Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo 6: La migliore consulenza madre-figlia di papà

637Report
Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo 6: La migliore consulenza madre-figlia di papà

Le figlie controllate dalla mente di papà

Capitolo sei: La migliore consulenza madre-figlia di papà

Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura

Con il mio pseudonimo3000

Diritto d'autore 2021

Note: Grazie a WRC264 per aver letto questo beta!

"Il dottore è un po' indietro", ha detto l'infermiera mentre ci sedevamo nella sala d'attesa dell'ufficio del dottor Sharma. Era il ginecologo/ginecologo di mia figlia. Dato che erano tutte incinte, dovettero andare tutte a trovarla. Ma mai nello stesso giorno, ovviamente. La dottoressa Sharma era troppo impegnata per farli entrare tutti nello stesso giorno. Ero stato qui due giorni fa con Sarah e sarei tornato domani con Janelle. Era la mia figlia più piccola, Tonya, che era qui per il controllo.

Quattro mesi dopo e stava appena iniziando a farsi vedere. Ha avuto l'inizio del suo "pancione", come amavano dire le mie figlie.

"Quanto è un po'?" chiese Tonya, la diciottenne seduta accanto a me con una gonna a pieghe e una canotta che si adattava ai suoi seni rotondi. Sembravano più paffuti mentre la sua gravidanza procedeva. Sarah, la mia figlia di mezzo, aveva ancora le tette piccole ma sua sorella maggiore e minore stavano crescendo tette sempre più piene.

«Oh, quarantacinque minuti», disse l'infermiera, quasi borbottando.

"Che cosa?" mia figlia sussultò, dimenandosi. "Ma ma..."

“Scusa,” disse. “Queste cose accadono soprattutto con gli ultimi appuntamenti della giornata”. L'infermiera guardò la madre e la figlia sedute accanto a noi. "Scusa, ci vorrà più tempo per voi due."

"Sapevo che siamo arrivati ​​troppo presto", ha detto la madre. Si sedette accanto a me, una donna bruna con una maglietta e un paio di jeans, una fede nuziale luccicante. Era una donna tettona. Una MILF. Mi piacevano piuttosto le donne sposate e le loro figlie. La ragazza aveva diciotto o diciannove anni, minuta come Sarah. Sembrava nervosa. La sua prima visita dal ginecologo? "Scusa, Molly."

La ragazza si limitò a scrollare le spalle e a fissare il suo telefono.

“Ugh,” si lamentò Tonya, dimenandosi accanto a me. Portava i suoi capelli biondi nelle sue solite trecce, i suoi occhi azzurri si chiudevano. Poi si alzò. "Beh, se è così che dobbiamo aspettare, abbiamo tempo per scopare, papà."

«Oh, certo», dissi.

Nessuno obietterebbe. Grazie alla magia della fibbia della cintura, la gente ha semplicemente accettato che anche un bravo papà potesse fare sesso con sua figlia, e il miglior papà, io, poteva scopare le sue figlie dove voleva. Nessuno batterebbe ciglio. Mi ero goduto le mie figlie in alcuni luoghi molto pubblici. Ne erano impazienti.

Avevo avuto paura le prime volte, ma dopo quattro mesi con questo potere, mi ci ero abituato. Così ho sorriso alla madre accanto a me quando ha lanciato un'occhiata a mia figlia che mi stava slacciando la fibbia della cintura. La donna ricambiò un sorriso educato e un cenno del capo.

"Oh, godrò il cazzo di mio padre!" fece le fusa Tonya. La fibbia della mia cintura si aprì frusciando, poi lei attaccò i miei jeans. In pochi istanti, mi ha aperto la patta e ha raggiunto i miei boxer.

Già indurendo, mi sono gonfiato per tutta la circonferenza nella sua mano. Mi ha tirato fuori. La donna accanto a me emise un piccolo sussulto alla mia taglia. Si mosse, un tocco di colore sulle guance mentre Tonya mi accarezzava, uno sguardo di orgoglio sul viso. Una delizia compiaciuta della mia taglia.

Poi ha rilasciato il mio cazzo e ha afferrato l'orlo della sua canotta. Lo aprì, esponendo la leggera curva della sua pancia incinta, e poi i suoi seni rotondi spuntarono fuori. I suoi capezzoli erano un po' più grandi e una sfumatura di rosa più scura. Le sue trecce ondeggiarono mentre buttava giù la maglietta.

"Infilare o togliere la gonna, papà?" lei chiese. "Non indosso le mutandine."

“Spento,” gemetti. "Adoro vedere quella fica calva scivolare sul mio cazzo."

"Va bene, papà."

"Una figlia così ben educata", ho sentito dire da una delle altre donne in attesa.

La mia Tonya si è comportata molto bene. Tutte le mie figlie farebbero qualsiasi cosa gli dicessi, anche cose che sarebbero state irritate e irritate di fare prima che tutto ciò accadesse. Ora facevano tutti i loro compiti senza lamentarsi. No, le facevano con un sorriso, felici quando le lodavo.

Tonya si tolse la gonna dai fianchi e la lasciò cadere lungo le sue cosce lucide. Ha mantenuto la figa rasata, la sua fica calva luccicava per la sua eccitazione. Una striscia di atterraggio di riccioli dorati portava alla parte superiore della sua fica. Ho respirato il suo aroma aspro, assaporando il profumo incestuoso.

Si è messa a cavalcioni su di me, semplicemente stringendo le cosce sulla sedia intorno a me. Ha afferrato il mio cazzo e l'ha puntato sulla sua figa. Si chinò e lo lasciò scivolare nella sua fica. Mi sono lamentato alla sensazione di ciò. È stato stupefacente.

"Dannazione", gemetti mentre ingoiava centimetro dopo centimetro del mio cazzo. "Adoro la tua figa, tesoro."

"Adoro il tuo cazzo, papà", piagnucolò mentre sempre più della sua figa incinta scivolava lungo il mio cazzo.

Era un paradiso avere una delle fica delle mie figlie intorno al mio cazzo. Si sono sentiti tutti così fantastici. Li ho amati tutti. Janelle, Sarah e Tonya erano tutte così importanti per me. Ed erano tutte incinte di ragazze, la magia, sospettavo.

Mi ha toccato il fondo. Le mie mani le afferrarono il culo. Le strinsi le chiappe e poi gemetti mentre mi scivolava su, il suo bel sedere che si fletteva sotto le mie dita. Il piacere della sua figa che massaggia il mio cazzo mi ha inzuppato le palle e il mio corpo.

Tonya mi ha impalato la fica. Mia figlia mi ha cavalcato con quella fica proibita. Ero l'unico che sembrava ricordare che l'incesto era sbagliato. L'unico non sotto l'incantesimo della fibbia della cintura. gemetti, assaporando questa delizia. La fica di mia figlia ha lavorato su e giù per il mio cazzo.

"Adoro il tuo cazzo, papà!" Tonya gemette. "Oh, sì, sì, è un cazzo così grosso e grosso."

L'infermiera ha chiamato il prossimo paziente. Una donna di mezza età che ci guardava e ci rivolgeva un caldo sorriso. Le sorrisi di rimando mentre mi godevo la figa incinta di mia figlia che scivolava su e giù per il mio cazzo. Avevo eseguito l'atto più tabù del mondo e allevato le mie figlie.

“Cazzo, sì,” gemetti. “Fai lavorare quella fica incinta su e giù per il mio cazzo. Mmm, sì, sì, hai fame dello sperma di tuo padre.

"Sempre!" gemette, le sue trecce bionde che danzavano mentre la sua fica scivolava su e giù per il mio cazzo.

Mi ha tenuto stretto con quella fica setosa. È stato stupefacente. Il mio viso si contorse per la gioia. L'ho assaporata mentre mi cavalcava con quella fica birichina. Il dolore si è gonfiato sulla punta del mio cazzo. Mi sono arrampicato sempre più vicino per venire dentro di lei.

Sempre più vicino a versare ogni goccia del mio sperma nella sua figa. Sarebbe fantastico. Rabbrividii e gemetti, il dolore che mi cresceva nelle palle. L'ho adorato, la pressione nelle mie palle si gonfiava e si gonfiava ogni secondo.

“Dannazione,” gemetti. “Dannazione, è fantastico. Tonya, tesoro, lavora quella fica su e giù per il mio cazzo.

"Si papà!"

La donna accanto a me si mosse, osservando. "Hai una figlia così ben educata."

“Grazie,” gemetti. "Era una mocciosa, ma ora..."

"Ora amo il cazzo di mio padre e voglio solo renderlo felice!" Tonya gemette. "È il miglior papà di sempre!"

"Mmm, posso vedere quanto lo ami", disse la donna. "La mia Molly non farebbe mai sesso con suo padre, figuriamoci in pubblico."

"Mio padre può cambiarlo", gemette Tonya, la sua figa che mi stringeva. “È uno specialista nelle relazioni tra papà e figlia. Può convincere qualsiasi ragazza a scopare suo padre. È il miglior papà di sempre!”

“Ci credo,” gemette la donna, i jeans che si stringevano bene. I suoi grandi seni si alzavano e si abbassavano nella camicia.

Lanciai un'occhiata a Tonya. Mi fece l'occhiolino azzurro.

“Dio, ti amo,” gemetti.

"Papà!" strillò di gioia e poi mi baciò sulla bocca.

Le sue tette si strofinavano sul mio petto ora mentre lavorava la sua fica su e giù per il mio cazzo. Rabbrividii, amando la sua fica che mi stringeva sul cazzo. Si sentiva fantastica. Ne ho amato ogni momento. Faceva così caldo da sentire. Gemetti, il cuore che mi batteva nel petto mentre lei lavorava sempre di più di quella fica su e giù per il mio albero.

Mi sono lamentato nel bacio, le mie palle si stringevano con un carico di sperma. La lingua di mia figlia ballava con la mia, il suo sedere si fletteva sotto le mie dita. La sua fica si strinse intorno al mio cazzo. Mi ha tenuto stretto. Mi ha massaggiato con quella sua fantastica fica. Si sentiva così bene con me. Rabbrividii, la sua fica si strinse forte sul mio cazzo.

Il dolore crebbe sulla punta. La sua figa ha massaggiato la corona del mio cazzo, portandomi sempre più vicino all'eruzione. Sempre più vicino a sprizzare tutto il mio sperma nel suo corpo. La pomperei piena di tutto quello sperma in me. Sarebbe incredibile. Rabbrividii, amando ogni secondo di esso, Il dolore costruito e costruito nelle mie palle.

Interruppi il bacio e gemetti: "Dannazione, Tonya".

"Papà, papà, hai intenzione di venire nella mia giovane figa?"

"Cosa pensi?"

"Che sei il miglior papà di sempre!" gemette. "Mi darai tutto lo sperma del mondo."

«Vedi, Molly», disse la donna alla figlia. "Potreste essere tu e tuo padre!"

Molly non ha risposto mentre io gemevo, assaporando la gioia della fica di Tonya che lavorava su e giù per il mio cazzo. Si sentiva così incredibile. Rabbrividii, assaporando quella meravigliosa delizia della sua presa che mi avvicinava sempre di più al cumming.

Ho stretto il culo di mia figlia e poi ho iniziato a pompare la sua fica su e giù per il mio cazzo. L'ho fatta lavorare su e giù per il mio albero, la sua figa mi stringeva. Gemeva, le sue tette strofinavano sul mio petto. Mi accarezzò l'orecchio.

"Papà, voglio che tu mi venga dentro", gemette. “Inonda la mia figa allevata. Voglio essere gocciolante di sperma quando il dottor Sharma mi esamina. "

“Dio, sì,” gemetti mentre mi sbatteva la fica sul cazzo. “Sborra sul mio cazzo, Tonya. Fammi sentire quella piccola figa che si scatena.

"Si papà!" gemette.

Mia figlia ha impalato la sua fica proibita nel mio cazzo. Gemetti mentre mi prendeva fino in fondo. Strinsi gli occhi mentre lei mi teneva stretto. Poi la sua figa si è scatenata intorno al mio cazzo. Mi strillò nell'orecchio mentre il suo climax la attraversava.

Ho assaporato quella fica che si contorceva attorno al mio albero. Il massaggio setoso della fica di mia figlia intorno al mio cazzo ha mandato piacere fino alle mie palle. Diventavano sempre più calde mentre la sua carne setosa massaggiava il mio cazzo.

"Papà, papà, vienimi dentro!" Tonya urlò, gettando indietro la testa. "Inonda la mia fica allevata con più del tuo seme. Sì sì sì!"

gemetti ed eruttai.

"Tonia!"

Il piacere è uscito dal mio cazzo e le ha imbastito la figa. Il mio sperma ha inondato le profondità spasmodiche di mia figlia. La sua carne setosa si rallegrava, contorcendosi più forte attorno al mio cazzo. Le mie palle si svuotarono da sole mentre il rapimento si abbatteva nella mia mente.

Ringhiai per la beatitudine di irrompere nella fica della mia figlia più piccola. Ho riempito Tonya del mio sperma. Ho schizzato ancora e ancora nella sua fica. Il piacere ha preso a pugni la mia mente con colpi estatici. ringhiai mentre raggiungevo la vetta.

"Oh, papà, sì", gemette mia figlia, la sua figa che si increspava intorno a me. “Mmm, sei il migliore. Il miglior papà in assoluto di sempre.

“Grazie,” gemetti, ansimando.

Lei mi sorrise.

Mia figlia si è avvicinata al naso e mi ha baciato. Le sue labbra calde lavoravano sulle mie mentre la sua figa si increspava ancora un paio di volte. Uno o due spasmi di gioia. Gemetti, amando ogni secondo, il mio corpo ardente per l'effetto di sborrare dentro di lei.

Quindi Tonya interruppe il bacio e guardò la donna. “Ciao, sono Tonya, e questo è mio padre. Lui è il signor Daniels, e tu sei la signorina...?”

"Janet", disse. "Janet ama".

«Be', signora Loves», disse Tonya e allungò una mano verso la borsetta. Ha tirato fuori una delle nostre carte e l'ha rovesciata. "Come puoi vedere, siamo consulenti nel problema stesso che tua figlia sta avendo."

“'I migliori servizi per la figlia di papà'”, lesse la signora Loves, scrutandola con gli occhi. “'Mostrare alle ragazze come amare i loro papà!' Eh. Non sapevo fosse un servizio".

"C'era una nicchia e papà la riempie", ha detto mia figlia e ha ridacchiato, la sua figa che si stringe sul mio cazzo.

"Normalmente sono 300 dollari, ma sembra che abbiamo tempo", dissi. "Posso dare a te e a tua figlia una consulenza gratuita."

"Sì, dobbiamo avere la sua partecipazione, signora Loves", ha aggiunto mia figlia. Sapeva che mi piaceva scopare con le MILF sposate. Che mi sono divertita a fare il cuckold ai loro mariti. “Senza di esso, temo, non funzionerà. Tua figlia non amerà suo padre come merita. Perderà questa meravigliosa opportunità di legame”.

"Oh, no", disse la signora Loves. "Di cosa hai bisogno per me."

"Bene." Tonya mi ha fatto un grande sorriso. C'erano diversi modi per far interessare una ragazza al sesso con suo padre. La maggior parte riguardava il cazzo di sua madre di fronte a lei. "Nove ragazze su dieci vogliono leccare lo sperma del loro papà dalle fighe della loro mamma mentre i loro papà si scopano le fiche."

«Oh, mio ​​Dio», disse la signora Loves, stringendo forte le cosce. "Vuoi dire che anche lei farà sesso con me."

"I papà adorano guardare le loro bambine che mangiano le fighe delle loro mogli e viceversa", ha fatto le fusa mia figlia. “Sai, i ragazzi adorano quella roba lesbica. Tuo marito non fa eccezione. Allora cosa ne dici?"

“Uhm, certo,” disse la signora Loves.

«Allora faremo dei giochi di ruolo», dissi. “Puoi dimostrare a tua figlia come mangiare un creampie divorando la figa di mia figlia, e io sostituirò tuo marito. Ti scoperò nella fica così tua figlia avrà un creampie da divorare dalla tua figa e vedrà quanto è fantastico. Poi, quando torni a casa stasera, tu e tua figlia potrete fare una grande sorpresa a vostro marito".

"Hai intenzione di... scoparmi?" ha chiesto la signora Loves, i suoi occhi si sono spostati verso il basso dove la figa di mia figlia ha inghiottito il mio cazzo.

"Sì!" Tonya si alzò dal mio cazzo.

La signora Loves si morse il labbro inferiore mentre guardava sempre più del mio grosso cazzo emergere dalla fica di mia figlia. Con un forte tonfo, Tonya saltò fuori e si batté una mano sulla figa. Si sedette al suo posto, le tette tremolanti.

Gli occhi nocciola della signora Loves si fecero lucidi. “Lo... lo farò. Per mia figlia, ovviamente».

“Giusto, giusto,” dissi, lasciandole dire la sua piccola bugia.

“Mamma,” ansimò Molly. Anche lei era una bruna, una versione più giovane della madre matura.

"Oh, tesoro, spetta a te e a tuo padre essere vicini", ha detto mentre mi alzavo. Alcune delle donne in attesa hanno lanciato un'occhiata al mio cazzo, spostandosi sui loro posti.

"Sig.ra. Ama», dissi, tendendole la mano. "Se tu volessi."

Deglutì e poi mi prese la mano. L'ho aiutata ad alzarsi in piedi, le sue tette rimbalzavano piacevolmente sotto la maglietta. Afferrai l'orlo e glielo tolsi. Rabbrividì mentre me lo passavo sui seni. Alzò le braccia in aria.

Sua figlia si contorceva mentre guardava, scioccata dal fatto che sua madre l'avrebbe fatto. Le sorrisi e le strizzai l'occhio, togliendomi il top di sua madre. L'ho gettato sulla mia sedia libera. Un reggiseno grigio teneva il seno grande della signora Loves. Era un taglio semplice ma non banale, che raccoglieva le sue tette in una bella scollatura.

“Mamma,” obiettò ancora Molly mentre le mie mani scivolavano lungo i fianchi di sua madre, seguendo la fascia del reggiseno.

"Tesoro, è un professionista", ha detto la signora Loves. La sua mano ha afferrato il mio cazzo, accarezzando su e giù il mio cazzo bagnato. “Sì, sì, è chiaramente molto abile in questo. Non vuoi premiare tuo padre per essere un così bravo fornitore? Un papà meraviglioso”.

“Voglio dire...” Molly si contorceva. "È solo... non sono... è spaventoso."

"Non è davvero niente di spaventoso", ha detto Tonya. "È fantastico. Avere il cazzo di tuo padre dentro di te mentre gli lecchi la sborra dalla figa di una madre o di una sorella è fantastico. Lecco lo sperma di papà dalle mie due sorelle maggiori ogni giorno. Lo adoro. Lo farai anche tu.»

Sganciai il reggiseno, la mano della signora Loves scivolava su e giù per il mio cazzo, i suoi occhi nocciola lo fissavano con fame. Ho tirato le cinghie dalle sue spalle e giù per le sue braccia. Ha dovuto lasciare andare il mio cazzo per toglierlo mentre le sue grandi tette si vedevano.

Non ho potuto fare a meno di prenderli. Li accarezzavo, amando la sensazione della moglie di un altro uomo. Ho impastato le tette della signora Loves mentre gemeva. La sua mano trovò di nuovo il mio cazzo, il suo palmo che scivolava su e giù per l'asta liscia.

Il suo tocco è stato fantastico sulla punta.

“Mmm, aiuterai tua figlia a vedere quanto è fantastico scopare suo padre,” gemetti.

"Oh, sì, sì", gemette. "Mmm, per favore, per favore, sii un fantastico sostituto di Tim."

Tim... ho sorriso. "Volentieri. Fai finta che io sia tuo marito e divertiti.

“Sarà difficile,” gemette. "Fingere di essere mio marito." Mi strinse addosso, i suoi occhi così luminosi.

“Mamma,” piagnucolò Molly.

"Guarda e basta, tesoro", gemette, le mie mani che sfregavano le sue grandi tette. «Fai finta che sia tuo padre a scoparmi. Mi riempie di sborra in modo che tu possa leccarmi tutto mentre lui ti scopa.

“Ma, mamma,” gemette Molly, guardandosi intorno.

"Va bene, va bene", fece le fusa la madre.

"Sì, sì, bene", gemetti, stringendo le sue tette. "A nessuno importa che tu impari a essere una figlia perfetta per tuo padre."

“Sì,” disse Tonya.

Feci scivolare le mani dalle tette della signora Loves e sprofondai a terra davanti a lei. Gemette mentre la sua mano scivolava via dal mio cazzo. Poi si leccò il palmo, assaggiando la crema pasticcera di mia figlia. Ho attaccato la chiusura dei suoi jeans. Si sono aperti. La sua cerniera si abbassò. Aveva delle mutandine verde acqua. Il tipo che arrivava in una confezione di biancheria intima colorata.

Mia moglie, Mary, avrebbe comprato quei pacchetti prima di morire.

Ho tirato giù i jeans della signora Loves lungo le sue cosce mentre l'infermiera chiamava un'altra delle donne in attesa. Le ho dato un'occhiata e l'infermiera ci ha sorriso, senza dire una parola di obiezione. Il potere della fibbia della mia cintura era supremo.

Con i suoi jeans arrotolati intorno alle caviglie, le ho agganciato le mutandine. Le ho baciato lo stomaco mentre le tiravo giù le mutandine. Li ho seguiti, sbaciucchiando giù nel suo cespuglio. I suoi riccioli mi si riversarono sul viso. Si sentivano meravigliosi sui miei lineamenti. Mi sbaciucchiai sempre più in basso, i riccioli mi si riversavano sulle labbra e sulle guance.

Ho trovato le sue labbra di figa.

Le ho baciato il clitoride.

Lei gemette mentre lo facevo, assaporando i suoi succhi piccanti. Lei gemette mentre la leccavo, rabbrividendo. Le sue grandi tette tremolavano sopra la mia testa mentre la mia lingua lambiva le sue pieghe sposate. Il suo gusto era eccitante. Il mio cazzo pulsava.

Ho leccato le sue pieghe sposate, assaporando il sapore piccante della sua figa. Accarezzai le sue pieghe, amando la consistenza setosa contro la mia lingua. Rabbrividì, le sue tette tremolavano sopra la mia testa mentre le accarezzavo la carne.

"Sig. Daniels,” gemette. "Oh, wow."

“Mmm, hai una fica deliziosa, signora Loves. Spero che tuo marito lo apprezzi".

"Uh-huh", gemette.

Spinsi la lingua nelle sue profondità coniugali, amando il suo sapore. È stata una delizia eccitante. Feci scorrere la lingua tra le sue pieghe. L'ho leccata e l'ho accarezzata, accarezzandola. Aveva un sapore così buono. Semplicemente delizioso.

La mia lingua roteava nella figa della signora Loves. I suoi ricci solleticanti mi massaggiavano il viso. Il mio cazzo pulsava mentre la divoravo. Gemeva, le sue tette ondeggiavano sopra di me in un modo così meraviglioso. Le scoperei forte la fica. Lei sarebbe sborra e sborra e sborra.

Mi assaporerei cornuto suo marito.

“Papà,” piagnucolò Tonya. "Dobbiamo dare la lezione a Molly."

"Sì, sì, sono così bagnata", ha detto la signora Loves. "Ho bisogno che tu mi pompi la figa piena di sperma." Lei rabbrividì. "Per mia figlia, ovviamente."

«Certo», dissi, strizzandole l'occhio.

La signora Loves tremava. Ho staccato le labbra dalla sua figa e mi sono alzato. Mi sono fatto da parte. Cadde in ginocchio e si chinò. Tonya fece scivolare il sedere fino al bordo della sedia, strofinando le mani sul pancione. La posizione sembrava migliorare la curva della sua gravidanza.

Sembrava così felice mentre mi guardava, i suoi seni rotondi tremolavano. Le sorrisi di rimando, amando la vista del suo sorriso felice. Le ho fatto l'occhiolino. Mi sorrise di rimando con tale impudenza, gli occhi che brillavano.

Poi sussultò: “Sig. Gli amori! Ooh, ooh, lecca la sborra di mio padre fuori dalla mia figa. Sì, sì, proprio così. Ooh, wow, va bene. È così buono! Lo adoro! Mi piace così tanto!"

"Uh-huh", gemette la signora Loves, dimenando il sedere. "Oh, Molly, immaginami mentre ti lecco la fica per ripulire la sborra di tuo padre."

Molly ci osservava, con il viso da cherubino rosso. Si contorse, sembrando a disagio. La sua figa deve avere ogni sorta di prurito. Bagnato e dolorante per un cazzo. Il cazzo di suo padre. Non vedevo l'ora di scoparla e mostrarle le delizie che avrebbe avuto con suo padre.

Sono caduto in ginocchio dietro sua madre, il mio cazzo che schiaffeggiava nel sedere grassoccio della signora Loves. Gemeva, i suoi capelli castani cadevano sulle cosce di mia figlia. Ha banchettato con la mia bambina. Ha leccato quella fica con fame, divorando Tonya.

«Oh, ecco, signora Loves», gemette Tonya. “lecca tutta la sborra di mio padre fuori dalla mia figa. Mmm, passa quella lingua tra le mie pieghe. Questo è tutto. È così buono.

“Sì,” gemetti, facendo scivolare la punta del mio cazzo lungo il culo della signora Loves, spostandomi sempre più in basso fino alla sua figa sposata. “Mangiala. Divorala”.

"È così buono", gemette la signora Loves. “Oh, Molly, questo è delizioso. Sborra nella figa... Non ne avevo idea. Io e te ci leccheremo la sborra di tuo padre dalle fighe degli altri".

"Mamma", piagnucolò sua figlia.

Si contorceva ancora, sembrando così carina mentre portavo il mio cazzo nel cespuglio di sua madre. Quei riccioli setosi si sono rovesciati sulla corona del mio cazzo. Gemetti per quella sensazione di solletico. Poi il mio cazzo si è premuto nelle pieghe calde della donna sposata. Si lamentò nella fica di mia figlia.

La signora Loves era così impaziente del mio cazzo. Così dolorante per il mio grande albero. L'ho presa in giro, facendola scivolare su e giù per le pieghe. Gemette, muovendo la testa. Gemetti e poi spinsi contro le sue chiappe. Le sue labbra si sono allargate sul mio cazzo.

“Oh, dio, sì,” gemette la signora Loves mentre scivolavo nella sua fica. “È così buono! Sì!"

Sono affondato nella sua figa. Gemetti mentre centimetro dopo centimetro del mio cazzo svaniva nella sua fica. Era un paradiso così setoso. gemetti, amando ogni momento in cui scivolavo dentro di lei. Rabbrividii, il mio cazzo palpitante e dolorante. La sua fica si è gonfiata su di me. Mi ha inghiottito con la sua figa sposata.

Ho toccato il fondo in lei. Gemetti alla sensazione della sua presa avvolta intorno a me. Era così incredibile. Si sentiva così incredibile. gemetti, amando ogni secondo della sua presa che si stringeva intorno a me. È stato stupefacente. Rabbrividii, assaporando quella delizia.

Ho tirato indietro i fianchi. Rabbrividii, amando il modo in cui la sua fica mi afferrava. Quella figa calda mi teneva stretto. Ho spinto nella sua fica. Mi sono tuffato nella sua figa. Rabbrividì, la sua fica mi afferrò con quella carne calda.

"Sì sì sì!" gemetti, pompando via la sua fica. "Cazzo, va bene!"

"Oh, signor Daniels", si lamentò la signora Loves, la sua figa che si stringeva sul mio cazzo. “Oh, eccitami. Scopami come fa mio marito con quel grosso cazzo!

"Fottila, papà!" mia figlia gemette, i suoi occhi così luminosi e selvaggi.

Le sorrisi, spingendo con forza il mio cazzo nella fica della signora Loves. Sua figlia la osservava, con gli occhi sbarrati, le sue guance da cherubino rosse. Si contorse di più, strofinandosi le mani sui jeans. Sua madre gemette nella fica di mia figlia, banchettando con Tonya.

Mia figlia si contorceva. Le sue tette rotonde sussultavano mentre si muoveva. Le sue mani si strofinarono sul pancione. Si accarezzò la carne mentre gemeva. La sua passione riecheggiava in noi. Ho adorato i suoni che ha fatto. Erano così eccitanti.

Ho spinto via la fica della signora Loves. Il suo sedere grassoccio sussultava per gli impatti. Gemeva più forte, la sua fica si stringeva sul mio cazzo. La mia mano accarezzò il suo corpo, accarezzando la sua pelle setosa. Si sentiva così deliziosa sotto il mio tocco mentre lavoravo sempre più in alto.

Le ho spazzolato le tette.

Li ha presi.

"Sì!" gemette. “Oh, dio, spremili come fa Tim. Oh, Molly, immagina che ti stia mangiando fuori e tu stia guardando tuo padre scoparmi.

“Mamma,” piagnucolò la ragazza.

"Sì, sì, è così fantastico!" Tonya gemette. Le sue mani fecero scivolare il pancione fino alle tette rotonde. Li ha afferrati. “Oh, Molly, la lingua di tua madre è così profonda nella mia fica. Sta leccando tutto lo sperma di mio padre. Solo ogni goccia.

"Così bene", si lamentò la signora Loves, la sua fica che si schiacciava sul mio cazzo.

gemetti, assaporando la delizia setosa della sua figa che si stringe sul mio cazzo. L'ho picchiata così forte, sbattendo il mio cazzo fino all'elsa nelle sue profondità sposate. La sua carne calda mi aderiva. Le mie mani le strinsero le tette. Li ho impastati.

Si sentivano così meravigliosamente nelle mie mani. Come le grandi tette di Janelle o quelle della mia Mary. Mi mancava mia moglie, ma avevo le mie figlie. E in questo momento, ho avuto la fica cattiva della signora Loves. La sua figa si strinse su di me mentre la fottevo dentro.

“Oh, mio ​​dio,” gemette, la sua voce smorzata dal rapimento di mia figlia incinta. “Oh, sì, sì, sperona quel grosso cazzo dentro di me. Farsi scopare è così bello.

Molly osservava con i suoi grandi occhi color nocciola.

Le ho fatto l'occhiolino mentre aravo la fica di sua madre.

I lamenti di Tonya si fecero sempre più forti. Il suo corpo tremava. Lei aggrottò il viso, scuotendo la testa. Le sue dita affondarono nelle sue tette. Gemeva, arrampicandosi verso il suo orgasmo. Lei ne avrebbe uno grosso.

Sarebbe fantastico.

Ho sbattuto forte il mio grosso cazzo contro la signora Loves, desiderando che la calda moglie facesse esplodere mia figlia. La donna sposata gemette nella fica di mia figlia. Ho immaginato la sua lingua che leccava le pieghe di Tonya, sfiorandole il clitoride, stuzzicando mia figlia.

"Sig.ra. Gli amori!" mia figlia rimase senza fiato. “Continua a farlo. Ho intenzione di... di... Sì!

Mia figlia ha strillato e sgroppato. È venuta, agitando la testa avanti e indietro mentre raggiungeva l'orgasmo. I suoi gemiti echeggiarono nella sala d'attesa. Si contrasse e rabbrividì, il viso che si raggrinzì per la beatitudine del suo orgasmo.

"Sig.ra. Ama, mamma cattiva! Tonya ululava.

“Dannazione,” gemetti. “Bevi la crema per la fica di mia figlia. Molly, sarai tu molto presto.

"Sì!" La signora Loves gemette, la sua figa che si stringeva su di me. "Oh, Dio, questo grosso cazzo... Sì!"

La sua carne si increspava e si contorceva intorno al mio cazzo. La sua carne si contorceva. La sensazione era incredibile. gemetti, assaporando quella fica meravigliosa che si contorceva intorno al mio cazzo. La passione è stata incredibile. Il piacere è stato fantastico.

Rabbrividii, il mio cazzo pulsava nella sua figa convulsa. La sua carne sposata ha succhiato il mio cazzo con fame. Ho pompato via verso di lei, i miei dadi si stringono. Mi ha portato sempre più vicino al cumming. Le ho strizzato le tette.

"Sborrami dentro!" ululava, la sua figa si contorceva intorno a me.

"Sborra in lei, papà!" Tonya mi sorrise, il viso arrossato.

"Sì!" Seppellii fino in fondo nella signora Loves e scoppiai.

Il mio sperma pompato nella sua fica. L'ho inondata con il mio seme. Le mie palle si sono svuotate dentro di lei. Ho spruzzato un'esplosione dopo l'altra di sperma nella sua presa. L'ho inondata più e più volte. Lei gemette, come me. L'ho inondata con il mio sperma.

"Inondami di tutta quella sborra!" gemette. “Molly! Molly! Voglio che tu mi lecchi per bene.

"Sì, mamma", piagnucolò Molly.

gemetti, sparando più sperma nella fica di sua madre. Ho spruzzato un'esplosione dopo l'altra di sperma in lei. era incredibile da sentire. È stato fantastico. Ne ho amato ogni secondo. Il mio cazzo è esploso ancora e ancora nella sua figa.

“Cazzo,” gemetti, schizzando un'ultima volta. Mi sono sentito stordito dalla lussuria. Ho assaporato la passione di questo momento. "Dannazione, è fantastico."

"Tocca a Molly!" mia figlia strillò.

Mi sono tirato fuori dalla fica della signora Loves e mi sono alzato, trascinando i piedi. Avevo ancora i miei jeans e boxer arrotolati intorno alle caviglie. C'era solo un'altra donna che aspettava di vedere il dottore accanto a noi. Guardò il mio cazzo e si mosse, le sue guance calde.

La signora Loves si alzò e si sedette sulla sedia accanto a quella di Tonya. La donna sposata si è tolta i jeans e le mutandine, perdendo le scarpe nel frattempo. Ha aperto le gambe, il mio sperma fuoriusciva dalla sua figa per macchiare i suoi peli pubici marroni.

Mia figlia saltò giù dal sedile e mi superò di corsa per raggiungere Molly. Afferrò la ragazza per mano e la tirò in piedi. Sorrisi mentre mia figlia nuda e incinta prendeva a coppa il viso di Molly e baciava la ragazza.

Gemetti alla vista di Molly che si irrigidisce. Le labbra di mia figlia lavoravano contro la ragazza. Tonya dimenò i fianchi, il suo sedere grassoccio tremolava. Interruppe il bacio dopo un momento, lasciando Molly a leccarsi le labbra e ad apparire confusa.

"Oh, ti piacerà questo", tubò mia figlia. “Mio padre è fantastico nel scopare ragazze a malapena legali come noi. Ha preso la mia ciliegia. È il miglior papà del mondo. È sulla fibbia della cintura».

"Sembra... fantastico", disse Molly, contorcendosi.

"Giusto!" mia figlia tubò. "Ora, dobbiamo solo toglierti questo di dosso." Afferrò la t-shirt di Molly, azzurra e con un unicorno che saltellava davanti a un arcobaleno sul davanti. La ragazza alzò le braccia, le sue guance così rosse.

La sua maglietta è saltata via. Tonya lo gettò sulla sedia e sorrise al reggiseno bianco che indossava la ragazza. Sembrava delizioso sulla cornice della ragazza. Era minuta e adorabile. Mia figlia ha alzato le tazze ed ha esposto i piccoli monticelli.

"Tette carine!" strillò Tonya. Li massaggiò e poi chinò la testa e succhiò una protuberanza rosa.

Molly sussultò, spalancando gli occhi color nocciola. Ho sorriso, conoscendo la gioia della bocca di mia figlia che succhia il mio cazzo. Agrifoglio rabbrividì. Era senza dubbio la prima volta che una ragazza si allattava sul seno. La ragazza rabbrividì, il suo viso si contorceva per il piacere creato dall'allattamento.

Mia figlia continuava a massaggiare quelle tette, amandole. Tonya era abile nel preparare una ragazza per me. Tutte le mie figlie lo erano. Erano semplicemente fantastici in quel modo. Sono stato un uomo fortunato ad avere tre ragazze fantastiche. Anche se non avessi mai avuto la fibbia della cintura, sarei felice.

“Oh, wow,” piagnucolò la ragazza e si tolse il reggiseno senza slacciarlo. I suoi capelli castani svolazzavano. Gettò il reggiseno sul sedile. "Questo è... questo è... Bello."

Tonya si alzò dalle labbra. “Tuo padre adorerà questi capezzoli. Giusto, papà?"

"Sì", dissi mentre mia figlia si inginocchiava.

È stato il mio turno di amare quei capezzoli quando Tonya ha slacciato e aperto la cerniera della patta di Molly, mi sono chinato e mi sono strofinato il labbro in una protuberanza. Il mio cazzo pulsava mentre succhiavo la protuberanza della ragazza. Ha piagnucolato come me, il suo viso contorto dalla gioia.

L'ho succhiata, mordicchiandola e leccandola. Aveva una sensazione meravigliosa nella mia bocca. L'ho assaporato mentre allattavo su di lei. Lei gemette e gemette mentre lo facevo. La mia lingua danzava intorno alla sua protuberanza. Gemeva e gemeva, i suoi gemiti echeggiavano nella sala d'attesa.

I vestiti frusciavano. Mia figlia ha tolto i jeans e le mutandine della ragazza. Molly si dondolava da una parte all'altra mentre Tonya lavorava, uscendo dai suoi vestiti. Continuavo a succhiarle il capezzolo. Ho adorato la consistenza della mia bocca, la mia lingua che vorticava attorno alla sua protuberanza e accarezzava la sua areola.

Poi sussultò.

Ho tirato fuori dalla sua bocca per vedere che mia figlia aveva il viso seppellito nel manicotto marrone della ragazza. Mia figlia ha leccato la figa di Molly. La ragazza gemette, il viso contorto dalla gioia. Il mio cazzo pulsava.

“Oh, wow,” disse Molly.

"Mmm, ha una ciliegina, papà", riferì mia figlia.

«Bene», dissi.

"Ed è davvero bagnata."

La ragazza si contorse, sembrando così imbarazzata. "Io solo... voglio dire... tu eri..."

«Va bene essere bagnati», dissi. "Essere eccitato. È naturale. Sei una giovane donna che ha bisogno di essere scopata da suo padre. Lo sostituirò, va bene?

"Va bene, signor Daniels."

"Oh, tesoro, ti piacerà", disse la signora Loves. "E adorerai anche leccare la mia fica!"

"Va bene, mamma", piagnucolò la ragazza. “È tutto così... così...”

“Lo so,” disse la madre, un grande sorriso sulle labbra. “Va bene essere spaventati, ma anche eccitati. Si prenderà cura di te".

"Così buona cura", fece le fusa mia figlia.

Molly rabbrividì mentre mia figlia continuava a leccare la sua figa vergine. Le trecce bionde di Tonya ondeggiavano mentre banchettava. Molly inarcò la schiena, le sue piccole tette tremanti. La vergine diciottenne sembrava così sexy. Il mio cazzo pulsava.

Tonya staccò la bocca dalla figa della ragazza e saltò in piedi. Mi sorrise e poi mi baciò. Anche Molly aveva una figa piccante, anche se il suo sapore non era forte come quello di sua madre. Più fresco. Li ho amati entrambi.

“Okay, Molly,” Tonya fece le fusa quando ruppe il bacio. Afferrò la mano della ragazza e la tirò per farla stare davanti a sua madre. "Inginocchiati davanti a tua madre."

Molly fece un respiro profondo, poi si inginocchiò davanti a sua madre. La ragazza deglutì, fissando la figa di sua madre che perdeva il mio sperma. Tonya saltò sulla sedia accanto a loro, afferrando il bracciolo di metallo. She watched with excitement, her blonde pigtails and round tits quivering.

“Wow,” Molly said.

“That's it, baby,” Mrs. Loves purred, her large tits rising and falling. “Just start licking Mr. Daniels's cum out of my pussy. Pretend it's your father's. He's a good daddy, isn't he?”

“Yeah, he is, Mom,” she moaned and pressed her face into her mother's cum-matted bush.

I groaned as she did that, her cute ass wiggling at me. She was a virgin. Normally, I would pop her cherry, but her father wasn't paying me to do this. As I stared at her cute tush, which had a nice plumpness to it, I decided to let Mr. Loves enjoy her cherry.

I'd break in her asshole.

Mrs. Loves moaned as her daughter feasted on the creampie I left in that married pussy. It was so hot watching the wicked sight. My dick throbbed as I pressed the tip, drenched in the mother's cunt cream, into Molly's asshole.

I slid it down her crack until I found her sphincter. She froze as I nuzzled into it. She lifted her head and threw a look over her shoulder. Her pink lips had my cum and her mother's cunt cream smeared over them.

“That's not my... my...” The girl blushed.

“Ooh, my daddy's preserving your cherry,” Tonya said. “For your daddy, but he still has to fuck you to let you experience this joy. So, anal! Don't worry, you can take it.”

“Can she?” Mrs. Loves asked, staring at me. “You're bigger than Tim.”

“She'll be fine,” I said, winking at her. “Molly, honey, relax and enjoy my cum in your mother's pussy. I'm the best dad in the world. I know what I'm doing.”

“Yes, Mr. Daniels,” she said and obeyed like a good girl.

She pressed her face back into her mother's snatch. Mrs. Loves relaxed and then groaned, her big boobs heaving. Tonya flashed me a naughty grin as she knelt on the chair beside them. I winked at her as I pushed my cock against Molly's virgin asshole.

The girl's tight sphincter resisted my cock. She felt so amazing as her anal ring slowly parted. Her velvety flesh slid over the crown of my cock bit by bit. I pushed harder. She moaned into her mother's pussy, her asshole surrendering to me.

I popped into her bowels.

"Sig. Daniels!” she moaned.

“Go, Daddy, go!” cheered my daughter, her round breasts bouncing.

I sank into Molly's asshole. Inch after inch of my dick vanished into her bowels. I groaned at the velvety tightness of the eighteen-year-old girl's virgin sheath. I shuddered as the hot friction massaged the tip of my cock.

Pleasure rushed up my shaft to soak my balls. Un altro orgasmo. Another burst of pleasure. I loved teaching young girls how to fuck their fathers. I was so good at it. The pleasure swelled in me. It was fantastic.

“Damn,” I groaned as more and more of my cock vanished into her bowels. “Goddamn, that's great. You feel amazing.”

“Oh, Mr. Daniels,” the girl moaned. “Oh, wow, that's so good. È stupefacente. You're sliding into me. Oh."

“I know,” I groaned, savoring the pleasure of this moment. I bottomed out in her asshole, my crotch pressing into her rump.

"Sig. Daniels,” she moaned, her asshole squeezing about my dick. “Oh, wow, that's so good. Mmm, you feel amazing in my butt.”

“God, you took that cock like a champ,” moaned Mrs. Loves. “You're going to have no problem with your father's.” Her hands pressed on the top of her daughter's head, pushing the girl's face tighter into that mommy-snatch. “Eat me. Lick out all of Mr. Daniels's cum.”

“Yes, Mommy!”

I gripped the girl's hips and pulled back. Her asshole clung to my dick. She moaned into her mother's pussy. The sounds she made were so exciting to hear. I loved them. I savored them as I pumped away at the girl's asshole. I fucked into her hard and fast. I buried my dick to the hilt in her bowels. Hard strokes that would have her gasping and moaning.

She would explode.

I thrust away at her. I fucked her with passion. I slammed to the hilt in her bowels. It was amazing to do. Her flesh massaged me. I loved the feel of her asshole as I pumped away at her. She moaned into her mother's snatch, her head moving, her brown hair shifting.

"Sig. Daniels,” she whimpered.

“I know,” I groaned. “Goddamn, I know. You're going to cum, aren't you?”

“Yes,” she whimpered. “You feel so amazing around me. Oh, vabbè. Oh, that's so good.”

I smiled and thrust into her cunt. I fucked her hard and fast. I buried into her again and again. She moaned, squeezing her cunt around my dick. È stato stupefacente. Lo amavo. I thrust away at her. I fucked her with passion. I buried into her hard and fast into her anal sheath.

She groaned, her bowel squeezing down around my cock. She held me tight with her asshole. That wonderful anal sheath held me tight. I groaned, burying into her again and again. My nuts smacked into her taint. I loved the thuds they made.

"Sig. Daniels!” gemette.

“Ooh, fuck her, Daddy!” Tonya whimpered, her boobs jiggling.

“Yes, yes, fuck my daughter's asshole!” Mrs. Loves moaned, her hands gripping the back of her daughter's head. “And lick out all that cum. Yes, yes, get that tongue deep in me! Ooh, yes, yes! That's so amazing!”

“Feast on your mother,” I grunted, hammering the girls' amazing bowels.

I slammed deep into her sheath. I plunged to the hilt in her, loving the feel of her bowels wrapped around my dick. My dick buried to the hilt in her. She felt amazing. I just loved the way she squeezed about me. Her asshole felt so amazing.

Her mother's boobs shook. Her head tossed as she climbed towards her orgasm, coming closer and closer with every moment. It was such a hot delight to witness. She arched her back, her moans echoing through the doctor's office.

“Ooh, Daddy, she's about to cum,” moaned my daughter. “Look at that MILF. She's going to cream her daughter's lips.”

"Sì!" Mrs. Loves moaned. “Yes, yes, I am.” She arched her back, her boobs jiggling before her. “That's it. Just... Just suck on my clit. Oh, honey, yes!”

The daughter moaned, her suckles loud.

“Fuck,” I groaned, thrusting into Molly's bowels with heard strokes. “Goddamn, that's great! Make your mother cum!”

"Sì!" howled Mrs. Loves. Her body heaved. Her boobs bounced and jiggled. She shuddered, her passion echoing around us. “Drink my pussy cream, honey. Oh, yes, yes, Molly! Oh, god, you made me cum!”

I slammed into the girl's asshole as she feasted on her mother's snatch. I plowed into her with hard strokes, loving that tight, underage asshole squeezing down on my dick. I shuddered, thrusting harder into the girl's bowels, my balls slapping into her taint.

I hurtled towards my orgasm. I gripped her hips, buggering her with powerful strokes. Her bowels swelled the pressure at the tip of my cock. I shuddered, hurtling towards that amazing delight. I groaned, my face twisting with the bliss.

“Yes, yes, yes!” Mrs. Loves moaned. “Cum on his cock, baby! Cum on Mr. Daniels's huge dick!”

“Mommy!” the girl squealed, her bowels clamping down on my dick. "Sì!"

Her bowels spasmed around my cock. È stato incredibile. I groaned, loving the way her flesh rippled and writhed around me. The heat surged through me. I groaned, burying into her asshole, loving the massage.

"Sig. Daniels!” the girl moaned.

“Cum in her, Daddy!” whimpered my daughter. “Just fire all that jizz into her!”

"Sì!" I growled and erupted.

I fired spurt after spurt of spunk into her cunt. I basted her with my jizz. It fired out my cock over and over again. It was amazing to feel. To enjoy. I groaned, spurting into her over and over again. It was fantastic.

Lo amavo. I savored it. Every last second of her bowels convulsing around my spurting dick was amazing. I basted her asshole with my spunk. I unloaded everything I had into the eighteen-year-old girl's bowels, the pleasure hammering my mind.

Stars burst across my vision.

“Fucking hell, yes!” I growled as I fired the last of my cum into her pussy.

“Oh, Mommy, I want to fuck daddy!” Molly gemette. “I want to fuck daddy and lick his cum out of your pussy and all that wonderful stuff.”

“Oh, thank you, Mr. Daniels,” moaned the hot wife. “Mmm, that was an amazing lesson.”

“You have my card if you ever need a refresher course,” I said, winking at her.

She shuddered and nodded.

“Tonya Daniels,” the nurse called.

“That's me!” squealed Tonya. She hopped off the chair and grabbed her clothes. “Hurry up, Daddy! Let's go see our baby!”

“Just a second,” I panted, ripping my dick out of Molly's asshole and standing. I yanked up my jeans and boxers. I zipped up and my naked daughter clung to my arm, bursting with excitement.

“Mmm, that was a wonderful way to spend forty-five minutes,” my daughter cooed. “We helped another daughter and you fucked another wife. Such an amazing daddy.”

I winked at her, loving this belt buckle.

Continua...

Storie simili

Imparare lo stile di vita Pt 4 - Eccitarsi con i tatuaggi

Hanno cambiato la biancheria da letto e Michael si è fatto la doccia e poi si è vestito. Poi Michael ha messo le lenzuola sporche in ammollo nella macchina e poi erano in viaggio. A questo punto, Silk stava morendo di fame. Michael ha preso le chiavi e quindi Silk lo ha lasciato guidare naturalmente. L'ha portata nel suo appartamento per prendere un'altra camicia da indossare poiché all'altra mancavano alcuni bottoni. Ha cambiato il suo vestito e lo ha incontrato di nuovo in macchina. Ha portato loro una tavola calda per camionisti e l'ha guardata in faccia. Fu lieto di notare...

680 I più visti

Likes 0

Cronache di Craigslist cap. 03: Chuck

Cronache di Craigslist: Chuck Sono passati alcuni giorni dal mio ultimo incontro, come probabilmente puoi capire, sono stato dannatamente eccitato. Alex è impegnato tutta la settimana ma sarà libero la prossima settimana per alcuni giorni. (Sarà il mio fine settimana, quindi sono dannatamente eccitato per questo). Ma, tornando al qui e ora... Cosa posso dire, il desiderio sta colpendo duramente oggi. Durante l'ora di pranzo, ho filtrato le centinaia di annunci, cercando un altro ragazzo freddo con cui uscire. Ho inviato alcuni messaggi e ho aspettato le mie risposte. Niente, dato che il mio turno era quasi alla fine. Mi sentivo...

479 I più visti

Likes 0

Delizia del taglio

Frank si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso del guanto e continuò a potare le rose di Seymour. Erano le 12:45 e, come un orologio, sentì Dee e la sua amica Tanya vagare nel giardino sul retro. Sbirciò da dietro i fiori e li vide camminare a piedi nudi verso il gazebo con un pranzo al sacco. Dee indossava il suo consueto abito leggero con stampa floreale. Il suo sorriso luminoso e i capelli dorati di seta di mais le davano una bellezza simile a una dea. Il suo vestito le abbracciava i fianchi e metteva in risalto le...

605 I più visti

Likes 0

Quale videoregistratore?_(1)

Ho tenuto d'occhio Eric da quando ha iniziato a occuparsi di bar nel ristorante in cui lavoravo. Avevamo avuto alcune conversazioni casuali, ma niente che sembrava portare da nessuna parte. È stato frustrante da morire. Lo volevo tanto, ed ero determinato ad averlo. Giovedì è stata una serata presto per entrambi. Facevo il turno di pranzo così uscivo di lì verso le 6 ed Eric scendeva alle 10. Gli ho chiesto se sapeva qualcosa sui videoregistratori dato che avevo problemi a far funzionare correttamente il mio. Gli ho detto che la foto era tutta incasinata e poteva darci un'occhiata. Certo, ha...

661 I più visti

Likes 0

Incontri sessuali di un giovane - 26 – Prima notte di sesso con Rupali

Incontri sessuali di un giovane uomo- 26 – Trio con Rupali e Manavi. La storia è di uno dei miei amici Montu Kumar inizia intorno all'anno 2011-12, circa 7-8 anni indietro dal tempo presente. È diventato amico di me durante una sfilata di moda a Delhi.. Dove era l'Event Planner. Mi ha raccontato la sua storia durante i nostri numerosi incontri. Questa è una storia di sesso a tre con Rupali e Manavi La storia è di uno dei suoi amici Montu Kumar inizia intorno all'anno 2011-12, circa 7-8 anni indietro dal tempo presente. È diventato amico di me durante una...

778 I più visti

Likes 0

Un weekend non così noioso

Solo per Holly! :-P Era proprio come tutti gli altri venerdì che erano passati quest'anno. La scuola durava 48 ore e iniziava la ripetizione che era diventata il suo fine settimana. La maggior parte delle persone vedeva il proprio fine settimana come un momento per uscire e divertirsi, Naomi invece li considerava troppo lunghi e noiosi. Non aveva molti amici in questa nuova città e non guidava, quindi non poteva scappare in spiaggia. I fine settimana non avevano nulla in serbo per lei. Naomi ha riflettuto su cosa avrebbe potuto fare per intrattenersi questo fine settimana mentre apriva la porta, buttava...

737 I più visti

Likes 0

Uno stile di vita oscillante, capitolo 3

Dato che ora operavo da single, ho deciso di rispondere ad alcuni annunci in una rivista di scambisti. Ho provato a cercare le coppie che volevano qualcosa di insolito, e ho detto in ogni risposta che ero disposto a provare qualcosa che non fosse pericoloso o doloroso. Nessuno degli annunci a cui ho risposto aveva menzionato il sesso bisessuale, ma ho pensato che qualsiasi ragazzo che cercava di condividere sua moglie con un altro ragazzo probabilmente stava segretamente pensando di provarlo. Si è scoperto che ero praticamente sui soldi. Ho ricevuto una risposta positiva da più della metà delle mie lettere...

779 I più visti

Likes 0

La scommessa_(6)

Molti anni fa, ero completamente innamorata del mio migliore amico Jim. In realtà, sono stato il primo amico di sua moglie, ma sapevo che non erano felici. Mi diceva sempre che era una macchina del sesso, che lo voleva sempre e con posizioni folli. Ogni volta che mi trovavo tra fidanzati, mi chiedevo come sarebbe stato il cazzo di Jim nella mia figa. Non ho mai agito per lealtà verso sua moglie. Sapevo che tradiva molto e a volte pensavo che fosse con le sue benedizioni. Un giorno mi chiamò per dirmi che finalmente lo aveva lasciato. È andata a Parigi...

723 I più visti

Likes 0

Dal negozio di alimentari a f

Ho guardato l'incredibile seduttrice da dietro pensando a tutte le cose sporche che le avrei fatto se ne avessi avuto la possibilità, che era esattamente come lo volevo. L'ho seguita da lontano e ho continuato a fare acquisti, o in questo momento per lo più facendo finta di farlo. Ero così perso nel corpo della ragazza adolescente di fronte a me che lo shopping per quello per cui ero venuto non sarebbe successo a causa della mia immaginazione iperattiva. Il fatto che il mio cazzo fosse duro come una roccia non aiutava, specialmente nei jeans attillati che indossavo. Speravo davvero che...

797 I più visti

Likes 0

Passeggiata nel pomeriggio

Si alzarono in una gloriosa mattina di luglio. Il mare era come uno specchio, già c'era un luccichio di calore che saliva dai ciottoli della spiaggia. Ha indossato un paio di pantaloncini da spiaggia mentre lei indossava un paio di slip del bikini. Uscirono dalla porta sul retro sulla spiaggia e scesero al mare per un tuffo rinfrescante. È rimasto leggermente indietro ed è stato in grado di vedere il suo sedere perfetto che si muoveva negli slip del bikini. Non ha mai smesso di meravigliarsi della sua bella figura. Si è precipitato in acqua per nascondere l'inizio di un'erezione. Aveva...

808 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.