Sesso&SessoY.x2

372Report
Sesso&SessoY.x2

Shannon guardò il soffitto pensando a tutto tranne a quello che succedeva sotto le coperte. Si poneva domande casuali come "Ho preso la frutta fresca al mercato?", oppure "Mi sono ricordata di spegnere il fuoco nel caminetto".

Jake le leccava la figa più e più volte ma a lei non piaceva. Lui le chiese se si sentiva bene e lei disse "um-hmm" alzando gli occhi al cielo per la stanchezza di aver finto. Jake strisciò lentamente sul suo corpo baciandola e leccandola, cosa che secondo lei non sarebbe stata poi così brutta se solo avesse potuto mettere tanta passione in tutto ciò che faceva mentre scopava. Shannon sapeva che la sua faccia probabilmente mostrava che non le stava piacendo, quindi ha assunto la migliore espressione sessuale che riusciva a trovare. Jake la guardò e sorrise sentendosi realizzato "Come se avesse fatto davvero qualcosa" pensò Shannon. Jake le baciò il collo e le passò le mani su tutto il corpo, Shannon gemette che amava questa parte del loro amore, sfruttando al massimo la parte in cui non facevano sesso.

Jake allargò le gambe di Shannon e lei le lasciò cadere a pezzi come se non avesse le ossa delle anche. Lui si spinse in avanti ed entrò in lei pompando i fianchi dentro e fuori respirando pesantemente. Shannon alzò di nuovo gli occhi al cielo perché era davvero stanca di fingere i suoi orgasmi e lo aveva implorato di non fare sesso stasera perché era davvero stanca. Non le importava lasciarlo andare e quando erano ancora appena sposati amava scoparlo ogni notte. Il cazzo di Jake era lungo almeno 12 pollici e mezzo e all'inizio sapeva come farle piacere, ma col tempo era diventato molto noioso e prevedibile e non riusciva a restare duro così a lungo. Lui ha iniziato a scoparla più forte muovendosi più velocemente, sapeva che era al limite quindi ha deciso che era ora di aumentare la sua eccitazione. Iniziò a gemere e ad incitarlo "ohh tesoro sì sì sì oh Dio sì uh uh uh vieni tesoro vieni nella mia GRANDE FIGA ROSA SUCCOSA E BAGNATA... CUM BABY CUM'... Jake cam esattamente nello stesso momento in cui faceva sempre la notte. Si rotolò sul petto muovendosi su e giù rapidamente per un po' finché non si addormentò.


Shannon aspettò finché lui non lo guardò russare, poi si alzò lentamente dal letto, si vestì rapidamente con pantaloni della tuta e una giacca, afferrò le chiavi e andò a casa della sua migliore amica Malekas. "C'è una differenza tra fare l'amore e fare sesso", ha detto varcando la porta della villa a cinque piani. Maleka aveva già sentito questa frase molte volte, quindi si è semplicemente spogliata completamente nuda e ha seguito Shannon nella sua camera da letto. Quando entrò Shannon si stava già infilando il grosso dildo nero nella sua figa. Sospirò e gemette massaggiandosi il clitoride. Maleka si avvicinò e cominciò a succhiarle i capezzoli. Shannon gemette e cominciò a scoparsi più forte godendosi la sensazione. Maleka ha iniziato a massaggiarsi il clitoride e si è tolta il vibratore dalla figa, si è leccata il clitoride per qualche secondo e poi ha infilato tre dita nella figa di Shannon. Shannon sussultò e spinse indietro le dita. Rimasero così per diversi minuti finché Maleka non fu completamente bagnata. Fece scorrere lentamente la lingua lungo tutto il corpo di Shannon massaggiandole il seno. Shannon raggiunse il cassetto accanto a lei e tirò fuori il dildo a due lati. Ne ha infilato un'estremità nella figa ormai gocciolante e l'altra in Maleka. Entrambi scopano il vibratore mentre si baciano e si succhiano le labbra e il seno a vicenda. Entrambi iniziarono a muoversi un po' più velocemente nel tentativo di raggiungere l'orgasmo. Scopano sempre più velocemente... sempre più forte... fino a quando entrambi si squirtano a vicenda con la loro sborra contemporaneamente. Shannon si è abbassata e ha leccato la figa di Maleka succhiando tutto il suo sperma e ingoiandolo. Maleka ha fatto lo stesso con Shannon che è tornata di nuovo quando Maleka le ha infilato la lingua nella figa. Shannon si sdraiò nel letto di Maleka e disse che desiderava profondamente che suo marito potesse compiacerla come faceva quando si erano sposati, pensava alla loro relazione e a come tutto il resto fosse perfetto. Jake era un marito straordinario, sempre fedele e le è rimasto accanto dopo l'incidente quando non poteva assolutamente fare sesso. Shannon desiderava solo che lui la scopasse…scopandola forte e a lungo come faceva una volta. All'improvviso bussarono alla porta, Maleka non aspettava nessuno quindi nessuno dei due sapeva chi fosse. Shannon si alzò e si vestì con i vestiti di ricambio che di solito lascia a casa di Maleka. Maleka rotolò sul letto, non abbastanza interessata nemmeno da muoversi. Shannon scese le due rampe di scale invece di usare l'ascensore che ora che ci pensava sarebbe stata un'idea intelligente dato che aveva appena finito di scopare e si sentiva un po' intontita. Quando raggiunse il fondo si fermò un secondo per riprendere fiato, avrebbe dovuto chiedere a Maleka perché aveva una casa così grande per lui solo. Camminò oltre la grande finestra e aprì appena un po' la tenda. Quando vide l'auto parcheggiata fuori rimase senza fiato. Rimase lì per un secondo, poi spalancò la porta....


Per essere CONT...

Storie simili

Croma.

Sai che è strano, ma non riesco a ricordare nulla. Robert sentì la porta chiudersi alle sue spalle e rimase sull'ingresso con l'aria smarrita. È così? disse una voce da più lontano nella stanza. “Sì,” disse Robert, con la fronte aggrottata. In effetti, quando l'ho detto, non riuscivo nemmeno a ricordare il mio nome, che ci crediate o no. Charlotte guardò dietro l'angolo, alzando un sopracciglio verso di lui. Spero che tu non abbia dimenticato il mio. Carlotta! Naturalmente,” Robert rise sottovoce. “Ora che lo dici, sembra quasi che all'inizio non lo sapessi. E... la cosa più dannata, ma non riesco...

2.4K I più visti

Likes 1

RASATURA LE GAMBE DEI MIEI COMPAGNI PIATTI

RASANDO LE GAMBE E LA FIGA DEI MIEI COMPAGNI È puramente immaginario ma basato su un incidente realmente accaduto, ma il personaggio è reale ed è un'ex fidanzata in Thailandia. Spero che la storia ti piaccia. .................................................. .................................................. .......... Tornando a casa un giorno ho trovato la mia coinquilina Tan che stava frugando nell'armadietto del mio bagno. Questa è la storia che seguì. Tan ha 34 anni e io ne avevo quattro in più ed è per questo che andavamo così d'accordo che ci prendevamo cura l'uno dell'altra che spesso sfilava in mutande, tranne quando veniva il suo ragazzo. “Merda Barry...

1.9K I più visti

Likes 0

INTERROMPERE UN'ABITUDINE

Se non fosse per il neo sul cazzo di Aaron Denton, sarei molto più felice, io ti garantisco. Quel neo mi dà fastidio dalla terza elementare, quando l'ho visto pisciare nel bosco. Che cosa? disse con aria assente, guardando i nostri sguardi inorriditi, no rendendosi conto che stava facendo qualcosa di completamente innaturale. Il resto di noi stava solo ciondolando, pisciando regolarmente attraverso il nostro chiusure lampo come persone sensibili, ma non Aaron. Merda. Senza nemmeno dare ci ha pensato un secondo, Aaron si è aperto la zip dei jeans, si è abbassato i pantaloni, fino alle ginocchia -- (aaack!) --...

1.1K I più visti

Likes 0

La mia vita pt 7

Parte 7 di ? Mi sono svegliato. Poi è andato sotto la doccia. Sono rimasto lì, lasciando che l'acqua mi scorresse addosso. Mi sono pulito. mentre stavo finendo. Kelly è entrata. È entrata nella doccia. Ma mentre cercava di toccarmi, sono sceso e mi sono asciugato. cosa c'è che non va disse non voglio dissi L'ho fatto ma non l'avrei lasciata decidere quando l'ho fatto come ieri sera. Sono andato in soggiorno. Sara era seduta sul divano. cosa stai guardando dissi solo un po' di tv niente di speciale ha detto com'era la Disney ha aggiunto siamo stati benissimo dissi la...

1.2K I più visti

Likes 0

The Hardwoods: Kevin impara ad amare il cazzo

13-15 LUGLIO 1973: KEVIN IMPARA AD AMARE IL CAZZO Questa storia è raccontata dal punto di vista del tredicenne Kevin Hardwood. Suo fratello diciassettenne lo incastra, il che fa sì che suo padre lo sculacci. Kevin cede alla richiesta di Luke di succhiargli il cazzo in modo che non continui a metterlo nei guai. Era una calda giornata estiva di metà luglio. Mi stavo rinfrescando nel cortile sul retro della piscina di famiglia. Avevo l'intera piscina tutta per me con mio padre al lavoro e mia madre e mia sorella in visita dai vicini. Nuotavo pigramente a dorso intorno alla piscina...

756 I più visti

Likes 0

RWBY - I preferiti dell'insegnante capitolo 1

Aspettatevi errori di grammatica, questa non è la mia lingua madre X-X-X-X-X Le cose sono tranquille alla Beacon Academy, soprattutto nelle camere da letto, anche se in una di esse succede qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare: I corridoi sono vuoti, tutti sono nel cortile oa passeggio per la città. Se qualcuno attraversasse uno di essi, sarebbe sorpreso di sentire suoni strani e piuttosto sospetti. Ora, se qualcuno entra nella stanza da cui proviene il rumore, la sua mascella cade a terra quando vede una scena così incredibile. In uno dei letti, tre corpi si agitano in un intenso atto sessuale...

718 I più visti

Likes 0

Island Royale: Il Rapporto (Capitolo Sette)

Capitolo sette ____________________________ Cynthia mi aveva incoraggiato a tornare all'asilo e ad assistere nel tutoraggio di un particolare gruppo di ragazze che solo di recente avevano sottoposto per la prima volta alla manutenzione dei genitali maschili. Su suo suggerimento ho saltato la colazione la mattina successiva, ansioso di non essere troppo tardi per iscrivermi a un'opportunità mattutina di visitare questa lezione, e sono passato direttamente dalla mia suite alla reception al piano principale. La possibilità di partecipare all'addestramento di alcune delle più giovani schiave sessuali studentesche di Island Royale sembrava essere stata ancora più apprezzata tra gli ospiti rispetto alla mia...

628 I più visti

Likes 0

Il mio compleanno speciale

La settimana scorsa è stato il mio diciottesimo compleanno, e che compleanno è stato. Non fraintendetemi però, è iniziato in modo schifoso come i miei ultimi tre compleanni, ma è finito in un modo che non avrei mai potuto prevedere. Mi chiamo Stephanie e, come ho detto prima, ho diciotto anni. Ho lunghi capelli neri e lisci, non chiamarmi bruna perché mi dà fastidio, sono neri, non castani, con scintillanti occhi azzurri. Di solito la gente si prende gioco della mia altezza, quando sei alto solo un metro e settanta, è destinato a succedere, immagino, e io peso quarantacinque chili e...

427 I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania

Mi ha assunto tre settimane fa. Un lavoro per il quale sono grato ma completamente non qualificato. Ma poi io sono giovane e asiatica, e lui è più vecchio e bianco, e nel corso dei miei doveri (e sì, anche nel corso del mio ficcanaso) ho scoperto la metrica del porno sul suo hard- drive con giovani donne asiatiche. Sono ben lungi dall'essere scoraggiato da questo. Voglio dire, non fraintendetemi, non ho alcun desiderio di scopare fino in cima, e sono anche dolorosamente consapevole dell'intero cliché della dinamica di potere tra uomo bianco e ragazza asiatica. Ma togliendo tutto questo dall'equazione...

2K I più visti

Likes 2

Bravado, parte 2

Kevin si svegliò la mattina dopo intontito, sbronzo e duro come una roccia. Debby giaceva accanto a lui nuda, sorridendo e accarezzando il suo piccoletto. Charles non era a letto. Kevin sussurrò, smettila! e ha provato a staccare le mani, ma ha semplicemente stretto e ha continuato a giocare con lui. Kevin sapeva che Charles non era felice che fossero finiti tutti in una cosa a tre la scorsa notte, ma a Debby non sembrava importare. Kevin sentì Charles che girava per la cucina. Kevin guardò Debby negli occhi e gridò: “Charles! Debby non smetterà di giocare con il mio cazzo!...

2.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.