La mia vita pt 7

1.1KReport
La mia vita pt 7

Parte 7 di ?

Mi sono svegliato. Poi è andato sotto la doccia. Sono rimasto lì, lasciando che l'acqua mi scorresse addosso. Mi sono pulito. mentre stavo finendo. Kelly è entrata. È entrata nella doccia. Ma mentre cercava di toccarmi, sono sceso e mi sono asciugato.

"cosa c'è che non va" disse

"non voglio" dissi

L'ho fatto ma non l'avrei lasciata decidere quando l'ho fatto come ieri sera. Sono andato in soggiorno. Sara era seduta sul divano.

"cosa stai guardando" dissi

"solo un po' di tv niente di speciale" ha detto
"com'era la Disney" ha aggiunto

"siamo stati benissimo" dissi

"la ami, vero?" chiese

"sì più di qualsiasi altra cosa." ho detto

"beh, che mi dici di noi" disse

"è una tua scelta" dissi
"possiamo continuare o fermarci". Ho aggiunto

"Bene" disse mettendomi una mano sulla parte interna della coscia.

Le afferrai il seno sinistro e iniziai a baciarla. Mentre si sdraiava sul divano. le ho sollevato la camicia. strofinandomi continuamente i seni e spostando la mia mano destra sui suoi pantaloni. E ha iniziato a strofinarsi la figa. Mi sono tolto la camicia e i pantaloni, le ho tirato giù i pantaloni e le mutandine. E ha iniziato a mangiarla. Ho iniziato a masturbarmi il cazzo. e come ho avuto duro. Sono tornato indietro e ho iniziato a pungolarla stuzzicando la sua piccola figa. Poi finalmente con un movimento rapido l'ho penetrata. Spingendomi nel profondo dentro di lei. Ancora ed ancora. Alla fine tirandola fuori e girandola sullo stomaco. Poi ha iniziato a pungolare il suo buco del culo stretto e poi è andato più in profondità che potevo. Sono rimasto sorpreso che non abbia urlato per il dolore. Ma immagino che le sia piaciuto. Poi dopo circa cinque minuti. Le sono venuto in profondità nel culo. Ci siamo appena sdraiati. Sono rimasto dentro di lei palpitante.

"tu faresti lei ma non me" ho sentito quando Kelly è entrata

"Beh, in pratica non mi ha violentato ieri sera" dissi
"pensi che mi sia divertito ieri sera." Ho aggiunto.
"Kelly devi darmi un po' di tempo perché in questo momento non riesco nemmeno a guardarti" aggiunsi mentre mi tiravo su i pantaloni e mi mettevo la maglietta

"Bene" disse precipitandosi nella sua stanza

"quello che è successo ieri sera" disse Sara

"Mi sono seduto sul suo letto perché potevo dire che era arrabbiata. e le ho detto che avrebbe dovuto trovarsi un ragazzo. Quindi poteva andare avanti perché non possiamo farlo per sempre." ho detto

"poi mi è saltata addosso e mi ha scopato con la forza" aggiunsi

"oh wow ragazzi vi siete affezionati" ha detto

"sì, poi ha cercato di unirsi a me sotto la doccia ma sono uscito non appena è entrata" dissi

"Ho solo bisogno di un po' di tempo lontano da lei" dissi

"Bene, possiamo cambiare camera da letto per un po'" disse.

"grazie" ho detto che sarebbe fantastico.


Proprio quando la nostra conversazione finì, il mio telefono squillò.


"ciao" dissi

"oh hey come stai piccola" dissi

"sì, ci vediamo allora"

Ho chiuso la telefonata. Sono andato in bagno e ho chiuso a chiave la porta. Ho afferrato uno straccio e strofinato tutta la puzza dal mio cazzo. Ho messo un po' del mio deodorante. E mi sono spruzzato dello spray per il corpo AXE. Mi sono assicurato di rinfrescare un po' la mia spazzatura. Proprio in quel momento si udì un clacson fuori. Ho finito e sono corso fuori. Alexis era in piedi accanto alla sua macchina mentre entravo dalla porta. Mi sono avvicinato a lei e ci siamo baciati più appassionatamente dell'ultimo. Siamo saliti in macchina. e lei ha guidato fino a casa dei suoi amici. Siamo scesi e siamo usciti sul retro e c'erano un paio di ragazze a cena l'altra sera. Erano seduti a un tavolo.

"hey ragazze" ho detto

"Heeeeeeeey" dissero tutti in modo allungato.

"entriamo in piscina" disse Meg, la ragazza che era la casa.

"non fa un po' freddo fuori" dissi

"si ma le piscine riscaldate" disse meg

"va bene ma non ho un vestito" dissi

"Nemmeno noi" dissero tutti

Si spogliarono tutti fino alla biancheria intima. Poi sono saltati in piscina> Alexis mi ha spogliato e poi lei stessa. Poi è saltato in piscina.

"fanculo" dissi mentre saltavo dentro.

Ho nuotato fino ad Alexis e lei mi ha tirato sott'acqua, poi mi ha baciato, mi sono sentito come per sempre mentre ci baciavamo sott'acqua.

Mentre salivamo. Potevi sentire tutte le ragazze ridacchiare.

"sembra che voi due vi stiate divertendo" disse Meg

"Oh sì" dissi con un sorriso sul mio volto.

"divertiamoci" disse Alexis

Io Alexis ho iniziato a pomiciare mentre le altre ragazze guardavano.

"lascia che ti raggiunga" disse meg mentre nuotava e iniziava a baciare Alexis.

"sì troia" disse scherzosamente Alexis.

Ho sentito la mano di Alexis iniziare a massaggiarmi la carne. Mi ha tolto le mutande e mi ha lasciato andare in acqua.

"guarda cosa abbiamo trovato" disse una delle ragazze a caso in piscina.

Non mi importava davvero. Tutto quello che sapevo è che la mia ragazza voleva un rapporto a tre con uno dei suoi amici, non mi sarei lamentato.

"aspettate qui" disse Meg alle altre ragazze mentre ci accompagnava nella stanza dei suoi genitori.

"hanno un letto king size avremo un sacco di spazio" ha detto

"Quella cosa è enorme" disse Meg

"sì, il letto è grande" ma sapevo che stava parlando del mio cazzo

"Lo so" disse Alexis ridacchiando

Mi sono sdraiato sul letto. Entrambi hanno iniziato a strisciare sul letto verso di me, massaggiandomi le gambe mentre a turno mi succhiavano il cazzo.

"chi va per primo" dissi

"Alexis può" disse Meg

"vieni qui Meg siediti sul mio petto" dissi

Ho iniziato a leccare Meg mentre Alexis continuava a succhiarmi il cazzo. Potrei dire che Meg non è mai stata mangiata a causa del modo in cui ha reagito quando le ho leccato la figa. Alexis ha iniziato a cavalcare il mio cazzo molto lentamente. Mentre infilo la lingua nella fica di Meg. Strofinato il clitoride di Meg mentre le leccavo le labbra. Proprio in quel momento le altre ragazze entrarono nella stanza e si unirono a noi. Usai le mie mani libere per palparle. Proprio in quel momento Meg mi è venuta addosso. Non sapevo fosse una squirter. E poi lei e Alexis si sono scambiate di posto. Ho iniziato a mangiare fuori Alexis e il dio Meg era stretto dopo circa 3 minuti in cui mi cavalcava, le sono venuto su tutta la figa. Dopo di che Meg e Alexis si sono sdraiati accanto a me e hanno riposato la testa sul mio petto.

"è stato fantastico" ha detto Meg

"Alexis sei una ragazza fortunata", ha aggiunto

"Non hai visto la parte migliore" disse Alexis

"Mmmmm piccola puoi cantarci una canzone" disse

"che canzone" ho detto

"non so qualcosa di appropriato per quello che è appena successo." disse mentre mi massaggiava il petto

"okay hai una chitarra Meg" dissi

"Tu giochi" disse Alexis

"sì" ho detto

"umm yeah mio padre ne ha uno nell'armadio" disse meg

Mi sono alzato e l'ho preso.

E si sedette ai piedi del letto.

"Ho la canzone perfetta". ho detto

Ho iniziato a suonare la chitarra.


"Anca anca
Anca anca
Anca anca
Anca anca

Quando sei in vacanza
Non riesci a trovare le parole per dire
Tutte le cose che ti arrivano
E voglio sentirlo anch'io

Su un'isola al sole
Giocheremo e ci divertiremo
E mi fa sentire così bene
Non riesco a controllare il mio cervello

Anca anca
Anca anca

Quando sei su un mare dorato
Non hai bisogno di memoria
Solo un posto da chiamare tuo
Mentre ci addentriamo nella zona

Su un'isola al sole
Giocheremo e ci divertiremo
E mi fa sentire così bene
Non riesco a controllare il mio cervello

Scapperemo insieme
Trascorreremo un po' di tempo per sempre
Non ci sentiremo mai più male

Anca anca
Anca anca
Anca anca

Su un'isola al sole
Giocheremo e ci divertiremo
E mi fa sentire così bene
Non riesco a controllare il mio cervello

Scapperemo insieme
Trascorreremo un po' di tempo per sempre
Non ci sentiremo mai più male

Anca anca

Non ci sentiremo mai più male
No no
Non ci sentiremo mai più male
No no
No no
No no" cantavo con tutta la passione che potevo

Ho messo giù la chitarra e mi sono sdraiato accanto ad Alexis e Meg.

"cosa non sai fare" disse Meg

"beh, non riesco a prestare attenzione durante le lezioni di matematica." dissi quasi ridendo


Siamo rimasti lì finché Alexis non mi ha portato a casa. Ci siamo fermati a casa mia.

"Ci vediamo domani a scuola". ho detto

Mi chinai e le diedi un bacio d'addio.

"ti amo" dissi

"ti voglio bene" disse

Sono entrato e ho mangiato del cibo. andò nella stanza di Sara e andò a letto.

Storie simili

I diari della motocicletta: l'Harley di papà

I diari della motocicletta: la Harley di papà Copyright © 2020 di Mojavejoe420 Ho sentito il mio telefono ronzare solo una volta nella tasca posteriore dei pantaloni. Probabilmente era il mio stupido ex ragazzo, quindi ho aspettato di finire di ordinare i drink. Era un martedì pomeriggio piuttosto lento, ma Applebee aveva una regola severa contro gli SMS in servizio. Sono tornato di nascosto nella cabina frigorifera dove le telecamere non potevano vedere. Ho sorriso mentre leggevo il messaggio di mio padre, alias Daddy-oh! sul mio telefono. Ehi Syd Sei occupato sabato? Lenore mi ha mollato per la corsa di beneficenza...

558 I più visti

Likes 0

Il destino come un vampiro

Quindi sono sicuramente uno scrittore dilettante, ma questa fantasia è stata nella mia mente ultimamente. Ho sentito che il modo migliore per assecondarlo era farlo uscire su carta, per così dire. Tieni presente che lo stavo scrivendo più per me stesso che per qualsiasi altra cosa, ma mi sentivo come se dovessi condividerlo, nel caso in cui qualcun altro lo apprezzasse. Questa è solo la seconda storia erotica che scrivo, quindi per favore, andateci piano con me. Mi piacerebbe critiche o commenti costruttivi, e se ricevo feedback positivi, prenderò in considerazione un sequel, o una serie, o qualunque cosa faccia galleggiare...

924 I più visti

Likes 0

I Grigi (Capitolo uno)_(1)

Mi chiamo Jude Grey. Ho 17 anni 5'11 forse 6'0 adesso. Ho gli occhi color cipria, i capelli nero-brunastri scuri. Ho caratteristiche molto dettagliate / cesellate come mi dicono le persone. Quest'anno è il mio ultimo anno di liceo, ed è appena agli inizi, sono molto coinvolto nello sport e rimango attivo. quindi sono in forma, non troppo grande sono muscoloso, ma magro allo stesso tempo sono anche un po' abbronzato. Sono 1 di 6 bambini. il mio fratellastro Christian ha i capelli castano scuro, è scuro quasi quanto il mio, il suo viso è cesellato, ma non così dettagliato come...

1K I più visti

Likes 0

Scopata da The Genius & Athlete

La scuola è finita. Il campanello suonò e tutti stavano facendo le valigie e lasciando la stanza. Ho sentito un brivido sul collo e sapevo già chi mi stava fissando. Kevin mi stava fissando, di nuovo; e stava parlando con Jerome, il suo migliore amico. I due ragazzi non erano solo migliori amici, ma erano anche vicini di casa. Vivono esattamente l'uno di fronte all'altro; a parte questo, i due sono anche completamente opposti. Jerome era atletico, attivo e rumoroso; mentre Kevin era più follemente intelligente (è il valedictorian della classe!) ed è più silenzioso e sottile, e anche per me...

773 I più visti

Likes 0

La vita di lex parte 1_ (3)

Mi ero quasi abituato alle entrate non annunciate di Lex nella mia stanza. Le avevo chiesto di smetterla di irrompere nuda, quindi ora di solito erano coinvolti mutandine e reggiseno o un asciugamano se si fosse appena fatta la doccia. Esci? sbottò lei invece di un saluto. Indossava pantaloncini del pigiama extra corti e una canotta. Dall'esperienza passata sapevo che probabilmente non aveva le mutandine sotto. I suoi seni, trattenuti a malapena dalla maglietta attillata, rendevano più che evidente che non indossava un reggiseno. Ciao Lex, come stai? Ho pensato che forse potevo evitare la domanda. Sto benissimo, tu sei fantastico...

2K I più visti

Likes 0

Fuga alle terme

Introduzione: Mia moglie Lucy vende apparecchiature per ufficio di fascia alta per una grande società nazionale. Questo è il suo quarto anno di successo nelle vendite sul campo. Lucy è stata nominata VENDITORE DELL'ANNO negli ultimi tre anni. Mi chiamo Jim 42 anni e il nome di mia moglie Lucy 40 anni. Siamo sposati da 15 anni. Siamo tanto innamorati ora come lo eravamo il giorno in cui ci siamo sposati. Lucy è una donna straordinariamente bella e lo sa. Ama il sesso e ama stuzzicarmi e darmi piacere. È così disinibita che non mi ha mai negato nessuno dei miei...

2.2K I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

1.9K I più visti

Likes 0

Passeggiata nel pomeriggio

Si alzarono in una gloriosa mattina di luglio. Il mare era come uno specchio, già c'era un luccichio di calore che saliva dai ciottoli della spiaggia. Ha indossato un paio di pantaloncini da spiaggia mentre lei indossava un paio di slip del bikini. Uscirono dalla porta sul retro sulla spiaggia e scesero al mare per un tuffo rinfrescante. È rimasto leggermente indietro ed è stato in grado di vedere il suo sedere perfetto che si muoveva negli slip del bikini. Non ha mai smesso di meravigliarsi della sua bella figura. Si è precipitato in acqua per nascondere l'inizio di un'erezione. Aveva...

2K I più visti

Likes 3

Jilly

Ho sedotto, costretto o imposto me stesso a una ragazza giovane, minorenne. Chiamalo come vuoi, ma è successo, mi vergogno di averlo fatto, dopo la prima volta, ma ho continuato a godermi ciò che ho cospirato perché accadesse, ancora e ancora. Una storia vera che fortunatamente è andata bene, sarebbe potuta andare dall'altra parte! Perchè è successo? Sono un ragazzo, sposato da 15 anni e ad essere sincero annoiato di scopare mia moglie, che era passata dal godersi il sesso a sopportarlo. Avevo bisogno di un po' di spezie, qualcosa per farmi sapere che potevo ancora tirare, qualcosa per aumentare il...

2.4K I più visti

Likes 1

La moglie di Rick parte 5 di 6

La storia del mio amico La moglie di Rick 5 (5 di 6) La scena: Bendata, ero in ginocchio sul soggiorno pavimento, le ginocchia divaricate, l'inguine stretto contro il sedere di Linda, la mia moglie, anche lei inginocchiata e seduta sui talloni. Linda, dentro volta, era inginocchiato tra le gambe tese di William, che seduto sul nostro divanetto. Ora, immagina questo: io, il signor eterosessuale, mi stavo sporgendo in avanti con le braccia intorno a mia moglie. La mia mano sinistra era posta su quella di Linda mano sinistra che strizzava e massaggiava le palle di William. Il mio diritto la...

1.7K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.