diplomato presto al liceo e poi mi ero laureato presto al college. Ho ottenuto un ottimo lavoro con una grande azienda con un considerevole bonus alla firma che ho applicato a un acconto su una casa. Vivevo lì da 6 mesi e conoscevo molto bene i miei vicini. Janice, un'infermiera che lavorava nell'ospedale locale. Era divorziata da diversi anni e ha lavorato duramente per provvedere al figlio di 12 anni Gavin. Gavin era un ragazzo snello di 12 anni in seconda...

2K I più visti

Likes 0

Io e le mie sorelle amico parte 2 (le mie sorelle sono una troia)

Continua direttamente dalla prima parte Ho immerso il mio cazzo direttamente nella figa di Melissa ed è stato più forte dei gemiti di piacere che ha iniziato a implorare di più e si è infilata il dito nel culo urlando FUCK YES JESUS ​​CHRIST I FUCKING LOVE COCK!! Stavo andando da lei molto velocemente, il mio cazzo diventava sempre più forte di secondo in secondo e le urla di Melissa diventavano più forti! FOTTAMI IN QUELLA FIGA OH CAZZO SI! L'ho sentita sborrare e ho sentito i suoi succhi che potevo gestirlo e le ho detto che stavo per sborrare. Ho...

2.4K I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania

Mi ha assunto tre settimane fa. Un lavoro per il quale sono grato ma completamente non qualificato. Ma poi io sono giovane e asiatica, e lui è più vecchio e bianco, e nel corso dei miei doveri (e sì, anche nel corso del mio ficcanaso) ho scoperto la metrica del porno sul suo hard- drive con giovani donne asiatiche. Sono ben lungi dall'essere scoraggiato da questo. Voglio dire, non fraintendetemi, non ho alcun desiderio di scopare fino in cima, e sono anche dolorosamente consapevole dell'intero cliché della dinamica di potere tra uomo bianco e ragazza asiatica. Ma togliendo tutto questo dall'equazione...

2K I più visti

Likes 2

Lo schiavo del presidente Milford Parte 3

Scarlett era stata una ragazza timida e introversa prima che sua madre la portasse alla Casa Bianca tre mesi prima, ma il trauma che aveva subito la notte delle elezioni aveva costruito un guscio intorno a lei e non aveva detto una sola parola a nessuno da quando aveva perso la sua verginità. Se non fosse stato per le sue urla e il suo pianto, non avrebbe emesso un solo suono, tranne le suppliche di panico che sono cadute nel vuoto quando il chirurgo generale le ha rimosso il clitoride per ordine del presidente Samuel Millhouse Milford. La sua vita nei...

2.5K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.