Mio fratello Turner e io

1.6KReport
Mio fratello Turner e io

Ero seduto al tavolo della colazione cercando di decidere cosa fare. Stanotte era la vigilia di Capodanno e mio fratello mi aveva chiesto di andare a una festa di Capodanno con lui. Avevo appena compiuto 44 anni a novembre. Mio marito è morto tre anni fa e io vivevo da sola. Il nome di mio fratello è Turner e ha quindici anni meno di me. Mia madre mi ha avuto quando aveva solo 16 anni e non hanno avuto un altro figlio fino ai 31 anni.

Da quando mio marito è morto, Turner è stato molto gentile con me. Viene a casa e aggiusta tutto ciò che dovevo sistemare. Falcia il prato a settimane alterne e passa un paio di sere a settimana a farmi compagnia. Era lì per me quando mio marito è morto e da allora è sempre stato così.

La scorsa settimana Turner mi ha chiesto cosa avrei fatto a Capodanno, gli ho detto che non avevo programmato di andare da nessuna parte. Disse: "Vado a una festa a casa di un amico, perché non vieni con me. Non ho un appuntamento e penso che ti divertiresti”. Gli ho detto che ero troppo vecchio per la sua folla di amici. “Sciocchezze, ci saranno tutte le età lì. Inoltre sei bella come chiunque sarà alla festa. Non esci di casa se non per lavoro da tre anni. È tempo che tu viva un po'.

Perché no, ho pensato, era tempo per me di superare il lutto per mio marito. Ho chiamato mio fratello e gli ho detto che avevo deciso di accettare il suo invito. Disse: "Fantastico, ti passo a prendere alle otto e possiamo cenare. Comunque, la festa non è iniziata prima delle nove".

Sono andato in bagno, mi sono tolto il vestito da casa e ho guardato il mio corpo. Turner aveva ragione, pensavo. Ho ancora il mio aspetto, anche se avevo messo una sterlina o due intorno alla vita, stavo ancora abbastanza bene. Il mio seno non si è abbassato molto e anche dopo due bambini il mio stomaco era relativamente piatto. La mia figlia maggiore aveva 24 anni e una compagnia aerea Stewart, mentre la mia più giovane aveva 22 anni e andava al college a est. Stava studiando per diventare dottore.

Ho fatto un bagno caldo e mentre mi immergevo nella vasca ho sentito un bisogno tra le gambe che non provavo da molto tempo. Mi sono chinato e ho iniziato a massaggiare le labbra esterne della mia vagina. Ho inserito due dita e ho iniziato a fottermi con le dita. Oh, è stato così bello. Non ho rapporti sessuali da più di quattro anni perché mio marito era malato da più di un anno prima di morire. Avevo dimenticato quanto sia bello farsi strofinare la figa. Ho iniziato a strofinarmi il clitoride e la vecchia meravigliosa sensazione che ricordavo è tornata. Ci è voluto più tempo del solito, ma quando sono arrivata quella meravigliosa sensazione che avevo quando mio marito mi ha scopato è tornata alla memoria.

Ho indossato il mio reggiseno migliore che mi ha dato un bel sollevamento e mi sono vestito con un lungo abito nero che ha mostrato il mio seno molto bene. Quando Turner è arrivato, le prime cose che gli sono uscite di bocca sono state: "Wow, sei fantastico, sarò l'invidia della folla. Mi ha dato un grande abbraccio, stringendomi un po' più a lungo del solito. Non ne ero sicuro, ma sembrava che qualcosa di duro tra le mie gambe fosse come se fosse diventato duro. Avevo paura di guardare, ma mi faceva sentire caldo tra le gambe. Ho pensato, basta, è la tua immaginazione, lui è tuo fratello.


Siamo andati a cena e abbiamo condiviso una bottiglia di vino. Mi ha fatto sentire un po' brillo perché non bevevo alcol da molto tempo. Siamo arrivati ​​alla festa verso le 10:30 ed era in pieno svolgimento. Turner ci ha offerto un paio di drink e ha iniziato a presentarmi a diverse persone. Un uomo di bell'aspetto mi ha chiesto di ballare e Turner ha detto di divertirti un po'. Abbiamo ballato e poi molti altri mi hanno chiesto di ballare. Ho bevuto molti altri drink e mi sentivo davvero bene.

Ricordo di aver ballato con questo ragazzo dell'età di Turner e l'ho sentito diventare duro. L'ha premuto contro di me mentre ballavamo e l'ho sentito tra le gambe. Ho premuto indietro contro di esso. La mia figa è diventata molto calda e la sensazione mi ha fatto molto eccitare. Improvvisamente mi sono ricordato di quanto mi mancasse il sesso. Ha cominciato a strofinare duro su e giù per la mia figa attraverso il mio vestito. Ho scoperto che non dovrei lasciarlo continuare, ma è stato così bello ed era passato così tanto tempo.

Mi ha condotto al bar e abbiamo bevuto un altro drink. Stavo diventando piuttosto ubriaco. La prossima cosa che ricordo è che eravamo in una camera da letto e lui mi aveva tirato su il vestito ed era tra le mie gambe. Ho pensato mio dio che avrei dovuto smetterla subito, ma prima che potessi recitare l'ho sentito tirare da parte le mie mutandine e infilarmi nella mia figa bagnata ora calda. Sapevo che avrei dovuto fermarlo, ma era così bello ed era passato così tanto tempo. Ho chiuso gli occhi e mentre lui spingeva dentro e fuori di me ho capito quanto mi piacesse il suo cazzo. Quando sono arrivata ho gridato oh sì, fottimi e fottimi forte. L'ho sentito venire dentro di me e sono tornato con la sensazione.

Rimasi lì metà sognando e metà in uno stupore ubriaco. Mi sono sentito togliere il vestito e le mutandine. Ho sentito qualcuno che mi baciava e mi stringeva i seni. Ho alzato lo sguardo ed era qualcuno di diverso, aveva le sue dita nella mia figa e mi stava scopando con le dita. Il suo pollice stava strofinando il mio clitoride e non potevo trattenermi ho iniziato a rispondere. Quando il suo cazzo è entrato nel mio grembo, gli ho gettato le gambe intorno alla vita e l'ho scopato indietro mentre si tuffava dentro e fuori di me. È stato così bello. Ero acceso di passione. Sono venuto diverse volte mentre lo sentivo sborrare nel profondo del mio stomaco.

Si alzò e all'improvviso ce n'era un altro che si sdraiò e spinse il suo cazzo dentro di me. So che dovrei obiettare a ciò che stava accadendo e so che deve essere sbagliato, ma non mi ero mai sentito così prima. Nemmeno con mio marito. Era come se la mia figa non potesse avere abbastanza cazzo. Gli ho messo le gambe intorno e ho spinto la mia figa contro il suo cazzo che spingeva. Potevo sentire lo sperma del cazzo precedente schizzare fuori di me e correre lungo la mia gamba. Ho fatto lo stesso per ognuno che ha seguito e ho perso il conto di quanti.

Allora ero solo. Ero troppo ubriaco per alzarmi. Alzai lo sguardo e c'era Turner che mi fissava. Oh sis, cos'è successo, in cosa ti ho fatto entrare. Non so perché ma io gli sorrisi e gli allungai le braccia, lui si sdraiò accanto a me e io lo baciai con una passione che non sapevo di avere per lui. La mia lingua è entrata nella sua bocca e l'ha esplorato. Lui ha risposto e ha cominciato a baciarmi di rimando. Poi mi baciò gli occhi, le orecchie e il collo e poi il seno. Ha iniziato a succhiarmi i capezzoli e a scoparmi la figa con le dita. Improvvisamente ho scoperto che in fondo l'avevo sempre voluto.

L'ho guardato mentre si toglieva i pantaloni e stava lì per un momento con il suo magnifico cazzo che usciva dritto. L'ho sentito penetrarmi con il suo cazzo. Mi sono sdraiato lì non credendo che la mia figa fosse ancora affamata di più cazzo. Mi ha fottuto lentamente e poi forte. L'ho sentito venire dentro di me ma non si è fermato, ha continuato a spingermi dentro. Stava prendendo il suo tempo con lunghi tratti lenti. Ero di nuovo caldo come prima. Gli ho messo le gambe intorno alla vita e ho sentito il suo cazzo andare più in profondità. Sussurrò: "Oh sorella, ti volevo da così tanto tempo. Mi dispiace che doveva essere così". Ho detto zitto, va bene; gli altri sono stati un incidente perché ero ubriaco, ma questo è per me, una cosa che non ho mai avuto il coraggio di ammettere prima. Credo di averti voluto in fondo per molto tempo. Sono venuto molte altre volte prima che arrivasse lui, e quando lo ha fatto mi sono sentito così bene.

Abbiamo lasciato la festa e siamo tornati a casa mia, ho fatto un bagno caldo e mi sono asciugato la figa gonfia. È passato troppo tempo perché c'era ancora una notevole quantità di sperma in me per uscire. Turner mi mise a letto e mentre mi addormentavo lo sentii scivolare accanto a me. Sorrisi sapendo che non sarei mai più stato solo.
Tutti i diritti riservati all'Autore

Storie simili

Una storia d'amore al liceo pt 3

Era lunedì, ma fortunatamente le vacanze di primavera erano in pieno svolgimento. Mi sono svegliato dopo un altro sogno, questa volta su Hailey e Abbey allo stesso tempo. Abbey stava cavalcando il mio cazzo, mentre limonava con Hailey. Questa volta non mi sono schizzato nei pantaloni, ma mi sono comunque svegliato piantando una tenda importante. La prima cosa che ho fatto è stata controllare il telefono quando mi sono ripreso. Anna-beth mi ha mandato un messaggio chiedendomi se volevo venire a casa sua. Ho accettato ma non sono potuto venire fino alle 12:00. Ho lasciato la mia stanza e sono andato...

202 I più visti

Likes 0

Io e le mie sorelle amico parte 2 (le mie sorelle sono una troia)

Continua direttamente dalla prima parte Ho immerso il mio cazzo direttamente nella figa di Melissa ed è stato più forte dei gemiti di piacere che ha iniziato a implorare di più e si è infilata il dito nel culo urlando FUCK YES JESUS ​​CHRIST I FUCKING LOVE COCK!! Stavo andando da lei molto velocemente, il mio cazzo diventava sempre più forte di secondo in secondo e le urla di Melissa diventavano più forti! FOTTAMI IN QUELLA FIGA OH CAZZO SI! L'ho sentita sborrare e ho sentito i suoi succhi che potevo gestirlo e le ho detto che stavo per sborrare. Ho...

1.2K I più visti

Likes 0

La moglie di Rick parte 5 di 6

La storia del mio amico La moglie di Rick 5 (5 di 6) La scena: Bendata, ero in ginocchio sul soggiorno pavimento, le ginocchia divaricate, l'inguine stretto contro il sedere di Linda, la mia moglie, anche lei inginocchiata e seduta sui talloni. Linda, dentro volta, era inginocchiato tra le gambe tese di William, che seduto sul nostro divanetto. Ora, immagina questo: io, il signor eterosessuale, mi stavo sporgendo in avanti con le braccia intorno a mia moglie. La mia mano sinistra era posta su quella di Linda mano sinistra che strizzava e massaggiava le palle di William. Il mio diritto la...

803 I più visti

Likes 0

La mia sorellina Lily, Capitolo 2: Il primo amante di Lily_(0)

Il sole è entrato nella camera da letto e mi sono svegliato e mi sono strofinato gli occhi. Guardai in basso accanto a me e c'era la mia sorellina. Ho preso il mio telefono e ci ho ordinato la colazione, poi l'ho tirata tra le mie braccia. Si è svegliata solo un po' e mi ha massaggiato il petto mentre giaceva lì. La sua mano rallentò mentre si riaddormentava e io giocavo con i suoi lunghi capelli castani con le punte grigio blu. Presto suonò il campanello e scivolai lentamente fuori dal letto. Quando sono tornato lei era seduta e si...

874 I più visti

Likes 0

Atto di fede

Trascorrendo i tuoi anni formativi a San Francisco, ti evolvi in ​​modo diverso, soprattutto quando si tratta di sesso. Non ho mai avuto fidanzate per dire, e non avevo nemmeno i pantaloncini da fantino, ma mi masturbavo abbastanza spesso. Vale a dire, avevo altri interessi. Così, quando avevo quindici anni, sono andato nel quartiere di Castro, anche se non potevo bere, ho pensato di dare un'occhiata in giro. Le persone erano davvero amichevoli....Un ragazzo carino e curioso...heh...vai a capire. C'era un bar particolare, con un caffè sul marciapiede dove mi è stato chiesto di unirmi a dei ragazzi davvero carini e...

186 I più visti

Likes 0

Cameriera di latte cremoso

Cameriera di latte cremoso Kelsey Diaz aveva sempre avuto ragazzi dopo di lei, anche alle elementari. C'era solo qualcosa in lei che sembrava attirarli. Non lo capiva davvero quando era una ragazzina, ma era diventato almeno un po' più ovvio quando aveva frequentato il liceo. Kelsey era un bel mix di latino e nativo americano, circa un quarto nativo americano per quanto ne sapeva. Ma ciò che significava fisicamente per lei era che era quella che i ragazzi chiamavano una bomba totale. Sospettava segretamente che a volte volessero solo stare con lei per avvicinarsi alla sua famigerata mamma pornostar. A volte...

177 I più visti

Likes 0

Le tette si fanno bang bang

Ancora una volta vi porto la copia scritta di un'avventura interrazziale più recente. Proprio come prima, adoro ricevere posta da tutti voi e se non ricevete una risposta da me la prima volta, diavolo, scrivetemi di nuovo. Un piccolo retroscena per questa storia: è successo una notte l'estate scorsa. Stavo tornando a casa da un club (mio marito è stato via per la settimana - allenamento). A circa ¼ della strada di casa, la mia macchina ha iniziato a fare i capricci e alla fine ha ceduto. Usando il mio cellulare e una rubrica di una stazione di servizio vicina, ho...

1.1K I più visti

Likes 0

Vicini cattivi_(1)

Mi sono svegliato la mattina dopo con il luminoso sole mattutino di luglio che entrava dalla finestra. con un sorriso stampato in faccia ma ho ancora un leggero senso di colpa nello stomaco dalla sera prima. Mi sono girato per controllare l'ora e ho notato che Tony stava ancora dormendo. Erano le 8.50 di mattina. Mi alzai dal letto e mi tuffai subito nella doccia. Una volta fuori, con un asciugamano addosso, scesi le scale per farmi una tazza di caffè. In piedi in cucina, caffè in mano quando Andy stava tornando da una delle sue corse mattutine. Si era tolto...

950 I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

971 I più visti

Likes 0

La riunione dell'anniversario - CH 2

Tornai in fondo al corridoio e andai a cercare un'altra birra. Dopo quello che avevo appena passato, ne avevo bisogno. La mia testa nuotava per la confusione. Ero appena stato ricattato nella fottuta zia Edna. E mentre è stato certamente piacevole, ho trovato l'intera faccenda un po' strana e stravagante. Poi mi ha colpito... E Heather? La mia mente correva a pensare se dovevo dirle cosa era appena successo. Cosa avrei detto quando sarebbe andata a cercare le sue mutandine? Come potrei spiegare cosa è successo; che ero stato beccato da zia Edna? Come potevo dirle che Edna si è imposta...

910 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.