Atto di fede

22Report
Atto di fede

Trascorrendo i tuoi anni formativi a San Francisco, ti evolvi in ​​modo diverso, soprattutto quando si tratta di sesso. Non ho mai avuto fidanzate per dire, e non avevo nemmeno i pantaloncini da fantino, ma mi masturbavo abbastanza spesso. Vale a dire, avevo altri interessi.

Così, quando avevo quindici anni, sono andato nel quartiere di Castro, anche se non potevo bere, ho pensato di dare un'occhiata in giro.

Le persone erano davvero amichevoli....Un ragazzo carino e curioso...heh...vai a capire. C'era un bar particolare, con un caffè sul marciapiede dove mi è stato chiesto di unirmi a dei ragazzi davvero carini e mi avrebbero offerto da bere. Ho colto al volo l'opportunità di bere e comportarmi come un adulto.

Erano molto carini e continuavano a dirmi quanto fossero belli i miei occhi verdi. Sono rimasto un po' riservato..... Dopo tutto, ero solo curioso ed ero titubante nel fare la mia prima mossa. Le bevande iniziarono a fluire e la conversazione divenne un po' più osé.

Quando la coppia si è seduta al tavolo accanto, ha iniziato a pomiciare, Barry, uno dei miei ospiti, ha chiesto se mi dava fastidio. Quando gli ho detto "No". Mi ha chiesto se mi piaceva... ho esitato. Sorrise e disse. "Va bene... è piaciuto anche a lui."

Stava iniziando a fare buio e ci stavamo tutti ubriacando, Chad, Tim e Barry mi hanno invitato a casa loro. Il che era positivo perché non osavo tornare a casa nelle mie condizioni.

Mentre camminavamo, Chad e Tim erano avanti e io e Barry abbiamo parlato. Indossavo i Dockers e mi abbracciavano abbastanza bene, e Barry continuava a guardare il mio sedere che si dimenava mentre camminavo. "Nessuno ti ha mai detto che bel corpo hai?" Ridacchiò forte. "No..... ma mi è stato detto che ho avuto un problema con la mia camminata... è lo stesso.?" ribattei.

Quando siamo arrivati ​​a casa loro, Barry mi aveva messo un braccio intorno alla vita e io ero piuttosto civettuola. Tim e Chad stavano pomiciando e Barry ha iniziato a fare da bere.

Mi sono seduto su uno dei divani e ho guardato il mio ospite nei suoi 501 e canotta. Era muscoloso e stavo diventando più che curioso. Barry finì i drink e li distribuì, lasciando il mio per ultimo, borbottando qualcosa sul fatto che fosse speciale.

Ci siamo seduti lì a bere e io, cercando di mettermi in mostra, ho bevuto il mio in fretta. "Woa... rallenta dolcezza." Barry mi ha avvertito.

Penso che inconsciamente volevo essere sedotto da ubriaco e quindi essere costretto a fare il primo passo.

Barry sapeva che ero ubriaco e volevo scopare e cominciò a baciarmi. Mi piaceva e gli ho messo la mano sulla coscia e gli ho palpato il rigonfiamento. Barry mi ha sbottonato la camicia e mi ha aperto i pantaloni, poi ha fatto scivolare dentro la mano, accarezzando il mio piccolo pene.

Essendo un po 'imbarazzato dal mio minuscolo weiner, ho chiesto, molto educatamente. "Per favore.... Fammi toccare il tuo pene.... per favore?"

"Se vuoi toccarlo devi aprirmi i pantaloni."

Ho iniziato a sbottonarmi con esitazione e potevo sentire il mio cuore battere forte. OMG ... indossava slip bikini leopardati, sono rimasto senza fiato. "Oh..... Ti piace... vero?" Ho annuito con entusiasmo. "Questo non è un pene... Questo è un cazzo... capito?" Poi mi ha afferrato i capelli in modo aggressivo. "Di' CAZZO..... Di' che amo il cazzo." Ho girato la testa e ho detto. "Questo è il tuo cazzo.....amo il tuo cazzo."

Con ciò mi ha baciato e ha guidato la mia faccia verso il suo cazzo vestito di mutande. L'ho baciato, accarezzato e accarezzato prima di leccare solo la testa, che spuntava dalle sue deliziose mutande. Ho guardato abbastanza a lungo da vedere Chad, che ci guardava e Tim che gli succhiava davvero il cazzo. "Oh.... vuoi succhiare il cazzo.... avanti, succhiami il cazzo." me lo ordinò Barry tenendomi la testa bassa.

Tirando fuori il suo succoso membro e mettendomelo in bocca, ho provato a ripetere la stessa cosa che stava facendo Tim. Mi piaceva il sapore e la sensazione in bocca, ma avevo bisogno di più pratica disse Barry. Barry si alzò, così come Chad e Tim e si avvicinarono e si fermarono davanti a me.

Tim si è aperto i pantaloni, ma Chad e il mio Barry se li erano già tolti e si sono messi in mutande davanti a me. Tirando le loro erezioni, che "stavano" di fronte a me, ero euforico, pensavo... così tanto pene... così poco tempo. Tim indossava calze bianche, Barry aveva una stampa leopardata e Chad indossava un sospensorio. Ho iniziato ad accarezzare ogni cazzo della linea, strofinando la mia faccia contro i loro rigonfiamenti. "Stai per succhiare tutti i nostri cazzi, quindi apri la bocca." Barry ridacchiò.

Tim è stato il primo, aveva un bel cazzo e mi ha mostrato come non usare i denti. Poi, Barry mi ha afferrato i capelli e mi ha spinto il suo cazzo più grasso in gola, quasi soffocandomi. Dopo avermi fottuto la bocca per un po'. Era il turno di Chad. Il suo cazzo era un po' più grande e aveva un sapore diverso. Gli piaceva schiaffeggiarmi in faccia con il suo cazzo e dominare.

Dovevo ammettere che tutta questa sottomissione, l'alcool e qualsiasi altra cosa mi avessero fatto scivolare avevano preso il sopravvento sulla mia libido, e ora aveva il controllo.

Ho continuato a succhiare ciascuno di loro fino a quando Tim ha gemuto che stava venendo e ha eiaculato sulla mia faccia. Ho strillato come una bambina, per l'eccitazione. Chad è stato il prossimo, sembrava un litro di sperma sparato dappertutto. Era sicuro di scrollarsi di dosso il cazzo schiaffeggiandomi ancora una volta. Potevo sentire lo sperma gocciolare dalla mia faccia al mio petto, mentre finivo il mio adorabile Barry.

Accarezzando e succhiando, alla fine ho fatto esplodere Barry, e l'ho guardato con desiderio negli occhi mentre ingoiavo fino all'ultima goccia.

Mi sono seduto, appollaiato sul divano, la camicia aperta, i pantaloni aperti e la faccia e il petto inzuppati di sperma. Ancora in uno stato di stupore indotto da ubriachezza, droga e sesso, mi sono alzato e sono andato in bagno, tenendomi pietosamente su i pantaloni con una mano e la camicia chiusa con l'altra.

Quindi, senza dubbio, sono saltato sotto la doccia e ho lavato via lo sperma e il mio senso di colpa. Mentre me ne stavo lì sotto la doccia, stordito e confuso, mi sentivo come se fosse appena successo un "momento da percorrere". Era qualcosa uscito da un film porno e lo stavo vivendo. Poi ho sentito una voce dire. "Dal momento che stai passando la notte, ti ho preso qualcosa da indossare." Essere così insicuro riguardo al mio dinky pene. Ho risposto rapidamente. "Oh grazie."

Quando sono uscito dalla doccia, ho visto che i miei vestiti erano spariti e quello che mi ha lasciato consisteva in un paio di mutandine di raso a vita alta e una maglietta... extra piccola. Deve aver visto le mie mutande... erano più mutandine che slip.

Li ho appena indossati ... forse ero drogato ma non ci vedevo niente di sbagliato. Inoltre i piaceri che avevo provato avevano messo radici nel mio subconscio e ne ero affascinato.

Sono uscito dal bagno e ho scoperto che i ragazzi se n'erano andati e io e Barry eravamo soli e in vena di amore. Le luci erano basse e Barry era disteso sul divano in bikini, con un'aria dannatamente sexy. "Ciao." dissi mentre mi raddrizzavo le mutandine, orgogliosa del modo in cui si adattavano al mio sedere. Devo ammetterlo, sono andato in giro a modellare le mie mutandine, senza vergogna o imbarazzo. Barry mi ha fatto cenno di sedermi accanto a lui, mi sono avvicinato lentamente a lui, muovendo i fianchi e il sedere il più sexy possibile.

"Ti stai godendo il nuovo mondo di sensazioni che ti ho presentato?" disse Barry per istruirmi. "Devi ringraziarmi e lodarmi." Di nuovo sorrisi e cominciai a chiedermi perché non potevo dire di no. "Oh.... Grazie Barry...amo te e il tuo cazzo.... per favore fammi tuo."

Non sapevo da dove venisse, era come se l'avesse detto qualcun altro. Ho continuato a guardare il rigonfiamento nelle sue mutande e non ho potuto trattenermi, ho iniziato ad accarezzare il suo pene mezzo eretto. Anch'io mi sono appoggiato allo schienale e ho allargato le gambe per offrire le mie prelibatezze. Cominciò a massaggiarmi l'inguine ea stuzzicarmi l'ano. "Allora... non l'hai mai preso in culo... vero?" Annuii lentamente con la testa e dissi. "Oh... mi sono toccato un paio di volte." Cercando di essere il più audace nella mia risposta.

Ho infilato la mano nelle sue mutande e ho iniziato a giocare dolcemente con il suo cazzo e le sue palle. Barry ha afferrato un tubetto di lubrificante accanto a lui e ne ha spruzzato un po' sulle dita e, scostando le mie mutandine, ha iniziato a infilarci un dito, mentre mi guardava negli occhi. Era come se stesse provando anche lui questa strana sensazione..

Tutte queste esperienze sono state a dir poco travolgenti. Ho dovuto lottare per non raggiungere l'orgasmo e sembrare un ragazzino sciocco, essendo in uno stato piuttosto ubriaco avevo pochissime o nessuna inibizione. Ci siamo semplicemente guardati negli occhi e manipolato i nostri genitali. Non avevo mai sperimentato un simile edonismo.

I suoi baci erano morbidi e appassionati, gentili e amorevoli. Poi ho capito che stava sussurrando. "Ti piace... vero? Oh... è così bello... non puoi farne a meno."

Aveva ragione, stavo cadendo e mi chiedevo quale fosse la sensazione successiva, nient'altro

Continuava a sussurrare. "Oh.... va bene piccola... lascia andare... sottomettiti piccola.... arrenditi al piacere......."

Mi stava fottendo con le dita abbastanza bene a quest'ora, dentro e fuori... dentro e fuori. Avevo le gambe divaricate il più possibile e gemevo come una banshee. Poi Barry ci ha infilato dentro il secondo dito e ha iniziato a torcerli e agitarli.

Non lo stavo nemmeno più accarezzando, ma stavo per raggiungere l'orgasmo senza toccarmi il pene e non sapevo come fermarmi.

Soprattutto.....non volevo fermarmi. Volevo seguirlo fino alla fine e Barry era il mio insegnante. Raccolsi il controllo interiore e tirai fuori le sue dita. Mi sono alzato e ho acceso un po' di musica, dovevo fare qualcosa per non farmi scremare le mutandine.

Per prima cosa ho fatto oscillare i fianchi al ritmo e ho mosso le mani sul sedere e sul petto. Non avevo idea di potermi muovere in modo così sexy ed effeminato. Ho allungato la mano e ho afferrato il mio drink avanzato e l'ho sbattuto. Barry era seduto con un sorriso e una manciata di cazzo, incoraggiandomi mentre mi agitavo e scuotevo il mio dolce culetto.

Barry ha raggiunto sotto un cuscino e ha tirato fuori una piccola sorpresa, mostrandomi un piccolo dildo, l'ha acceso. Il suo ronzio era piuttosto forte in realtà, ma mi fece lo stesso un sorrisetto malizioso.

Lentamente mi avvicinai e salii sul divano, inarcando la schiena come per offrire il mio sexy sedere in mutandine. Feci un respiro profondo mentre mi abbassava le mutandine e accendevo il vibratore. Muovendolo intorno e intorno È scivolato facilmente nel mio buco già oliato, e ho gemuto mentre mi scopava. Barry muoveva lentamente il dildo dentro e fuori e intorno e intorno, alla ricerca di quel punto debole. Ero andato in un luogo di intenso piacere sessuale, quasi in trance. Quando finalmente me lo ha tolto dal sedere, poco prima che venissi... ho quasi pianto. Quando mi sono girato e ho visto Barry dietro di me con un'erezione, l'ho pregato di incularmi.

Questo era il piano fin dall'inizio, non solo per rendermi dipendente dal cazzo, ma ero dipendente dal cazzo di Barry e dal suo dominio.

Ho guardato intensamente da sopra la mia spalla mentre spingeva il suo cazzo in profondità dentro di me. Dopo pochi istanti ho iniziato a muovermi. Ora stavo fottendo mentre Barry teneva la sua erezione nel mio sedere. Avevo trovato quel punto debole, dove il suo cazzo toccava la mia prostata. Il mio respiro si fece più pesante e gemevo più forte.

Anche Barry era pronto a venire. "Ti riempirò con il mio dolce succo baby..... Ti piace?" Sussurrò mentre il suo inguine schiaffeggiava contro il mio sedere. "Oh...YSì... Non fermarti...kkkeep....gggoing." l'ho pregato. "Cccum... nel mio....bbculo..... per favore."

Avevo letto, non c'era esperienza simile. Ero totalmente sotto l'incantesimo di Barry ora, e quando ha spruzzato il suo carico su di me,. Sono esploso e mi sono inzuppato le mutandine. Mentre rallentavamo il nostro humping, Barry ritrasse il suo cazzo e io crollai sul divano.

Mi sono addormentato profondamente e Barry... beh, non so esattamente cosa stesse facendo Barry, ero svenuto. Quando mi sono svegliato, mi sembrava di avere una roccia nel sedere, quindi mi ha messo sotto la doccia e mi ha insegnato a lavarmi il sedere e rinfrescarmi. È stato allora che ho capito che dovevo tornare a casa, dopo essermi rimesso i vestiti, ho chiesto se potevo vederlo il prossimo fine settimana. Mi ha detto "NO".

L'ho supplicato... "Per favore... farò tutto quello che vuoi". "Qualsiasi cosa?" Lui ha risposto. "D'accordo."

"Aspetta un attimo..." Poi è tornato e mi ha detto di abbassare i pantaloni. Quando l'ho fatto, mi ha tamponato la guancia e mi ha fatto un'iniezione. "Ow... Cos'era quello?" gridai. "Solo un'iniezione di vitamine. Ci vediamo la prossima settimana."

Con ciò mi ha dato un bacione bagnato e me ne sono andato, guardando avanti alla prossima settimana.

Storie simili

Stregoneria

Avendo poteri soprannaturali, Ann ha completamente dominato suo marito Albert. Con la moglie come capo, Albert doveva fare tutti i lavori di casa. Anna, sul d'altra parte, non ha fatto nulla del genere. Quando si torna a casa dal lavoro tutti i giorni, diceva sempre ad Albert di preparare la cena. Inoltre, dopo aver cenato, e Albert aveva fatto i piatti, Ann gli ordinò di alzarsi in piedi dicendogli di farlo bacia e adora le dita dei piedi. Inoltre, ogni volta che le piaceva, si alzava su e abbassa la gonna e le mutandine, girati e infine dì: Bacia il mio...

614 I più visti

Likes 0

Confessioni di una troia sborra Pt. 1-2

Sono una troia da quando avevo diciotto anni. È difficile per me raggiungere l'orgasmo senza un cazzo in bocca. Sono dipendente dallo sperma. Lo mangio, a volte più di due volte al giorno. Lo sogno. Ho fatto docce di sperma. Esiste un programma in dodici fasi per le troie sborrate? Scommetto che c'è. Il problema è che in realtà mi piace essere una troia sborra. Quando c'è della sborra sulla mia faccia, di solito c'è anche un sorriso lì. E viceversa. Non sono sempre stata una troia sborra. Ho iniziato come una vergine innocente, come tutti gli altri. Ma questo è...

776 I più visti

Likes 0

The Futa Fairy - Futa Doctor's Hot Wish Capitolo 1: Futa Desire della dottoressa Rita

La Fata Futa - Il caldo desiderio del dottore Futa Capitolo uno: Il desiderio futa della dottoressa Rita Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2017 Era passato un mese da quella fatidica mattina in cui imparai qualcosa di impossibile. Qualcosa di straordinario. Qualcosa che mi faceva bagnare la figa quasi ogni mattina quando sprofondavo nel sonno durante il giorno. Sì, il giorno. Ho fatto il turno di notte al St. Claire's Hospital. Un mese fa, ero stato fermato dal poliziotto futa, l'agente Cindy. Il solo pensiero di quella futa prepotente ha reso la mia figa così bagnata. Rabbrividii nel mio camice...

644 I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

839 I più visti

Likes 0

Imparare lo stile di vita Pt 4 - Eccitarsi con i tatuaggi

Hanno cambiato la biancheria da letto e Michael si è fatto la doccia e poi si è vestito. Poi Michael ha messo le lenzuola sporche in ammollo nella macchina e poi erano in viaggio. A questo punto, Silk stava morendo di fame. Michael ha preso le chiavi e quindi Silk lo ha lasciato guidare naturalmente. L'ha portata nel suo appartamento per prendere un'altra camicia da indossare poiché all'altra mancavano alcuni bottoni. Ha cambiato il suo vestito e lo ha incontrato di nuovo in macchina. Ha portato loro una tavola calda per camionisti e l'ha guardata in faccia. Fu lieto di notare...

793 I più visti

Likes 0

Sotto la sua scrivania

Mi ha assunto tre settimane fa. Un lavoro per il quale sono grato ma completamente non qualificato. Ma poi io sono giovane e asiatica, e lui è più vecchio e bianco, e nel corso dei miei doveri (e sì, anche nel corso del mio ficcanaso) ho scoperto la metrica del porno sul suo hard- drive con giovani donne asiatiche. Sono ben lungi dall'essere scoraggiato da questo. Voglio dire, non fraintendetemi, non ho alcun desiderio di scopare fino in cima, e sono anche dolorosamente consapevole dell'intero cliché della dinamica di potere tra uomo bianco e ragazza asiatica. Ma togliendo tutto questo dall'equazione...

830 I più visti

Likes 2

Bravado, parte 2

Kevin si svegliò la mattina dopo intontito, sbronzo e duro come una roccia. Debby giaceva accanto a lui nuda, sorridendo e accarezzando il suo piccoletto. Charles non era a letto. Kevin sussurrò, smettila! e ha provato a staccare le mani, ma ha semplicemente stretto e ha continuato a giocare con lui. Kevin sapeva che Charles non era felice che fossero finiti tutti in una cosa a tre la scorsa notte, ma a Debby non sembrava importare. Kevin sentì Charles che girava per la cucina. Kevin guardò Debby negli occhi e gridò: “Charles! Debby non smetterà di giocare con il mio cazzo!...

1.1K I più visti

Likes 0

Quale videoregistratore?_(1)

Ho tenuto d'occhio Eric da quando ha iniziato a occuparsi di bar nel ristorante in cui lavoravo. Avevamo avuto alcune conversazioni casuali, ma niente che sembrava portare da nessuna parte. È stato frustrante da morire. Lo volevo tanto, ed ero determinato ad averlo. Giovedì è stata una serata presto per entrambi. Facevo il turno di pranzo così uscivo di lì verso le 6 ed Eric scendeva alle 10. Gli ho chiesto se sapeva qualcosa sui videoregistratori dato che avevo problemi a far funzionare correttamente il mio. Gli ho detto che la foto era tutta incasinata e poteva darci un'occhiata. Certo, ha...

778 I più visti

Likes 0

Le conseguenze 5

Jim stava camminando avanti e indietro per un'ora, dopo aver distrutto la loro flotta d'invasione, erano partiti dopo il unica nave rimasta della flotta Krang. Mary e Amber lo avevano osservato per quasi tutto il tempo Jim se non lo fai Siediti, ti farò fuori di testa, non posso sopportare molto di più del tuo ritmo,” Mary quasi ringhiò. Jim si sedette rapidamente sulla sedia di comando cercando di non guardare Mary, scusa Mary, odio questa attesa, è vero niente a portata di mano su cui non fare nulla su cui lavorare, sai che odio essere inattivo. Mi rendo conto che...

602 I più visti

Likes 0

I ragazzi ricchi amano 24

Quando sono entrato a casa di Havreys ci siamo seduti e abbiamo camminato per le cose che Harvey stava facendo sembrare che non saremmo durati molto più a lungo, poi mi ha chiesto quanto pensi che dureremo ero così scioccato e sconvolto dalla domanda che mi ha appena chiesto che sono uscito da casa sua e sono tornato a casa. Sulla strada di casa, Harvey deve aver chiamato il mio cellulare almeno 5 volte, ma ho tenuto gli occhi sulla strada e ho lasciato che il mio telefono andasse alla segreteria. quando sono tornato a casa sono andato sul mio twitter...

598 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.