Divertimento giovane nella mia nuova sauna

393Report
Divertimento giovane nella mia nuova sauna

La sauna era al calore perfetto. Potevo sentire le gocce di sudore scorrere su tutto il mio corpo ed ero così rilassato che avrei potuto sciogliermi. Mi sentivo davvero come se fossi in paradiso. Avevo vinto la lotteria nazionale qualche mese prima e avevo appena comprato la casa dei miei sogni: piscina interna riscaldata, grande sauna, vista maestosa sull'oceano: perfetta. Stavo provando la sauna per la prima volta e mi sono perso nel momento in cui ho sentito delle voci che hanno riportato la mia attenzione al mondo reale. Due amiche della mia figliastra si sono presentate senza essere invitate a dare un'occhiata alla nuova casa ed erano entrate dalla porta della piscina.

Non avevo altro che un asciugamano intorno a me per coprirmi, quindi controllai che mi restasse intorno alla vita e mi avventurai fuori. "Ciao ragazze. Kathy non è qui, mi dispiace" ho urlato dall'altra parte della piscina. Sono rimasti sorpresi nel vedermi e si sono scusati per essere entrati in casa. Hayley, l'arrogante dei due, ha detto: "Casa fantastica, signor Naylor! Possiamo aspettare qui finché Kathy non torna?". Ho detto: "Certo. La cucina è in cima alle scale. Serviti qualcosa che c'è nel frigorifero e guarda un po' di televisione se vuoi. Assicurati di ripulire ogni pasticcio che hai combinato."

Salirono le scale e io tornai a sudare nella mia stanza calda. Dopo 10 minuti sono stato nuovamente sorpreso dalle voci. Le stesse voci. Le due ragazze aprirono la porta della sauna avvolte negli asciugamani che avevano trovato. "Va bene se sudiamo con te, signor Naylor?" chiese Hayley sfacciatamente. Non ho mai avuto la possibilità di rispondere perché sono entrati, hanno chiuso la porta e si sono seduti su una delle panche di legno. La ragazza più tranquilla, spiegò Ann, "Kathy ci vorrà circa un'ora perché deve andare alle prove di ballo. Non c'è niente in televisione quindi speravamo non ti dispiacesse se restassimo qui."

"Non ho problemi con quelle ragazze. Presumo che tu abbia trovato dei costumi da bagno di riserva nella stanza di Kathy, allora?" Ho chiesto. Entrambe le ragazze ridacchiarono istericamente. Li ho sempre considerati maturi per i loro 14 anni, ma in quel momento si comportavano sicuramente come loro. Hayley riuscì a parlare: "Ummm... in realtà signor Naylor siamo entrambi nudi sotto gli asciugamani. Non sappiamo ancora dove sia la stanza di Kathy ma abbiamo trovato degli asciugamani nell'armadio."

Ero un po' stordito e sentivo una fitta alle palle. Entrambe le ragazze erano giovani e in forma. Piccoli corpi magri con tette piccole e impertinenti. So che sembra sbagliato, ma la consapevolezza che indossavano solo asciugamani mi eccitava sempre di più. Continuavano a ridacchiare e sussurrare tra loro e io ho fatto del mio meglio per nascondere il mio cazzo indurito che continuava a cercare di infilarsi nello spazio davanti alla "gonna" dell'asciugamano. Alla fine ho ricominciato a rilassarmi al caldo, ho chiuso gli occhi e mi sono goduto il momento.

Ancora una volta le loro voci mi hanno disturbato ma quando ho aperto gli occhi non potevo credere a quello che vedevo. Hayley e Ann si erano tolte gli asciugamani e si erano sdraiate sulle panche. Le ginocchia di Hayley erano piegate e potevo vedere il suo intero corpo nudo. Ann aveva una gamba appoggiata sulla panca inferiore in modo che le sue gambe fossero divaricate. Il mio cazzo divenne immediatamente di nuovo duro e fissai semplicemente gli splendidi corpi giovani di fronte a me. Ann si mise a sedere quando si accorse che la stavo guardando e si avvicinò a me. Guardò il mio cazzo duro che spingeva sotto l'asciugamano. Senza dire una parola, mi ha fatto scivolare la mano sullo stomaco e mi ha tolto l'asciugamano dalla vita, così il mio cazzo è saltato fuori. Ann sussultò e sorrise, poi lo avvolse con la mano. Ero fuori di testa. Una goccia di sperma è fuoriuscita dal mio cazzo e Ann si è chinata dolcemente in avanti e l'ha leccata via. Lei mantenne la testa lì e si sollevò dalla panca per far scivolare il mio cazzo nella sua bocca.

Hayley è rimasta a guardare per tutto il tempo e si è avvicinata a me. Mi sussurrò all'orecchio che si erano sfidati a sedurmi mentre erano al piano di sopra. Ann muoveva la sua bocca calda su e giù per la mia asta come una professionista. Hayley si alzò e mise un piede su entrambi i lati in modo che la sua figa senza peli fosse proprio davanti alla mia faccia. Ho tirato fuori la lingua e ho avuto un piccolo assaggio.Yum! Aveva un sapore caldo e salato ma allo stesso tempo dolce e muschiato. La bocca di Ann si muoveva davvero adesso e la sua mano mi massaggiava le palle. La sua bocca era davvero calda e potevo sentire che diventavo sempre più duro. Ann si fermò all'improvviso, sollevò la bocca dal mio cazzo e poi si alzò per un momento prima di girarsi verso di me e poi sedersi duro sul mio cazzo. Hayley era ancora in piedi davanti a me e il naso di Ann premeva contro le natiche strette di Hayley. Ann iniziò a dondolarsi avanti e indietro spingendo i fianchi di Hayley contro la mia faccia. Ho sentito Hayley riposizionarsi e le ho leccato facilmente la figa mentre mi gobbava la faccia. Ann stava già avendo un orgasmo e ho sentito la sua figa stringersi davvero forte sul mio cazzo. Quando smise di tremare si sollevò e Hayley si sedette nello stesso punto nella stessa posizione e con i secondi stava diventando duro.

Queste ragazze continuavano a dirmi che nessuno dei ragazzi della loro età poteva durare più di qualche secondo e di solito venivano solo giocando con se stessi. Stavo andando alla grande! Si sono scambiati avanti e indietro e hanno avuto 6 o 7 orgasmi ciascuno prima che dicessi loro che ero davvero vicino a succhiare. Mi hanno fatto scendere in modo che fossi disteso sulla panca. Ann ha iniziato a succhiare di nuovo e Hayley si è posizionata sopra di me in una posizione 69 e ha aiutato Ann a leccarmi il cazzo. Hayles è dolce, come la sua figa ancora una volta mi premeva sul viso, ma questa volta due bocche calde erano sul mio cazzo. Non potevo trattenermi oltre e ho spinto il naso e la bocca direttamente nella figa di Hayley mentre entravo con forza nella bocca calda di Hayley mentre Ann mi succhiava le palle. Hayleys ha sollevato la bocca in modo che Ann potesse accedervi e io ho continuato a spasmare e schizzare sperma. Entrambe le ragazze gemevano e si contorcevano e il mio orgasmo è durato più di un minuto.

Quando ebbi finito ci abbracciammo e accarezzammo tutti prima di renderci conto che saremmo svenuti se non fossimo usciti presto dalla sauna. Ho aperto la porta e mi sono tuffato a testa in giù nella piscina. Le ragazze mi seguirono e l'acqua più fresca mi fece sentire riposato e pronto per altro...

Storie simili

Croma.

Sai che è strano, ma non riesco a ricordare nulla. Robert sentì la porta chiudersi alle sue spalle e rimase sull'ingresso con l'aria smarrita. È così? disse una voce da più lontano nella stanza. “Sì,” disse Robert, con la fronte aggrottata. In effetti, quando l'ho detto, non riuscivo nemmeno a ricordare il mio nome, che ci crediate o no. Charlotte guardò dietro l'angolo, alzando un sopracciglio verso di lui. Spero che tu non abbia dimenticato il mio. Carlotta! Naturalmente,” Robert rise sottovoce. “Ora che lo dici, sembra quasi che all'inizio non lo sapessi. E... la cosa più dannata, ma non riesco...

2.4K I più visti

Likes 1

RASATURA LE GAMBE DEI MIEI COMPAGNI PIATTI

RASANDO LE GAMBE E LA FIGA DEI MIEI COMPAGNI È puramente immaginario ma basato su un incidente realmente accaduto, ma il personaggio è reale ed è un'ex fidanzata in Thailandia. Spero che la storia ti piaccia. .................................................. .................................................. .......... Tornando a casa un giorno ho trovato la mia coinquilina Tan che stava frugando nell'armadietto del mio bagno. Questa è la storia che seguì. Tan ha 34 anni e io ne avevo quattro in più ed è per questo che andavamo così d'accordo che ci prendevamo cura l'uno dell'altra che spesso sfilava in mutande, tranne quando veniva il suo ragazzo. “Merda Barry...

1.9K I più visti

Likes 0

INTERROMPERE UN'ABITUDINE

Se non fosse per il neo sul cazzo di Aaron Denton, sarei molto più felice, io ti garantisco. Quel neo mi dà fastidio dalla terza elementare, quando l'ho visto pisciare nel bosco. Che cosa? disse con aria assente, guardando i nostri sguardi inorriditi, no rendendosi conto che stava facendo qualcosa di completamente innaturale. Il resto di noi stava solo ciondolando, pisciando regolarmente attraverso il nostro chiusure lampo come persone sensibili, ma non Aaron. Merda. Senza nemmeno dare ci ha pensato un secondo, Aaron si è aperto la zip dei jeans, si è abbassato i pantaloni, fino alle ginocchia -- (aaack!) --...

1.1K I più visti

Likes 0

The Hardwoods: Kevin impara ad amare il cazzo

13-15 LUGLIO 1973: KEVIN IMPARA AD AMARE IL CAZZO Questa storia è raccontata dal punto di vista del tredicenne Kevin Hardwood. Suo fratello diciassettenne lo incastra, il che fa sì che suo padre lo sculacci. Kevin cede alla richiesta di Luke di succhiargli il cazzo in modo che non continui a metterlo nei guai. Era una calda giornata estiva di metà luglio. Mi stavo rinfrescando nel cortile sul retro della piscina di famiglia. Avevo l'intera piscina tutta per me con mio padre al lavoro e mia madre e mia sorella in visita dai vicini. Nuotavo pigramente a dorso intorno alla piscina...

756 I più visti

Likes 0

RWBY - I preferiti dell'insegnante capitolo 1

Aspettatevi errori di grammatica, questa non è la mia lingua madre X-X-X-X-X Le cose sono tranquille alla Beacon Academy, soprattutto nelle camere da letto, anche se in una di esse succede qualcosa che nessuno potrebbe mai immaginare: I corridoi sono vuoti, tutti sono nel cortile oa passeggio per la città. Se qualcuno attraversasse uno di essi, sarebbe sorpreso di sentire suoni strani e piuttosto sospetti. Ora, se qualcuno entra nella stanza da cui proviene il rumore, la sua mascella cade a terra quando vede una scena così incredibile. In uno dei letti, tre corpi si agitano in un intenso atto sessuale...

718 I più visti

Likes 0

Island Royale: Il Rapporto (Capitolo Sette)

Capitolo sette ____________________________ Cynthia mi aveva incoraggiato a tornare all'asilo e ad assistere nel tutoraggio di un particolare gruppo di ragazze che solo di recente avevano sottoposto per la prima volta alla manutenzione dei genitali maschili. Su suo suggerimento ho saltato la colazione la mattina successiva, ansioso di non essere troppo tardi per iscrivermi a un'opportunità mattutina di visitare questa lezione, e sono passato direttamente dalla mia suite alla reception al piano principale. La possibilità di partecipare all'addestramento di alcune delle più giovani schiave sessuali studentesche di Island Royale sembrava essere stata ancora più apprezzata tra gli ospiti rispetto alla mia...

628 I più visti

Likes 0

Il mio compleanno speciale

La settimana scorsa è stato il mio diciottesimo compleanno, e che compleanno è stato. Non fraintendetemi però, è iniziato in modo schifoso come i miei ultimi tre compleanni, ma è finito in un modo che non avrei mai potuto prevedere. Mi chiamo Stephanie e, come ho detto prima, ho diciotto anni. Ho lunghi capelli neri e lisci, non chiamarmi bruna perché mi dà fastidio, sono neri, non castani, con scintillanti occhi azzurri. Di solito la gente si prende gioco della mia altezza, quando sei alto solo un metro e settanta, è destinato a succedere, immagino, e io peso quarantacinque chili e...

427 I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania

Mi ha assunto tre settimane fa. Un lavoro per il quale sono grato ma completamente non qualificato. Ma poi io sono giovane e asiatica, e lui è più vecchio e bianco, e nel corso dei miei doveri (e sì, anche nel corso del mio ficcanaso) ho scoperto la metrica del porno sul suo hard- drive con giovani donne asiatiche. Sono ben lungi dall'essere scoraggiato da questo. Voglio dire, non fraintendetemi, non ho alcun desiderio di scopare fino in cima, e sono anche dolorosamente consapevole dell'intero cliché della dinamica di potere tra uomo bianco e ragazza asiatica. Ma togliendo tutto questo dall'equazione...

2K I più visti

Likes 2

Bravado, parte 2

Kevin si svegliò la mattina dopo intontito, sbronzo e duro come una roccia. Debby giaceva accanto a lui nuda, sorridendo e accarezzando il suo piccoletto. Charles non era a letto. Kevin sussurrò, smettila! e ha provato a staccare le mani, ma ha semplicemente stretto e ha continuato a giocare con lui. Kevin sapeva che Charles non era felice che fossero finiti tutti in una cosa a tre la scorsa notte, ma a Debby non sembrava importare. Kevin sentì Charles che girava per la cucina. Kevin guardò Debby negli occhi e gridò: “Charles! Debby non smetterà di giocare con il mio cazzo!...

2.4K I più visti

Likes 0

Sculacciata Amanda

Ho scritto questa storia per la ragazza dei miei desideri. L'ha letto e gli ha dato la sua approvazione. Ho cambiato il nome per proteggere i colpevoli :) È piuttosto breve: non riesco a immaginare di durare a lungo se questo si avverasse. Fatemi sapere cosa ne pensate. ====================================================================================================================================== ======================== Avevo incontrato Amanda 2 anni prima come parte di una chat room online. L'avevo considerata sexy dal momento in cui avevo controllato il suo profilo e non potevo credere alla mia fortuna quando ci ha provato. Eravamo in chat da un po' di tempo, ma alla fine ci siamo incontrati nel...

2.4K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.