Delizia del taglio

281Report
Delizia del taglio

Frank si asciugò il sudore dalla fronte con il dorso del guanto e continuò a potare le rose di Seymour. Erano le 12:45 e, come un orologio, sentì Dee e la sua amica Tanya vagare nel giardino sul retro. Sbirciò da dietro i fiori e li vide camminare a piedi nudi verso il gazebo con un pranzo al sacco.
Dee indossava il suo consueto abito leggero con stampa floreale. Il suo sorriso luminoso e i capelli dorati di seta di mais le davano una bellezza simile a una dea. Il suo vestito le abbracciava i fianchi e metteva in risalto le sue tette vivace. I capezzoli duri di Dee premevano contro il tessuto sottile, rendendo evidente che non indossava il reggiseno. Vide Frank lavorare in giardino, gli fece un ampio sorriso e lo salutò. Frank rispose al saluto e finse di potare i fiori; invece guardava le donne.
Con i capelli corti e scuri e la pelle olivastra, Tanya era l'opposto di Dee. Il suo viso pieno e rotondo corrispondeva al suo corpo pieno e rotondo. Una succinta cima del capestro lasciava nude vaste porzioni delle sue gigantesche brocche; i suoi tagli pericolosamente corti mostravano ampi raggi di luna.
I due erano seduti nella parte ombreggiata del gazebo. Frank si spostò intorno ad altri cespugli dove poteva guardare senza essere visto.
Le due donne si diedero da mangiare a vicenda pesche e prugne mature dal cesto. Si lasciano scorrere del succo dolce lungo il mento, permettendo all'altro di leccarlo. Quando furono soddisfatti, Dee chiuse il cestino e lo mise da parte.
Con il caldo sole sulla schiena, Frank fissò Tanya in piedi di fronte a Dee e mettere un piede sulla panchina. Tutto il suo ampio culo pendeva dai pantaloncini; l'inguine era incastrato tra le sue guance lisce come un perizoma. Quello scuro si chinò in avanti e baciò la dea con forza sulla bocca. Era chiaro chi comandava oggi.
Frank si avvicinò lentamente. Il suo cazzo si indurì e premette contro i suoi pantaloncini mentre guardava. La bionda ha scavato nell'inguine di Tanya e ha iniziato a strofinarle la figa. Tanya allungò una mano e si strofinò un capezzolo.
"Oh, già così bagnato", disse Dee.
"Sono sempre bagnato per te, piccola."
Mentre si baciavano, Dee sbottonò i pantaloncini del suo amante. Tanya tolse il piede dalla panca e i suoi pantaloncini caddero a terra. Li scese, si voltò e scosse il sedere. Dee ridacchiò e le schiaffeggiò il culo. Tanya slegò la cavezza, la gettò di lato e fece cenno alla bionda di raggiungerla al centro del gazebo. Dee si alzò e si tolse il vestito. Si fece avanti e premette il suo corpo solido e nudo nella carne calda e cedevole di Tanya. Si abbracciarono e si baciarono.
Dee fece un mezzo passo indietro, avvicinò la bocca alla tetta pesante di Tanya e le succhiò l'ampio capezzolo. La donna bruna gemette di piacere. Dee mise una mano magra e pallida sul culo di Tanya e l'altra nel suo folto cespuglio scuro.
Frank ha smesso di potare. Non poteva nemmeno fingere; era completamente consumato dal guardare le donne che si accarezzavano a vicenda. Dopo aver messo le calze nella tasca posteriore, ha aperto la cerniera e ha tirato fuori il cazzo. Pochi colpi buoni ed era completamente duro.
Tanya accarezzò i capelli dorati di Dee, grugnendo mentre infilava il dito nella sua fica pelosa. "Leccami puttana. Mettiti in ginocchio e leccami ora!"
Dee staccò la bocca dal capezzolo di Tanya. Il suo dito ancora accarezzava la figa pelosa, baciò i seni pieni e la pancia morbida. Si fermò solo per picchiettare l'ombelico di Tanya, facendo ridere Tanya. Baciandosi fino alla folta paglia, baciò e leccò da un angolo all'altro. Tanya gemette di soddisfazione e mise le mani sulla testa di Dee. La bionda si baciò lungo il lato del cespuglio scuro, poi baciò l'interno delle sue cosce. "Leccami adesso," chiese Tanya. Dee ha obbedito separando la sua giungla pubica, allargando le labbra della figa e leccandosi il clitoride duro.
"Sì! Oh Baby, è proprio lì."
Frank non poteva sopportarlo; questo era troppo eccitante. Trafitto dalla bionda che lecca la bruna, a Frank non importava se fosse stato sorpreso a masturbarsi nel giardino di Seymour. Inoltre, ha mentito a se stesso; chiunque dovrebbe essere morto per non essere eccitato da uno spettacolo sessuale nel gazebo. Smise di accarezzargli il cazzo e lasciò cadere i pantaloncini intorno alle caviglie, lasciando il culo nudo e riscaldato dal sole. Ricominciò afferrando la base del suo cazzo con il pollice e l'indice, avvolgendo il resto delle sue dita attorno all'asta. Con colpi lunghi e decisi, dalla base alla punta, le sue palle sgorgavano in una stretta pre-orgasmica. Cercò di attutire i grugniti ei gemiti che involontariamente sfuggivano alle sue labbra.
Tanya cambiò posizione; allargò la posizione dei piedi e piegò leggermente le ginocchia in modo che la bionda potesse leccarla meglio. Mentre Dee la scopava con la lingua, ha pizzicato un capezzolo e poi ha succhiato l'altro. I suoi fianchi oscillavano e ruotavano; i suoi gemiti arrivavano in un flusso continuo. Sapevano tutti che era vicina al cumming.
Dee ha lavorato con determinazione il castoro scuro. Ha leccato duro e morbido e sempre più veloce. Tanya tremava, il suo ventre carnoso, le cosce ei seni tremavano.
"Oh SÌ", ha urlato.
Frank si chiese se l'avessero sentito nella casa principale e se sarebbero venuti a indagare. Guardare Tanya tirare in piedi Dee e baciarla appassionatamente sulla bocca, gli fece dimenticare chiunque potesse arrivare.
Dee andò a sedersi sulla panchina, il sedere vicino al bordo. Si appoggiò allo schienale, alzò i talloni per toccarsi il culo. Allargando le ginocchia, mostrò la sua fica ben rasata e le labbra bagnate e scintillanti della figa. Tanya cadde in ginocchio e ancora nuda strisciò sul pavimento verso Dee. Tanya mise le mani sui fianchi di Dee. Abbassò la bocca sulla chiazza calva e leccò come se fosse il suo gelato preferito.
Dee gemette. Avvolse le dita nei folti capelli scuri di Tanya e tirò il viso sulla sua figa gocciolante. Tanya si è infilata un dito nella fica; sondava delicatamente e si dimenava finché Dee non si contorceva ed emetteva un lungo gemito continuo.
Frank sentì il sole sul sedere e il calore all'inguine. Le sue ginocchia iniziarono a indebolirsi e le sue cosce tremarono. I muscoli del culo iniziarono a contrarsi. Respirava a fatica. Cum spinto dalle sue palle costrittive nel cazzo; l'eiaculazione era imminente. I gemiti di Dee lo stavano facendo impazzire.
Tanya ha leccato la fessura nuda dal basso verso l'alto dove ha linguato il clitoride di Dee. La testa di Dee rotolò da un lato all'altro; massaggiò la testa di Tanya. "Oh tesoro, ecco fatto. Oh sì, oh di più, oh di più, oh di più. Leccami la clitoride, oh sì. Proprio così." Dee tirò fuori i tacchi dalla panca e avvolse le cosce intorno alla testa di Tanya.
Frank non ce la faceva più; ha accarezzato il suo cazzo duro e veloce. Sborra calda esplosa attraverso il suo albero, sprizzando fuori la testa e schizzando i cespugli, i suoi pantaloncini e la sua mano.
Dee strinse i denti e grugnì sonoramente. "Oh, oh, oh," disse. Tutto il suo corpo tremava di estasi orgasmica. Aprendo le cosce, Dee aiutò Tanya ad alzarsi in piedi e la baciò. "Oh tesoro, è stato meraviglioso."
Mentre Frank si infilava i pantaloncini, osservava le due donne vestirsi. Raccolse le cesoie e riprese a potare, chiedendosi se il suo sedere fosse bruciato dal sole.
Tanya portò il cestino da picnic e passò davanti. Dee uscì dal gazebo, si voltò e fece un cenno a Frank. "Ci vediamo la prossima settimana", disse con un sorriso.

Storie simili

Le avventure di Jessica 4!

Le avventure di Jessica 4 Note dell'autore: Ehi gente, questa è la mia quarta storia della serie e non vedo l'ora di ricevere un feedback. Adoro scrivere queste storie, ma sono molto impegnato ora, quindi potrebbe passare un po' di tempo tra le storie. Amo tutti i miei fan e odio i miei non fan, lol, beh, non ti odio davvero, mi chiedo solo perché non ti piacciono le mie storie. Ci sarà incesto in questa storia, e se odi l'incesto, non leggerlo. Questa è la quarta avventura di Jessica nella serie e, in futuro, fai attenzione a un ospite speciale...

443 I più visti

Likes 1

Incontri sessuali di un giovane - 26 – Prima notte di sesso con Rupali

Incontri sessuali di un giovane uomo- 26 – Trio con Rupali e Manavi. La storia è di uno dei miei amici Montu Kumar inizia intorno all'anno 2011-12, circa 7-8 anni indietro dal tempo presente. È diventato amico di me durante una sfilata di moda a Delhi.. Dove era l'Event Planner. Mi ha raccontato la sua storia durante i nostri numerosi incontri. Questa è una storia di sesso a tre con Rupali e Manavi La storia è di uno dei suoi amici Montu Kumar inizia intorno all'anno 2011-12, circa 7-8 anni indietro dal tempo presente. È diventato amico di me durante una...

406 I più visti

Likes 0

Fuga alle terme

Introduzione: Mia moglie Lucy vende apparecchiature per ufficio di fascia alta per una grande società nazionale. Questo è il suo quarto anno di successo nelle vendite sul campo. Lucy è stata nominata VENDITORE DELL'ANNO negli ultimi tre anni. Mi chiamo Jim 42 anni e il nome di mia moglie Lucy 40 anni. Siamo sposati da 15 anni. Siamo tanto innamorati ora come lo eravamo il giorno in cui ci siamo sposati. Lucy è una donna straordinariamente bella e lo sa. Ama il sesso e ama stuzzicarmi e darmi piacere. È così disinibita che non mi ha mai negato nessuno dei miei...

441 I più visti

Likes 0

Vicini cattivi_(1)

Mi sono svegliato la mattina dopo con il luminoso sole mattutino di luglio che entrava dalla finestra. con un sorriso stampato in faccia ma ho ancora un leggero senso di colpa nello stomaco dalla sera prima. Mi sono girato per controllare l'ora e ho notato che Tony stava ancora dormendo. Erano le 8.50 di mattina. Mi alzai dal letto e mi tuffai subito nella doccia. Una volta fuori, con un asciugamano addosso, scesi le scale per farmi una tazza di caffè. In piedi in cucina, caffè in mano quando Andy stava tornando da una delle sue corse mattutine. Si era tolto...

347 I più visti

Likes 0

La Vergine violata di Ward Fulton Capitolo 1

Non mio... Capitolo 1 Il centro commerciale era affollato di studenti, tutti desiderosi di approfittare del il sole e la dolce brezza primaverile che soffiava dolcemente dal fiume. Ogni panchina era occupata, e anche gli ampi bordi di cemento che orlate le aiuole erano stipate di adolescenti chiacchieroni, i loro gli spiriti sollevati dall'ultima partenza dell'inverno e dalla vista di migliaia di narcisi che annunciavano l'avvicinarsi della stagione. L'orologio dell'Old Main segnava le undici e mezzo e Suzanne alzò lo sguardo... con impazienza mentre si faceva strada tra la folla. Yvonne aveva detto 1115. Dov'era? Nervosamente, Suzanne si voltò e urtò...

381 I più visti

Likes 0

La scommessa_(6)

Molti anni fa, ero completamente innamorata del mio migliore amico Jim. In realtà, sono stato il primo amico di sua moglie, ma sapevo che non erano felici. Mi diceva sempre che era una macchina del sesso, che lo voleva sempre e con posizioni folli. Ogni volta che mi trovavo tra fidanzati, mi chiedevo come sarebbe stato il cazzo di Jim nella mia figa. Non ho mai agito per lealtà verso sua moglie. Sapevo che tradiva molto e a volte pensavo che fosse con le sue benedizioni. Un giorno mi chiamò per dirmi che finalmente lo aveva lasciato. È andata a Parigi...

375 I più visti

Likes 0

Imparare lo stile di vita Pt 4 - Eccitarsi con i tatuaggi

Hanno cambiato la biancheria da letto e Michael si è fatto la doccia e poi si è vestito. Poi Michael ha messo le lenzuola sporche in ammollo nella macchina e poi erano in viaggio. A questo punto, Silk stava morendo di fame. Michael ha preso le chiavi e quindi Silk lo ha lasciato guidare naturalmente. L'ha portata nel suo appartamento per prendere un'altra camicia da indossare poiché all'altra mancavano alcuni bottoni. Ha cambiato il suo vestito e lo ha incontrato di nuovo in macchina. Ha portato loro una tavola calda per camionisti e l'ha guardata in faccia. Fu lieto di notare...

343 I più visti

Likes 0

Dal negozio di alimentari a f

Ho guardato l'incredibile seduttrice da dietro pensando a tutte le cose sporche che le avrei fatto se ne avessi avuto la possibilità, che era esattamente come lo volevo. L'ho seguita da lontano e ho continuato a fare acquisti, o in questo momento per lo più facendo finta di farlo. Ero così perso nel corpo della ragazza adolescente di fronte a me che lo shopping per quello per cui ero venuto non sarebbe successo a causa della mia immaginazione iperattiva. Il fatto che il mio cazzo fosse duro come una roccia non aiutava, specialmente nei jeans attillati che indossavo. Speravo davvero che...

382 I più visti

Likes 0

Lo schiavo del presidente Milford Parte 3

Scarlett era stata una ragazza timida e introversa prima che sua madre la portasse alla Casa Bianca tre mesi prima, ma il trauma che aveva subito la notte delle elezioni aveva costruito un guscio intorno a lei e non aveva detto una sola parola a nessuno da quando aveva perso la sua verginità. Se non fosse stato per le sue urla e il suo pianto, non avrebbe emesso un solo suono, tranne le suppliche di panico che sono cadute nel vuoto quando il chirurgo generale le ha rimosso il clitoride per ordine del presidente Samuel Millhouse Milford. La sua vita nei...

390 I più visti

Likes 0

Bravado, parte 2

Kevin si svegliò la mattina dopo intontito, sbronzo e duro come una roccia. Debby giaceva accanto a lui nuda, sorridendo e accarezzando il suo piccoletto. Charles non era a letto. Kevin sussurrò, smettila! e ha provato a staccare le mani, ma ha semplicemente stretto e ha continuato a giocare con lui. Kevin sapeva che Charles non era felice che fossero finiti tutti in una cosa a tre la scorsa notte, ma a Debby non sembrava importare. Kevin sentì Charles che girava per la cucina. Kevin guardò Debby negli occhi e gridò: “Charles! Debby non smetterà di giocare con il mio cazzo!...

371 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.