La storia di Jeannie

185Report
La storia di Jeannie

Molti anni fa, quando avevo 15 anni, ho scoperto la scorta di riviste porno di mio padre. A quel punto sarei stato felice di vedere semplicemente una foto di un seno nudo. Tuttavia, i gusti di mio padre erano un po' più contorti del tipico porno di Playboy. La sua scorta includeva riviste di bondage, graphic novel e diverse copie della rivista Variations. Suppongo che sia stata questa scoperta e le innumerevoli ore che ho passato con quelle riviste a condurmi alla storia che devo raccontarti oggi.
Ho letto ogni rivista e copertina del libro per coprire ogni possibilità che ho avuto. Ho appreso di così tanti nodi e feticci diversi. Una delle prime storie di cornuti che ho letto riguardava un marito che sfidava sua moglie ad aprire la porta per il pizzaiolo mentre indossava solo un asciugamano. Naturalmente, la moglie ha osato mentre il marito si nascondeva nell'armadio per vedere cosa succedeva. La giovane moglie aprì la porta al pizzaiolo, finse di cercare soldi e lasciò cadere l'asciugamano. In un momento di lussuria incontrollata ha finito per scopare il fortunato pizzaiolo mentre il povero marito guardava dall'armadio. Quando la scopata è finita, il pizzaiolo se ne è andato e la moglie si è messa a cavalcioni sulla faccia del marito e gli ha fatto leccare la figa appena riempita. Sono stato agganciato. Non avevo ancora imparato la parola "cornuto", ma sapevo che volevo saperne di più.
Negli anni ho continuato a leggere. Una volta che Internet è diventato prontamente disponibile, ho appreso di molti altri feticci, ma se volevo venire rapidamente la mia mente tornava sempre alla stessa cosa. Alla fine mi sono sposato e ho avuto figli. Ho cercato di condividere le mie fantasie con mia moglie, ma non era interessata. Non riusciva a credere che fossi un tale pervertito. Mi sono rassegnata al fatto che non sarei mai riuscita a realizzare la mia fantasia di vedermi cornuto da mia moglie. Non credevo davvero che sarebbe stata disponibile a scopare un altro ragazzo, ma speravo che saremmo stati in grado di condividere la fantasia.
Dopo 12 anni di matrimonio ci siamo allontanati e abbiamo divorziato. Sebbene avessi rinunciato da tempo all'idea di vivere le mie fantasie, mi piacevano ancora e speravo di poter trovare qualcuno che, almeno, avrebbe accettato il fatto che avessi delle fantasie e non mi avrebbe giudicato per questo. Ho incontrato alcune donne online e ho avuto una o due relazioni decenti, ma niente di speciale. Poi ho incontrato Jeannie. Ci siamo subito trovati d'accordo e abbiamo finito per parlare tutta la notte. Abbiamo iniziato a frequentarci e abbiamo iniziato a imparare tutto l'uno sull'altro. Aveva un forte desiderio sessuale, il che era fantastico, e non riuscivamo a toglierci le mani di dosso. Alla fine siamo arrivati ​​al tema delle fantasie. Mi disse nervosamente che avrebbe sempre voluto stare con più di un ragazzo contemporaneamente e le piaceva essere dominante in camera da letto. Questo ha messo a disagio alcuni dei suoi fidanzati passati, quindi non era sicura di come avrei risposto. Sono stato duro all'istante. Poteva vedere che ero eccitato e un grande sorriso malvagio si allargò sul suo viso. Le ho detto che ho sempre voluto che mia moglie o la mia ragazza si scopasse un altro ragazzo di fronte a me e poi mi facessero leccare la figa. Dire le parole ad alta voce ci ha eccitato entrambi. Le nostre confessioni hanno cambiato immediatamente la nostra vita sessuale. Abbiamo interpretato e discusso diversi scenari. È diventata sempre più dominante e ha spiegato in dettaglio come mi avrebbe fatto sedere e guardare un grosso cazzo grosso che entrava e usciva dalla sua figa stretta. Più si comportava in modo dominante, più diventavo sottomesso. Continuavo a pensare tra me e me: "Jackpot!" Ho trovato il compagno di giochi perfetto.
Una notte Jeannie mi stava facendo un pompino molto lungo e lento. Lei è fantastica! Mi prende in profondità nella sua gola e si lecca su e giù per il mio albero. Ho passato 12 anni con una donna che pensava che i pompini fossero disgustosi, quindi amo davvero tutti quelli che Jeannie mi dà. Questa notte è stata speciale però. Mi ha portato sapientemente al limite del cumming e si è fermato. Mi ha fatto spifferare almeno 3 volte. L'ultima volta mi ha guardato con un sorriso malizioso. Ha detto: "Tesoro, ho sentito da un ragazzo con cui facevo sesso oggi. Non è mai stato un fidanzato... solo qualcuno che veniva a scoparmi duro quando ne avevo bisogno".
Il mio cazzo era pronto per esplodere e lei continuava ad accarezzarmi leggermente mentre parlava.
"Voleva incontrarmi oggi. Gli ho detto di no, ovviamente. Tuttavia, ho finito per chiacchierare con lui per un po'. Gli ho parlato di te e dei nostri giochi. Era molto interessato".
La mia mente correva. Tutto il mio corpo era pieno di gelosia mista a lussuria. Da tempo avevo rinunciato all'idea di trasformare la mia fantasia in realtà. Non sapevo davvero come mi sentissi al riguardo, ma le parole successive di Jeannie e la mia reazione hanno segnato il mio destino.
"Sarebbe perfetto per noi. Ha un cazzo molto più grande di te e gli piacerebbe farti guardare mentre mi scopa."
sono esploso. Sborrata dal mio cazzo come un cannone. Jeannie si coprì rapidamente la testa con le labbra mentre il mio corpo tremava mentre pompavo la bocca piena del mio fluido bianco appiccicoso. Quando il mio orgasmo finalmente si placò, lei si avvicinò a me e mi baciò. Potevo assaporare il mio sperma sulle sue labbra. Mi ha guardato negli occhi e ha detto: "Sono contenta che tu approvi... provvederò io".
Ha fatto una prenotazione e un hotel locale. È entrata davvero nell'intero scenario e mi ha preso in giro e umiliato il più spesso possibile per le 2 settimane che hanno preceduto il nostro incontro. Ha usato la mia carta di credito per la prenotazione dicendomi che era giusto che io pagassi dato che il mio piccolo cazzo non era in grado di soddisfarla adeguatamente. Ha detto che non mi era permesso sborrare finché la sua figa non fosse stata riempita dal grosso cazzo del suo stallone. La amo e mi sono detto che mi sarei sottomesso a tutte le sue richieste. Certo, non si è data le stesse restrizioni e mi ha fatto leccare la figa quasi ogni notte mentre mi diceva tutte le cose che mi avrebbe fatto fare. Quasi tutto quello di cui parlava corrispondeva esattamente alla mia fantasia. Voleva che la guardassi e voleva che le leccassi la figa prima e dopo. Voleva che servissi loro da bere e obbedissi ai loro comandi. Era tutto esattamente come avevamo discusso e mi ha eccitato sentirla così entusiasta. Tuttavia, non ero del tutto preparato per quello che ha detto dopo. "Diavolo, potrei anche farti succhiare il cazzo per prepararlo per me."
Aveva lo stesso sorriso malvagio e aveva dato una stretta al mio cazzo quando l'ha detto. Mi guardò cercando di valutare la mia reazione. Non sono gay e nemmeno bisessuale, ma sapevo dalla lettura che la bisessualità forzata e il cuckolding spesso andavano di pari passo in molte storie. Ha subito visto l'esitazione sul mio viso e ha cominciato a ridere. Ha anche notato che non ho detto immediatamente di no. Mi ha afferrato i capelli e ha spinto la mia testa nella sua figa. Cominciò a strofinarsi contro la mia faccia. La sua figa era gocciolante e presto il suo corpo iniziò a tremare in modo incontrollabile mentre veniva sulla mia lingua e sul mio viso. È tornata più e più volte nei minuti successivi. Entrambi abbiamo perso il conto di quante volte. Alla fine mi staccò la testa, mi guardò e disse: "Non vedo l'ora che arrivi sabato!"
Il resto della settimana trascorse, ma finalmente arrivò il sabato. Ero nervoso, ma anche molto eccitato. Non mi era stato permesso di venire per quasi 2 settimane ed ero così pronto per esplodere. Jeannie mi ha chiesto di incontrarla presto. Sono arrivato a casa sua. Mi ha fatto salire in bagno con lei. Voleva che la aiutassi a prepararsi per il suo stallone. Le ho fatto il bagno e le ho lavato i capelli. Mi ha fatto guardare mentre si radeva la figa completamente pulita. Ho potuto dire che si stava davvero eccitando quando ho visto le labbra della sua figa diventare gonfie. Mi ha chiesto di aiutarla a mettere su un bel set di slip e reggiseno di pizzo. Le ho detto quanto fosse bella e le ho fatto notare che non avevo mai visto quel particolare set prima. Ha detto: "Oh, questo è il preferito dello stallone. Lo indosso sempre per lui".
Ho sentito le prime fitte di gelosia, ma ero anche incredibilmente eccitato. Il mio cazzo stava già iniziando a diventare duro. Non potevo credere che mi stavo lasciando andare fino in fondo.
Ho finito di aiutarla a prepararsi e ci siamo diretti verso l'hotel. Per tutto il viaggio lì ho continuato a pensare a tutte le possibilità e se questo fosse o meno ciò che volevo veramente. Finalmente siamo arrivati. Sono entrato e ho pagato la stanza. Sono uscito e ho incontrato Jeannie nel parcheggio. Stava sorridendo da un orecchio all'altro e mi ha detto che il suo stallone era arrivato. Mi prese in consegna e mi presentò a lui come suo schiavo. Era qualche anno più giovane di me, in forma migliore e un po' più alto. Considerando che Jeannie mi aveva già descritto il suo cazzo, ho pensato tra me e me che aveva scelto il ragazzo perfetto per realizzare questa fantasia.
Ho aperto la porta della stanza e ho lasciato entrare sia Jeannie che il suo stallone. Noi tre restammo per un momento in un silenzio imbarazzato. Alla fine mi scusai e andai in bagno. Quando sono uscito Jeannie era tra le braccia del suo stallone e si stavano baciando profondamente. Rimasi per un momento e guardai. Le emozioni che percorrevano il mio corpo erano intense. La lussuria ha vinto e mi sono avvicinato a loro 2. Jeannie fece un passo indietro, mi guardò con il suo sorriso malizioso e mi disse di spogliarla. L'ho aiutata a togliersi la camicia e i jeans. Il suo stallone si tolse rapidamente la maglietta mostrando il busto muscoloso coperto di tatuaggi. Le mani di Jeannie andarono dritte al suo petto e ricominciarono a baciarsi. Mentre si esploravano a vicenda i corpi dove c'erano le mani, le slacciai il reggiseno. Lei fece un passo indietro e io le tolsi completamente il reggiseno esponendo le belle tette della mia ragazza allo sguardo lussurioso di un altro uomo. Le sue dita trovarono rapidamente la loro strada verso il suo petto e iniziarono a massaggiarle le tette e a pizzicarle leggermente i capezzoli. Jeannie gemette e mi guardò. Ha indicato le sue mutandine e ho capito subito cosa voleva. Mi sono inginocchiata e le ho fatto scivolare le mutandine oltre il culo e l'ho esposta completamente. Poi mi ha detto di spogliarmi fino alle mutande. Mentre lo facevo, il suo stallone si tolse rapidamente il resto dei suoi vestiti. Ho dato la mia prima occhiata al suo cazzo. Jeannie non aveva esagerato. Era facilmente da 3 a 4 pollici più grande di me e non era ancora completamente duro. Jeannie allungò una mano, lo prese in mano e iniziò ad accarezzarlo. Poi si è girata verso di me e ha iniziato a baciarmi. Mi mise le braccia intorno al collo e mi tirò a sé. Dopo avermi baciato mi ha sussurrato all'orecchio "mmmm... il suo grosso cazzo è premuto contro il mio culo".
Sono quasi esploso solo per aver sentito le parole. Gli prese la mano e lo trascinò sul letto. Guardò la sedia accanto al letto. Poi mi ha guardato e ha ordinato: "Siediti cagna!"
Mi ha sorpreso che fosse diventata così aggressiva, ma ho obbedito. Gli salì sopra e lo baciò di nuovo. Poi gli baciò il petto e gli addominali. Avvolse le dita attorno al suo grosso cazzo. Mi ha guardato per assicurarsi che stessi guardando e poi ha iniziato a leccare la punta del suo cazzo. Il mio cazzo ora era duro come una roccia, ma lei mi aveva avvertito che non potevo toccarmi finché non avevano finito. Poi abbassò la bocca sulla sua asta. Mi sono seduto sbalordito a guardare la mia bellissima ragazza ingoiare completamente quel cazzo mostruoso fino alle sue palle. Il suo stallone emise un gemito mentre iniziava a scivolare su e giù su quel cazzo, scopandolo con la gola. È riuscita a cavarsela abbastanza a lungo da dirmi di prendere la telecamera. Ancora una volta, ho fatto come mi era stato detto e ho avuto primi piani di lei che le dava la testa. Hanno cambiato posizione e lui ha cominciato a leccarle la figa. Questa è stata la prima volta che ho notato che la sua lingua era trafitta e stava usando il suo piercing per scuotere il suo clitoride. Ho sentito il suono familiare della mia ragazza gemere, ma stavo guardando un altro uomo che la faceva gemere. Ho continuato a scattare foto mentre lui la spingeva al limite. Lo ha fermato prima di venire. Si alzò in ginocchio e riprese a baciarlo. Ho visto la sua mano accarezzarlo di nuovo. Poi si è girata velocemente per guardarmi e ha ordinato: "vieni qui cagna!"
Sono salito sul letto con loro. Jeannie mi ha afferrato i capelli e mi ha baciato forte. Poi ha abbassato la mia testa e ha detto: "Tocca a te, succhialo cagna!"
Ho pensato di finire le cose lì, ma lei ha spinto dietro la mia testa e mi sono ritrovato a obbedire con riluttanza. Ho chiuso gli occhi e ho aperto la bocca. Improvvisamente la mia bocca è stata invasa dal cazzo del suo stallone. Jeannie mi ha afferrato i capelli e ha iniziato a fotterlo con la mia bocca. Ho quasi imbavagliato un paio di volte, ma sono riuscito a resistere. Alzai lo sguardo per vedere la mia ragazza che lo baciava. Cominciò a gemere e sapevo che era vicino. Mi ha afferrato i capelli e mi ha strappato di dosso. Girò Jeannie e la spinse sulle mani e sulle ginocchia. L'ho guardato mentre si allineava il suo cazzo, lubrificato dal succhiare che gli avevo appena fatto, con la figa calda e bagnata della mia ragazza. Emise un brusco grugnito mentre lui si seppelliva velocemente dentro di lei. Ho guardato mentre martellava dentro e fuori ancora e ancora. Le ha tirato i capelli e ha trattato la mia bella ragazza come la sua troia. I suoi gemiti sono diventati più forti e il suo respiro più veloce e ho capito che stava per venire sul suo cazzo enorme, cosa che non è mai successa sul mio cazzo più piccolo. Il suo stallone mi ha fatto tenere i suoi fianchi in modo che potesse battere in profondità e velocemente. Ho sentito Jeannie iniziare un lungo gemito costante e sapevo che stava per venire. Il suo stallone ha sbattuto in profondità ed entrambi hanno avuto le convulsioni e si sono uniti! Ho appena guardato mentre la riempiva di sperma. Non appena hanno finito, Jeannie si è rotolata sulla schiena e quasi mi ha urlato "leccalo per pulirlo!"
Mi sono arrampicato sul letto e ho visto il suo cazzo coperto dal suo stesso sperma mescolato con il succo di figa di Jeannie. Si è girato in modo che potessi avere accesso. Gli ho messo il cazzo in bocca. Ho fatto del mio meglio per pulirlo. Jeannie disse: "Accidenti, sei una brava cagna... pulisci quel cazzo!"
Dopo che ebbi finito con lui, Jeannie disse: "Ora tocca a me!"
Ha allargato le gambe mostrandomi la sua figa gonfia gocciolante con lo sperma del suo stallone. Ho spinto la lingua e ho assaggiato il suo sperma. Mi ha afferrato la testa e ha forzato la mia lingua dentro. Non avevo altra scelta che leccare e ingoiare il suo sperma mescolato con la figa della mia ragazza. Entrambi mi hanno guardato e poi si sono baciati mentre lavoravo. Ho continuato a leccare e sbattere il suo clitoride finché non è tornata sulla mia faccia. Mentre la sua figa si contraeva durante l'orgasmo, la mia bocca è stata inondata da ancora più del suo sperma dal profondo. Quando il suo orgasmo finalmente si placò, mi fece sdraiare accanto a lei. Guardò avanti e indietro verso i 2 uomini su entrambi i lati e fece un sorriso malvagio.
Non vedo l'ora di vedere cosa pensa la mia bella e perversa ragazza per la prossima volta.

Storie simili

Una ragazza di nome Areola Parte 06

Una ragazza di nome Areola e sua sorella di nome Beaver di Vanessa Evans Come al solito, è meglio leggere le parti precedenti prima di questa. Parte 06 Pigiama party da Jade Non avevamo idea di cosa avremmo fatto mentre eravamo lì, o cosa avremmo dovuto indossare, quindi abbiamo buttato una varietà di vestiti e altre cose in una piccola valigia e l'abbiamo messa in macchina. Poi abbiamo passato un'oretta in bagno facendoci apparire al meglio e sfogando un po' di eccitazione in ognuno di noi. Abbiamo indossato una gonna e una canotta, le gonne erano minigonne, non micro-mini, e le...

324 I più visti

Likes 0

La moglie di Rick parte 5 di 6

La storia del mio amico La moglie di Rick 5 (5 di 6) La scena: Bendata, ero in ginocchio sul soggiorno pavimento, le ginocchia divaricate, l'inguine stretto contro il sedere di Linda, la mia moglie, anche lei inginocchiata e seduta sui talloni. Linda, dentro volta, era inginocchiato tra le gambe tese di William, che seduto sul nostro divanetto. Ora, immagina questo: io, il signor eterosessuale, mi stavo sporgendo in avanti con le braccia intorno a mia moglie. La mia mano sinistra era posta su quella di Linda mano sinistra che strizzava e massaggiava le palle di William. Il mio diritto la...

225 I più visti

Likes 0

The Futa Fairy - Futa Doctor's Hot Wish Capitolo 1: Futa Desire della dottoressa Rita

La Fata Futa - Il caldo desiderio del dottore Futa Capitolo uno: Il desiderio futa della dottoressa Rita Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2017 Era passato un mese da quella fatidica mattina in cui imparai qualcosa di impossibile. Qualcosa di straordinario. Qualcosa che mi faceva bagnare la figa quasi ogni mattina quando sprofondavo nel sonno durante il giorno. Sì, il giorno. Ho fatto il turno di notte al St. Claire's Hospital. Un mese fa, ero stato fermato dal poliziotto futa, l'agente Cindy. Il solo pensiero di quella futa prepotente ha reso la mia figa così bagnata. Rabbrividii nel mio camice...

161 I più visti

Likes 0

Fuga alle terme

Introduzione: Mia moglie Lucy vende apparecchiature per ufficio di fascia alta per una grande società nazionale. Questo è il suo quarto anno di successo nelle vendite sul campo. Lucy è stata nominata VENDITORE DELL'ANNO negli ultimi tre anni. Mi chiamo Jim 42 anni e il nome di mia moglie Lucy 40 anni. Siamo sposati da 15 anni. Siamo tanto innamorati ora come lo eravamo il giorno in cui ci siamo sposati. Lucy è una donna straordinariamente bella e lo sa. Ama il sesso e ama stuzzicarmi e darmi piacere. È così disinibita che non mi ha mai negato nessuno dei miei...

446 I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

386 I più visti

Likes 0

Moglie violentata in Sudafrica

Mia moglie Elaine ed io abbiamo fatto una vacanza in Sudafrica l'anno scorso e abbiamo deciso di provare a vedere quanto più possibile del paese. Abbiamo volato a Johannesburg e abbiamo trascorso un paio di giorni a guardarci intorno. Abbiamo ricevuto molti avvertimenti sui pericoli della città, capitale mondiale degli omicidi, e abbiamo preso taxi ovunque. Le township sono state un vero shock culturale ma con una guida e stando nei trasporti, non abbiamo avuto problemi. Abbiamo viaggiato a Port Elizabeth e abbiamo affittato un bungalow, era bellissimo. Ci siamo rilassati e probabilmente eravamo meno consapevoli di ciò che ci circondava...

415 I più visti

Likes 0

Delizia del taglio

Frank si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso del guanto e continuò a potare le rose di Seymour. Erano le 12:45 e, come un orologio, sentì Dee e la sua amica Tanya vagare nel giardino sul retro. Sbirciò da dietro i fiori e li vide camminare a piedi nudi verso il gazebo con un pranzo al sacco. Dee indossava il suo consueto abito leggero con stampa floreale. Il suo sorriso luminoso e i capelli dorati di seta di mais le davano una bellezza simile a una dea. Il suo vestito le abbracciava i fianchi e metteva in risalto le...

286 I più visti

Likes 0

Le conseguenze 5

Jim stava camminando avanti e indietro per un'ora, dopo aver distrutto la loro flotta d'invasione, erano partiti dopo il unica nave rimasta della flotta Krang. Mary e Amber lo avevano osservato per quasi tutto il tempo Jim se non lo fai Siediti, ti farò fuori di testa, non posso sopportare molto di più del tuo ritmo,” Mary quasi ringhiò. Jim si sedette rapidamente sulla sedia di comando cercando di non guardare Mary, scusa Mary, odio questa attesa, è vero niente a portata di mano su cui non fare nulla su cui lavorare, sai che odio essere inattivo. Mi rendo conto che...

153 I più visti

Likes 0

White Lucy, Dark Meat ch.1

Introduzione “Shhhh…. Shhhh. sibilò Chris, interrompendomi. Tieni la testa bassa... non guardare in alto... ti vedranno. La mia reazione istantanea, ovviamente, è stata quella di guardare dritto in alto. Fu allora che li vidi. Due neri, alti e robusti, che stavano tagliando la radura erbosa, dritti nella nostra direzione. Non so chi sia stato davvero più sorpreso, Chris o me stesso. Negli 8 mesi in cui siamo venuti qui abbiamo visto forse 3 persone tutte. Our Spot, come eravamo venuti a chiamarlo, era una vecchia riserva abbandonata e ricoperta di vegetazione, in riva al lago. Il nostro posto segreto Era accessibile...

144 I più visti

Likes 0

La ragazza dietro il muro

Ero al secondo anno di college quando l'ho incontrata. Kacey viveva nel dormitorio accanto a me, ma non l'avevo mai vista. La conoscevo solo dal nome sulla porta e da quello che ho sentito quella prima notte. Mi sono seduto nel mio letto preparandomi per andare a dormire. Accanto al letto fu spinto contro il muro, e fu allora che l'ho sentito; un gemito morbido e sexy dall'altro lato del muro. Ho spazzato via il primo suono ma quando ho sentito il secondo, un po' più forte e più a lungo, ho iniziato a immaginare il creatore di questi piccoli rumori...

76 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.