Sorella divertente (Pt1)_(0)

189Report
Sorella divertente (Pt1)_(0)

Andare in discoteca in città non è poi così male dici ai tuoi amici quando continuano a chiederti perché lo fai, "Perché lo faccio?" ti chiedi per la decima volta mentre tu e tua sorella state sulla piattaforma affollata aspettando il tubo a casa. Entrambe vestite con gonne quasi troppo corte per decenza e top attillati, tua sorella si è sempre lamentata del fatto che non indossi mai un reggiseno, i tuoi seni sodi e larghi e quasi cadono dalla linea del collo del taglio inferiore. 23:00 e non puoi credere a quante persone stanno ancora viaggiando, la vedi saltare e guardarsi intorno rapidamente, "Sono appena stata presa in giro!" esclama, pervertita dice alla folla in generale mentre un certo numero di uomini la guarda malizioso.

Spingendo sul prossimo tubo che entra sei bloccato nel mezzo della carrozza, tua sorella di fronte a te si è schiacciata vicino. Senti i corpi dietro di te che spingono contro di te mentre più persone salgono sul treno. Quando le porte si chiudono e il treno barcolla, senti una mano afferrarti il ​​culo, tesa, senti che lascia andare e pensi che deve essere stato un incidente. Appoggiandoti a te tua sorella cerca di parlare mentre il viaggio continua. Di nuovo il treno barcolla e la mano ti afferra di nuovo, questa volta quando il treno si muove rimane dov'è!

Ti irrigidisci di nuovo ma non dire o fare niente, la mano ti stringe leggermente il sedere e quando non succede nulla si sposta fino all'orlo della gonna, notando che sei zitto tua sorella ti chiede 'cosa c'è che non va?' scuotendoti testa in bocca mal di testa. Sentendo la mano scivolare sotto la gonna sul tuo culo quasi nudo tremi leggermente, di nuovo si stringe e di nuovo quando non ti lamenti si sposta sulla fessura del tuo culo, un dito lo segue in basso, raggiungendo la parte superiore delle cosce si ferma. Il treno barcolla per la terza volta e la mano scompare, questa volta devi fare un passo avanti per evitare di cadere, mentre il treno si allontana, stai in piedi nervosamente con le gambe leggermente divaricate. Ti senti un po' in colpa quando ti rendi conto che speri che la mano torni.

Non succede niente e inizi a pensare che niente accadrà, poi tremi di nuovo mentre la mano si sposta dritta sotto la gonna e sul culo, scendendo dritta dov'era, la mano esita per un secondo quando trova le gambe leggermente aperte, poi muovendosi di nuovo scivola leggermente tra gli sfregamenti ma con il carrello pieno non può andare dove vuole e si allontana. Un'improvvisa delusione ti attanaglia mentre lo senti muoversi poi un corpo spinge più forte contro di te e senti la mano, ancora sotto la gonna, muoversi lentamente intorno all'esterno della coscia e sulla parte anteriore della gamba, questa volta la mano non si ferma ma si sposta dritto verso il tuo monticello rasato, due dita scivolano tra le tue gambe e la tua terra contro il corpo dietro di te. Inizi ad arrossire mentre le dita accarezzano abilmente il tuo cumulo di figa stuzzicandoti.

Sentendoti bagnato ti muovi quasi senza senso, allargando le gambe inviti le dita a fare come vogliono, accettando che entrambe le dita scivolino dentro le labbra della tua figa ora bagnate e inizi a stuzzicarti strofinandoti più forte la figa formicolio, trovandoti clitoride loro scivola su entrambi i lati mentre si strofinano, facendo rotolare la sua protuberanza indurente tra di loro mentre stai quasi ansimando mentre ti senti iniziare a tremare mentre ti rendi conto che stai per raggiungere l'orgasmo proprio lì nella carrozza piena e proprio di fronte a te anche sorella!

Cercando di controllarti la guardi per la prima volta e ti rendi conto che non ha detto niente per anni, vedendola guardare in basso con la bocca spalancata sai che può vedere cosa ti sta succedendo, improvvisamente guarda te e te arrossire furiosamente mentre il tuo orgasmo colpisce, afferri il palo tra voi due mentre un'ondata dopo l'altra di piacere pulsa attraverso il tuo corpo facendoti tremare più forte con lo sfregamento continuo delle dita sconosciute, il treno barcolla di nuovo mentre si ferma in una stazione e il la mano scompare mentre le persone salgono e scendono ti superano mentre tremi ancora.

Il treno si allontana e ora trovi abbastanza spazio per voltarti, la delusione scorre dentro di te quando ti rendi conto che una delle persone che sono scese dal treno era la tua mano misteriosa! Tremando ora ti volti di nuovo verso tua sorella che ha uno sguardo interrogativo negli occhi, senza che te lo chieda avvicinati e sussurri 'no non so chi era' mentre ansima senti la sua mano toccare il davanti della tua gonna e rendersi conto che i tuoi succhi l'hanno inzuppato dove era stata la mano. Sorridendo con imbarazzo guardi tua sorella mentre il treno arriva alla tua stazione. "Prendiamo la macchina" dici per farla smettere di parlare.

Nel parcheggio sali in macchina e lei si rivolge a te, 'perché hai lasciato che accadesse' si chiede. Incapace di risponderle, fai spallucce e dici "Non ho potuto trattenermi una volta che è iniziato", sospira e ammette che vorrebbe avere il coraggio di lasciare che qualcosa del genere le succeda, senza fermarsi a pensare che la raggiungi, " cosa stai facendo?» sussulta. Mettendo un dito sulle sue labbra la calmi, l'altra mano le fa scivolare la gonna esponendo il suo perizoma di pizzo bianco, lo accarezzi e lei salta "non farlo, questo è sbagliato" obietta. Ignorandola che la accarezzi ancora questa volta un po' più forte e più in basso tra le sue gambe, boccheggiando di nuovo le apre un po' più larghe senza che le venga chiesto. Accarezzi di nuovo e questa volta infili il perizoma mettendo a nudo la sua figa tagliata, mentre la guardi in basso senti la tua figa pulsare, toccando i capelli tagliati le accarezzi di nuovo la figa. Sentendolo inumidirsi mentre lo fai, infili un dito dentro e sfreghi su e giù coprendolo con i suoi succhi mentre ascolti i suoi ansimare e gemere piano.

Fermandoti per un secondo la guardi mentre allarga le gambe "per favore non fermarti" quasi ti implora, sembrando dimenticare chi sei. Di nuovo inizi a stuzzicare la sua figa strofinando la lunghezza del tuo dito su e giù, trovando il suo clitoride lo stuzzichi correndo con la punta del dito su e giù concentrando tutti i tuoi movimenti sul suo clitoride ora sfreghi più forte mentre lei inizia ad ansimare più forte, gemendo come niente che tu abbia mai sentito prima. Improvvisamente si stringe le cosce insieme intrappolando la tua mano tra di loro e tenendo le dita contro il suo clitoride palpitante ora duro come una roccia mentre il suo orgasmo squarcia il suo corpo, quasi si inarca e fuori dal sedile, gridando per il piacere.

Tremando mentre il suo orgasmo si placa, tua sorella lascia la tua mano e ti guarda scioccata, "Non posso credere di averti lasciato fare questo a me" sussurra imbarazzata. 'è la nostra sorellina segreta' rispondi mentre accendi la macchina e tiri via le dita ancora ricoperte dai suoi succhi, guardandola la senti di nuovo sussultare mentre dici 'forse ti piacerebbe provare qualcosa di più con me qualche volta ?'.

Storie simili

Imparare lo stile di vita Pt 4 - Eccitarsi con i tatuaggi

Hanno cambiato la biancheria da letto e Michael si è fatto la doccia e poi si è vestito. Poi Michael ha messo le lenzuola sporche in ammollo nella macchina e poi erano in viaggio. A questo punto, Silk stava morendo di fame. Michael ha preso le chiavi e quindi Silk lo ha lasciato guidare naturalmente. L'ha portata nel suo appartamento per prendere un'altra camicia da indossare poiché all'altra mancavano alcuni bottoni. Ha cambiato il suo vestito e lo ha incontrato di nuovo in macchina. Ha portato loro una tavola calda per camionisti e l'ha guardata in faccia. Fu lieto di notare...

680 I più visti

Likes 0

Delizia del taglio

Frank si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso del guanto e continuò a potare le rose di Seymour. Erano le 12:45 e, come un orologio, sentì Dee e la sua amica Tanya vagare nel giardino sul retro. Sbirciò da dietro i fiori e li vide camminare a piedi nudi verso il gazebo con un pranzo al sacco. Dee indossava il suo consueto abito leggero con stampa floreale. Il suo sorriso luminoso e i capelli dorati di seta di mais le davano una bellezza simile a una dea. Il suo vestito le abbracciava i fianchi e metteva in risalto le...

604 I più visti

Likes 0

Quale videoregistratore?_(1)

Ho tenuto d'occhio Eric da quando ha iniziato a occuparsi di bar nel ristorante in cui lavoravo. Avevamo avuto alcune conversazioni casuali, ma niente che sembrava portare da nessuna parte. È stato frustrante da morire. Lo volevo tanto, ed ero determinato ad averlo. Giovedì è stata una serata presto per entrambi. Facevo il turno di pranzo così uscivo di lì verso le 6 ed Eric scendeva alle 10. Gli ho chiesto se sapeva qualcosa sui videoregistratori dato che avevo problemi a far funzionare correttamente il mio. Gli ho detto che la foto era tutta incasinata e poteva darci un'occhiata. Certo, ha...

660 I più visti

Likes 0

Cronache di Craigslist cap. 03: Chuck

Cronache di Craigslist: Chuck Sono passati alcuni giorni dal mio ultimo incontro, come probabilmente puoi capire, sono stato dannatamente eccitato. Alex è impegnato tutta la settimana ma sarà libero la prossima settimana per alcuni giorni. (Sarà il mio fine settimana, quindi sono dannatamente eccitato per questo). Ma, tornando al qui e ora... Cosa posso dire, il desiderio sta colpendo duramente oggi. Durante l'ora di pranzo, ho filtrato le centinaia di annunci, cercando un altro ragazzo freddo con cui uscire. Ho inviato alcuni messaggi e ho aspettato le mie risposte. Niente, dato che il mio turno era quasi alla fine. Mi sentivo...

479 I più visti

Likes 0

Affari universitari

Affari universitari di Droid447 L'allenamento delle cheerleader era finito. Janet e Bianca hanno aspettato negli spogliatoi finché tutti gli altri non se ne sono andati. Avevano flirtato tra loro durante le ultime settimane, esitando a fare il primo passo. Quando lo fecero, non c'era modo di fermarli. Janet guardò fuori dalla porta, assicurandosi che fossero soli... Pensavo che non se ne sarebbero mai andati, ha detto Janet. Bianca guardò la sua amica con occhi amorevoli, pensando: è così carina. Come al solito, Janet era più disponibile, avvicinandosi a Bianca e abbracciandola. Bianca esitò un secondo, non era ancora abituata a pomiciare...

94 I più visti

Likes 0

Un weekend non così noioso

Solo per Holly! :-P Era proprio come tutti gli altri venerdì che erano passati quest'anno. La scuola durava 48 ore e iniziava la ripetizione che era diventata il suo fine settimana. La maggior parte delle persone vedeva il proprio fine settimana come un momento per uscire e divertirsi, Naomi invece li considerava troppo lunghi e noiosi. Non aveva molti amici in questa nuova città e non guidava, quindi non poteva scappare in spiaggia. I fine settimana non avevano nulla in serbo per lei. Naomi ha riflettuto su cosa avrebbe potuto fare per intrattenersi questo fine settimana mentre apriva la porta, buttava...

736 I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

715 I più visti

Likes 0

Professor Gumbert

L'aula era piena di studenti oziosi che scarabocchiano sui loro taccuini mentre il professor Gumbert parlava dei tecnicismi delle basi psicologiche e di come i padri della psicologia aprissero la strada alla migliore comunità di questa generazione. Gumbert indossava occhiali dalla montatura spessa che sembravano attaccarsi al suo naso a punta bombata, le sue grandi mani intrecciate sotto il suo didietro mentre camminava per la stanza. I suoi occhi grigi si posarono sugli studenti con un debole interesse mentre ipotizzava quali avrebbero abbandonato entro la fine del semestre successivo. Molte delle ragazze avevano una notevole quantità di pelle che mostrava contro...

932 I più visti

Likes 0

La riunione dell'anniversario - CH 2

Tornai in fondo al corridoio e andai a cercare un'altra birra. Dopo quello che avevo appena passato, ne avevo bisogno. La mia testa nuotava per la confusione. Ero appena stato ricattato nella fottuta zia Edna. E mentre è stato certamente piacevole, ho trovato l'intera faccenda un po' strana e stravagante. Poi mi ha colpito... E Heather? La mia mente correva a pensare se dovevo dirle cosa era appena successo. Cosa avrei detto quando sarebbe andata a cercare le sue mutandine? Come potrei spiegare cosa è successo; che ero stato beccato da zia Edna? Come potevo dirle che Edna si è imposta...

625 I più visti

Likes 0

Le conseguenze 5

Jim stava camminando avanti e indietro per un'ora, dopo aver distrutto la loro flotta d'invasione, erano partiti dopo il unica nave rimasta della flotta Krang. Mary e Amber lo avevano osservato per quasi tutto il tempo Jim se non lo fai Siediti, ti farò fuori di testa, non posso sopportare molto di più del tuo ritmo,” Mary quasi ringhiò. Jim si sedette rapidamente sulla sedia di comando cercando di non guardare Mary, scusa Mary, odio questa attesa, è vero niente a portata di mano su cui non fare nulla su cui lavorare, sai che odio essere inattivo. Mi rendo conto che...

496 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.