MENDICANTI SPORCHI RISCALDANO LA FIGA DELLA MIA MOGLIE FREDDA

644Report
MENDICANTI SPORCHI RISCALDANO LA FIGA DELLA MIA MOGLIE FREDDA

Adoro mostrare la mia bellissima moglie. Anche dopo 10 anni di matrimonio all'età di 40 anni è una sbalorditiva. Nessun grasso in più (tranne che sui suoi ampi seni), gambe muscolose e toniche e un fantastico set di culi da morire. Ha i capelli lunghi e fluenti che non lega mai e le incorniciano il viso come un miasma di seduzione.

La incoraggio sempre a indossare camicette scollate e sari legati sotto l'ombelico. Quando indossa quelli strettamente avvolti attorno ai sari, assomiglia alle antiche statue in posa per le posizioni del kamasutra. La incoraggio anche a indossare gonne corte e canotte soprattutto quando siamo fuori città e lontani dai suoi amici e parenti indiscreti.

A volte, quando usciamo a cena oa fare un giro, le chiedo di non indossare reggiseno e mutandine e ogni volta che ne ho l'occasione le sditalino la figa e le massaggio il seno per indurirle i capezzoli. Quando i suoi capezzoli sono duri sporgono in modo osceno. E se le tocco i capezzoli abbastanza a lungo si arrapa così tanto che accetterebbe di fare qualsiasi cosa io dica.

Una volta le ho fatto indossare un sari bianco senza reggiseno e mutandine e mentre stavamo passeggiando in un giardino ha iniziato a piovere a dirotto e in pochi minuti era fradicia fino alla pelle e le sue tette quasi nude erano visibili a chiunque volesse vederla attraverso adesso camicetta bianca trasparente. Era bagnata fradicia. Fortunatamente eravamo molto vicini all'uscita e siamo finiti. Tuttavia, quando trovammo una pensilina dell'autobus, eravamo entrambi fradici. Era ottobre, quindi il vento era leggermente freddo ed era già quasi mezzanotte e lei iniziò a tremare di freddo. Non c'era nessuno alla pensilina piuttosto grande a quell'ora della notte e la nostra macchina era parcheggiata dall'altra parte del giardino.

C'erano tre panche di legno e mentre ci spostavamo verso uno dei sedili mi accorsi che c'erano due mendicanti che dormivano dietro i sedili. La pensilina dell'autobus aveva un muro sul retro, quindi era ancora asciutta e calda. Dato che la pioggia non sembrava destinata a cessare presto, ci siamo spostati sul retro su una delle panchine, lontano dagli schizzi di pioggia, e ci siamo rannicchiati insieme per riscaldarci.

Ho fumato una sigaretta e anche se mia moglie non fuma, ha fatto qualche boccata solo per scaldarsi. Proprio in quel momento abbiamo visto uno dei mendicanti sbirciare da sotto la sua coperta. In circostanze normali questo sarebbe lo spettacolo peggiore per noi, ma nel freddo tremante, anche la sua coperta sfilacciata sembrava super comoda e accogliente. Ma non credo che volessimo condividere la sua coperta. Invece, tese la mano e offrì un sorso del suo rum che aveva bevuto direttamente dalla bottiglia.

Ero un po' titubante perché il mendicante sembrava... beh... come un mendicante. Aveva circa 60 anni e i suoi capelli erano spettinati e arruffati di sporcizia non lavata. Sembrava che non si facesse una doccia da secoli. Puzzava di sudore e urina. I suoi denti erano macchiati e c'erano segni di bava secca sulle sue guance. Ma la sua coperta sembrava ancora un caldo paradiso. Ero perso in questi pensieri quando mia moglie, bagnata e tremante, tese la mano tremante e accettò l'offerta del mendicante. Ha bevuto due grandi sorsi di rum scuro e ho potuto vedere un po' di colore tornare sulle sue guance. Si asciugò la bocca con il dorso della mano e mi passò la bottiglia.

Ho immaginato tutta la saliva infestata dai batteri del mendicante attorno al tappo della bottiglia, ma ho bevuto un sorso. Il liquido dorato scorreva attraverso la mia gola bruciando le viscere e portando un po' di calore al mio corpo freddo. Mia moglie stava tremando di nuovo in modo incontrollabile pochi minuti dopo, dopo che gli effetti del rum iniziarono a morire.

"Vuoi entrare nella coperta?" chiese il mendicante a mia moglie, con la lingua impastata per l'effetto dell'alcool. Mia moglie mi ha guardato in cerca di approvazione e cosa avrei dovuto dire in queste condizioni, quindi ho annuito e ho bevuto un altro sorso di rum. Mia moglie si è avviata verso il mendicante, quando ha quasi urlato: "ehi, ehi donna cosa stai facendo? Sei bagnata fradicia e se entri nella mia coperta bagnerai tutto e poi anche io non avrò niente per riscaldarmi. "

Aveva assolutamente ragione lì e mia moglie si è fermata. Sembrava davvero infelice in piedi nella fermata dell'autobus molto buia nel cuore della notte. L'unico rumore era lo scrosciare incessante della pioggia. Sospirò e iniziò a togliersi il sari. Cosa stava facendo ho pensato quando all'improvviso mi è venuto in mente che non indossava mutandine o reggiseno sotto il sari, ma avevo troppo freddo per fare o dire qualcosa.

Lentamente mia moglie si tolse il sari e la sottoveste che era ancora bagnata. Poi si tolse lentamente la piccola camicetta e i suoi grossi seni ondeggiarono liberamente. Con tutto il freddo, i suoi capezzoli si erano induriti e sporgevano come piccole matite marrone scuro. Quindi, coprendosi la figa nuda con una mano e tutto ciò che poteva coprire del seno, si avvicinò al mendicante. Aprì leggermente la coperta per farla entrare e lei affondò accanto a lui. Anche se l'ha aperta solo leggermente, è bastato per farmi vedere che giaceva nudo e nudo dentro la sua coperta.

Mia moglie bevve un altro sorso abbondante dalla bottiglia e lo passò al mendicante che bevve anche dell'altro rum. Poi coprì entrambi i loro corpi comodamente dentro la calda coperta. Sono rimasto piuttosto sorpreso quando ho capito che c'erano due mendicanti dentro la coperta. L'altro era rannicchiato quasi sotto la panca ed è per questo che non l'abbiamo visto prima. Ma ora, ha sbirciato fuori per vedere il trambusto mentre dormiva. Era quasi una copia fedele del precedente, tranne per il fatto che era più giovane, forse intorno ai 35 anni. Ma la barba ei capelli arruffati lo facevano sembrare più vecchio e più sporco. Quando scostò il lato della coperta, vidi che anche lui era completamente nudo.

O non mi ha visto o non gli importava perché si è appena alzato dalla coperta e si è fermato dove ero seduto e ha lasciato andare un sano flusso di piscio. Aveva gli occhi socchiusi e non si accorse che stava pisciando direttamente su di me. Ero sconvolto di essere il destinatario della sua pipì, ma era un liquido caldo che si riversava sulla mia pelle fredda ed era una sensazione gradita. Poi mi ha notato mentre mi muovevo leggermente e con un sorriso complice, ha diretto il suo getto di pipì sul mio viso. La mia bocca era aperta per lo shock e tutta la sua pipì iniziò a scivolarmi giù per la gola. Era un'urina dal sapore davvero pungente e prima che potessi sputarla, ha infilato molto abilmente il suo pezzo di carne di cazzo mezzo duro e non tagliato dentro la mia bocca e mi ha momentaneamente impedito di respirare e mi ha costretto a bere la sua pipì cruda.

Poi il suo cazzo ha iniziato a diventare duro nella mia bocca. Dopo che il piscio è stato tutto inghiottito da me, ho potuto assaggiare il suo cazzo. Il sapore inebriante di urina stantia, sudore secco e sporcizia mi colpì la testa come un cannone. E ho sentito un'agitazione nel mio cazzo. Il mendicante aveva ora iniziato a spingere lentamente il suo cazzo dentro e fuori dalla mia bocca. Si tirava fuori completamente lasciando la mia bocca socchiusa spalancata e poi si tuffava di nuovo finché i suoi pubi puzzolenti e sporchi mi solleticavano le narici.

Presto siamo entrati in un ritmo e ho persino iniziato a godermi il suo cazzo caldo e venoso che scivolava nella mia bocca fredda e ho iniziato a succhiargli il cazzo con piacere. La sua sborra calda e salata mi ricopriva tutta la bocca e mi faceva sentire una troia omosessuale. Ero perso nei miei pensieri arrapati quando ho sentito un grugnito - un suono che fa mia moglie quando infilo il mio cazzo nella sua figa secca. Mi sono rivolto all'altro mendicante e ho visto che le stava decisamente infilando il cazzo nella figa. Con tutta la loro forzata scopata, la coperta si era staccata da loro ed è stato uno spettacolo molto erotico vedere la mia bella moglie che veniva scopata seriamente da un vecchio mendicante cencioso.

Dopo 10 minuti di scopate si è alzato e ho visto il suo cazzo gigantesco ondeggiare come una spada nell'aria. Farfugliò al suo compagno: "Ballu, vieni qui e scopati questa figa mentre io faccio un po' di azione nella bocca del succhiacazzi". Ballu ha tirato il suo cazzo dalla mia bocca con riluttanza e ha impalato mia moglie sul suo cazzo in una spinta super veloce.

Il mendicante più anziano mi ha schiaffeggiato con il suo cazzo sporco ma molto grasso e ho sentito l'odore del succo di figa di mia moglie mescolato con il suo sudore e la sua urina. È stato incredibilmente sexy quando la fica di mia moglie è stata sbattuta dal cazzo grasso di un mendicante sporco e puzzolente di 35 anni e io, suo marito, sedevo inzuppato di piscio puzzolente di uno sconosciuto puzzolente come un mendicante virile di 60 anni mi ha fottuto la bocca con il suo cazzo da mendicante lungo 10 pollici e spesso 6 pollici.

Il suo cazzo puzzava di un odore stantio e non lavato e questo mi eccitò ancora di più. Mi ha fottuto la bocca per circa 10 minuti e si è unito a Ballu che veniva fottuto da mia moglie che gli stava a cavalcioni. Il mendicante più anziano ha allineato il suo cazzo lungo il cazzo sporco di Ballu e l'ha spinto nella figa di mia moglie. Ha urlato di piacere e dolore quando si è resa conto che due cazzi mendicanti erano stati speronati nella sua figa stretta. Si sono fermati per un minuto mentre si adattava al nuovo cazzo nella sua figa e poi hanno iniziato a scoparla senza sosta. Dentro e fuori, dentro e fuori, la scopano con un bel ritmo costante. Ha urlato forte quando il suo orgasmo ha colpito la sua figa e ha salutato le dita dei piedi. E proprio in quel momento Ballu ha urlato mentre si scaricava nel profondo della sua figa. Il suo cazzo cadde con un tonfo mentre il mendicante più anziano continuava il suo assalto alla fica di mia moglie.

Mia moglie è venuta altre tre volte prima che il mendicante piangesse per il dolore e rilasciasse il suo sperma di 60 anni nella fica anticipatrice della mia fertile moglie. Rabbrividì mentre doveva aver sentito i getti dell'esplosione del suo sperma dentro colpire le pareti della figa e venne di nuovo, impalata sul suo grosso cazzo nero sporco e puzzolente.

Avevo già sborrato senza nemmeno toccarmi.

I mendicanti si alzarono e ispezionarono mia moglie sparsa su tutta la loro coperta sporca.

"Che sciocchezza? Ha sporcato tutta la coperta", dissero all'unisono e mi guardarono sorridendosi. Poi Ballu, mi tirò su per i capelli e mi asciugò il suo cazzo puzzolente sulle labbra. Mentre inghiottivo la sua testa ancora grande e mungevo le rimanenti gocce di sperma da lui, mi ha spinto sulla figa di mia moglie piena dei loro carichi misti di sperma e mi ha chiesto di pulire. Ho leccato la sua figa ricoperta di cazzi con la lingua come un cane affamato e mi sono sentito molto, molto soddisfatto.

Storie simili

Uno stile di vita oscillante, capitolo 3

Dato che ora operavo da single, ho deciso di rispondere ad alcuni annunci in una rivista di scambisti. Ho provato a cercare le coppie che volevano qualcosa di insolito, e ho detto in ogni risposta che ero disposto a provare qualcosa che non fosse pericoloso o doloroso. Nessuno degli annunci a cui ho risposto aveva menzionato il sesso bisessuale, ma ho pensato che qualsiasi ragazzo che cercava di condividere sua moglie con un altro ragazzo probabilmente stava segretamente pensando di provarlo. Si è scoperto che ero praticamente sui soldi. Ho ricevuto una risposta positiva da più della metà delle mie lettere...

2K I più visti

Likes 0

Io e Gavin

Questa è una storia sul mio amico e sua madre che vivono nella porta accanto. Avevo 24 anni, mi ero diplomato presto al liceo e poi mi ero laureato presto al college. Ho ottenuto un ottimo lavoro con una grande azienda con un considerevole bonus alla firma che ho applicato a un acconto su una casa. Vivevo lì da 6 mesi e conoscevo molto bene i miei vicini. Janice, un'infermiera che lavorava nell'ospedale locale. Era divorziata da diversi anni e ha lavorato duramente per provvedere al figlio di 12 anni Gavin. Gavin era un ragazzo snello di 12 anni in seconda...

1.8K I più visti

Likes 0

Lo schiavo del presidente Milford Parte 3

Scarlett era stata una ragazza timida e introversa prima che sua madre la portasse alla Casa Bianca tre mesi prima, ma il trauma che aveva subito la notte delle elezioni aveva costruito un guscio intorno a lei e non aveva detto una sola parola a nessuno da quando aveva perso la sua verginità. Se non fosse stato per le sue urla e il suo pianto, non avrebbe emesso un solo suono, tranne le suppliche di panico che sono cadute nel vuoto quando il chirurgo generale le ha rimosso il clitoride per ordine del presidente Samuel Millhouse Milford. La sua vita nei...

2.3K I più visti

Likes 0

Una ragazza di nome Areola Parte 06

Una ragazza di nome Areola e sua sorella di nome Beaver di Vanessa Evans Come al solito, è meglio leggere le parti precedenti prima di questa. Parte 06 Pigiama party da Jade Non avevamo idea di cosa avremmo fatto mentre eravamo lì, o cosa avremmo dovuto indossare, quindi abbiamo buttato una varietà di vestiti e altre cose in una piccola valigia e l'abbiamo messa in macchina. Poi abbiamo passato un'oretta in bagno facendoci apparire al meglio e sfogando un po' di eccitazione in ognuno di noi. Abbiamo indossato una gonna e una canotta, le gonne erano minigonne, non micro-mini, e le...

1.7K I più visti

Likes 0

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo 6: La migliore consulenza madre-figlia di papà

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo sei: La migliore consulenza madre-figlia di papà Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2021 Note: Grazie a WRC264 per aver letto questo beta! Il dottore è un po' indietro, ha detto l'infermiera mentre ci sedevamo nella sala d'attesa dell'ufficio del dottor Sharma. Era il ginecologo/ginecologo di mia figlia. Dato che erano tutte incinte, dovettero andare tutte a trovarla. Ma mai nello stesso giorno, ovviamente. La dottoressa Sharma era troppo impegnata per farli entrare tutti nello stesso giorno. Ero stato qui due giorni fa con...

1.7K I più visti

Likes 0

Sculacciata Amanda

Ho scritto questa storia per la ragazza dei miei desideri. L'ha letto e gli ha dato la sua approvazione. Ho cambiato il nome per proteggere i colpevoli :) È piuttosto breve: non riesco a immaginare di durare a lungo se questo si avverasse. Fatemi sapere cosa ne pensate. ====================================================================================================================================== ======================== Avevo incontrato Amanda 2 anni prima come parte di una chat room online. L'avevo considerata sexy dal momento in cui avevo controllato il suo profilo e non potevo credere alla mia fortuna quando ci ha provato. Eravamo in chat da un po' di tempo, ma alla fine ci siamo incontrati nel...

2.3K I più visti

Likes 0

Croma.

Sai che è strano, ma non riesco a ricordare nulla. Robert sentì la porta chiudersi alle sue spalle e rimase sull'ingresso con l'aria smarrita. È così? disse una voce da più lontano nella stanza. “Sì,” disse Robert, con la fronte aggrottata. In effetti, quando l'ho detto, non riuscivo nemmeno a ricordare il mio nome, che ci crediate o no. Charlotte guardò dietro l'angolo, alzando un sopracciglio verso di lui. Spero che tu non abbia dimenticato il mio. Carlotta! Naturalmente,” Robert rise sottovoce. “Ora che lo dici, sembra quasi che all'inizio non lo sapessi. E... la cosa più dannata, ma non riesco...

2.3K I più visti

Likes 1

Sorelle adorabili

Da adolescente ero molto eccitata, ma me ne stavo per conto mio. Quando avevo 16 anni, mia sorella ne aveva 13, e quando insieme andavamo molto d'accordo. Mia sorella Christina e io ci assomigliavamo molto. Infatti, quando mia sorella superò la pubertà, potevamo passare per gemelle, anche se eravamo a tre anni di distanza. Vivevamo entrambi con i nostri genitori, anche loro vicini. Vivevamo tranquillamente, e con questo intendo dire che eravamo vicini a noi stessi con le nostre vite sessuali. Una volta che tutti gli altri in casa mia si erano addormentati, spegnevo le luci, mi infilavo sotto il letto...

2.4K I più visti

Likes 0

La storia di Jeannie

Molti anni fa, quando avevo 15 anni, ho scoperto la scorta di riviste porno di mio padre. A quel punto sarei stato felice di vedere semplicemente una foto di un seno nudo. Tuttavia, i gusti di mio padre erano un po' più contorti del tipico porno di Playboy. La sua scorta includeva riviste di bondage, graphic novel e diverse copie della rivista Variations. Suppongo che sia stata questa scoperta e le innumerevoli ore che ho passato con quelle riviste a condurmi alla storia che devo raccontarti oggi. Ho letto ogni rivista e copertina del libro per coprire ogni possibilità che ho...

1.6K I più visti

Likes 0

White Lucy, Dark Meat ch.1

Introduzione “Shhhh…. Shhhh. sibilò Chris, interrompendomi. Tieni la testa bassa... non guardare in alto... ti vedranno. La mia reazione istantanea, ovviamente, è stata quella di guardare dritto in alto. Fu allora che li vidi. Due neri, alti e robusti, che stavano tagliando la radura erbosa, dritti nella nostra direzione. Non so chi sia stato davvero più sorpreso, Chris o me stesso. Negli 8 mesi in cui siamo venuti qui abbiamo visto forse 3 persone tutte. Our Spot, come eravamo venuti a chiamarlo, era una vecchia riserva abbandonata e ricoperta di vegetazione, in riva al lago. Il nostro posto segreto Era accessibile...

1.9K I più visti

Likes 1

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.