Sculacciata Amanda

2.3KReport
Sculacciata Amanda

Ho scritto questa storia per la ragazza dei miei desideri. L'ha letto e gli ha dato la sua approvazione.
Ho cambiato il nome per proteggere i colpevoli
È piuttosto breve: non riesco a immaginare di durare a lungo se questo si avverasse.
Fatemi sapere cosa ne pensate.

====================================================================================================================================== ========================

Avevo incontrato Amanda 2 anni prima come parte di una chat room online. L'avevo considerata sexy dal momento in cui avevo controllato il suo profilo e non potevo credere alla mia fortuna quando ci ha provato. Eravamo in chat da un po' di tempo, ma alla fine ci siamo incontrati nel "mondo reale".
Ero arrivato in città solo una settimana prima ed ero molto preoccupato per il fatto che la nostra chimica online non si sarebbe trasferita nella vita reale. È stato di gran lunga il "primo appuntamento" più intenso che avessi mai avuto, al punto che avevo la nausea a cercarla in aeroporto. Per fortuna le mie preoccupazioni erano infondate e abbiamo passato dei bei momenti insieme.
Al ritorno a casa da una cena presto, ho pensato che sarebbe arrivato il momento di alzare un po' il livello delle nostre attività.
"È ora di incartare il mio regalo?" Ho chiesto. Avevamo discusso di lei mentre indossava il mio regalo, ma non ero sicuro che l'avrebbe fatto.
Con mia sorpresa è tornata poco dopo, sembrando un po' imbarazzata e molto calda, indossando nient'altro che un grande fiocco di raso che le avevo comprato. L'avevo trovato anni prima quando discutevamo di travestimenti in una delle nostre numerose sessioni di chat e dovevo portarlo con me per la mia visita.
"Dio mio! Sei in gran forma!"
“Grazie” disse, “non hai intenzione di toglierti i vestiti?”.
"Ci arriveremo, ma dobbiamo parlare del tuo comportamento scorretto." Le ho detto.
I suoi occhi si spalancarono un po' e sorrise. "Veramente?"
"Ti sei preso delle libertà con il mio cazzo senza chiedere il permesso."
"Pensavo che ti piacesse quello che ho fatto con il tuo cazzo", ha detto.
È stato più che un po' difficile discuterne, mi è piaciuto molto.
"Hai ragione, ma..." "Non ti è piaciuto quando ho giocato con te fino al ristorante mentre guidavo ieri sera?" disse, con gli occhi spalancati e fingendo innocenza.
“Sì, ma...” “Non ti è piaciuto quando ti sono cascato addosso nel parcheggio? Pensavo davvero che ti piacesse”
Ma ho insistito "Come farai a farti punire se non sei stato cattivo?".
"Oh! Punizione! Hai ragione, sono stato molto cattivo!"
“Sì”, dissi, “stai qui, e piegati con le mani sul divano, mentre elaboriamo cosa fare”.
Ciò ha fatto sì che le sue tette si appendesse e oscillassero meravigliosamente. Ne presi uno a coppa, mentre stavo accanto a lei accarezzando il suo corpo quasi completamente nudo. Mi sono completamente distratto, mi sono inginocchiato e ho preso l'altro seno in bocca.
“Oh, è questa la mia punizione? Penso che mi piaccia la punizione!” esclamò Amanda.
"No sciocco, ci sto ancora pensando." Il pensiero non stava andando bene. Mi sono abbassato, baciandole la pancia lungo la strada, e poi aprendo le sue pieghe umide con la lingua.
"Oh dio, la punizione è sensazionale!" disse ad alta voce mentre le stuzzicavo il clitoride con la lingua e le labbra.
Era ora di rimettersi in carreggiata e di mostrare un po' di autocontrollo. Mi sono trascinato via dalla sua figa e sono rimasto dietro di lei, accarezzandole le guance del culo.
"Cosa pensi che abbiamo davvero bisogno di fare con le ragazze cattive?".
"Hanno bisogno di essere sculacciati?" ha suggerito utilmente.
Senza alcun ulteriore preavviso le diedi diversi schiaffi taglienti su ciascuna guancia.
"Oh Gesù, fa così male." Lei disse.
Ho alternato per un po' tra strofinare la mia mano sulle sue guance e darle un altro schiaffo.
Il suo culo stava diventando davvero rosso, ed era ovviamente calda altrove mentre gemeva e si contorceva quando ho avvicinato le dita alla sua figa.
Sono riuscita a perdere i pantaloni e ho iniziato a prenderla in giro con la testa del mio cazzo.
Ho continuato a far scivolare la testa del mio cazzo dentro e fuori dal suo ingresso, e ritirandomi e dandole uno schiaffo quando si è spinta indietro.
"Oh dio, fottimi come si deve!". lei disse.
Accidenti!
"Vaffanculo come si deve, cosa?"
"Mettiti dentro, bastardo."
Colpisci. "Mettilo dentro bastardo, cosa" dissi ridendo. "Per favore signore, forse?".
"Oh, Gesù" gemette, e rise di rimando.
"Per favore, mettimi il tuo cazzo dentro, signore."
“Ora va meglio. Vorresti che ti fotti io?”.
"Sì! Sì, per favore signore! Per favore, fottimi come si deve, signore!”.
Ecco fatto, ho spinto fino in fondo e ho iniziato a muovermi dentro e fuori con lunghi colpi soddisfacenti.
Amanda cambiò posizione per allungarsi e accarezzarsi il clitoride. Ho pensato di dirle che aveva bisogno del permesso... oh, ma vaffanculo. ero andato. I buddisti potrebbero avere la loro illuminazione. Mi stavo scopando la mia dea dalla pelle scura, incartata di regali da dietro nel mezzo del suo soggiorno. Era questo. Penso che George Harrison stesse suonando un sitar da qualche parte mentre il culo di Amanda si increspava ogni volta che le schiaffeggiavo. Stavo vivendo un'esperienza fuori dal corpo. Questo potrebbe durare per sempre.
Poi Amanda ha iniziato a sgroppare quando è venuta sul mio cazzo, e io me ne sono andata. L'orgasmo più intenso della mia vita mi ha strappato da dio sa dove, e le mie ginocchia sono quasi andate.
Ce l'abbiamo fatta sul divano per crollare e riprenderci.
Ci stavamo accarezzando dolcemente e godendoci il bagliore finale, quando Amanda ha detto: 'saresti sorpreso se ti dicessi che mi piace nel culo?'
"Non credo che nulla mi sorprenderebbe in questo momento" dissi; e questa è una storia per un altro giorno.

Storie simili

White Lucy, Dark Meat ch.1

Introduzione “Shhhh…. Shhhh. sibilò Chris, interrompendomi. Tieni la testa bassa... non guardare in alto... ti vedranno. La mia reazione istantanea, ovviamente, è stata quella di guardare dritto in alto. Fu allora che li vidi. Due neri, alti e robusti, che stavano tagliando la radura erbosa, dritti nella nostra direzione. Non so chi sia stato davvero più sorpreso, Chris o me stesso. Negli 8 mesi in cui siamo venuti qui abbiamo visto forse 3 persone tutte. Our Spot, come eravamo venuti a chiamarlo, era una vecchia riserva abbandonata e ricoperta di vegetazione, in riva al lago. Il nostro posto segreto Era accessibile...

1.9K I più visti

Likes 1

Tre possono mantenere un segreto se due sono... confusi

«Allora è deciso. Domani Ron va al lavoro e vede con cosa dobbiamo lavorare. disse Kim mentre si rannicchiava nel mio petto, e io l'ho abbracciata. Era stata una domenica mattina emozionante; prima con la russa e poi sesso con le due sorelle. Eravamo tutti un po' stanchi, ma eravamo ancora più affamati. Qualcuno a pranzo? ho chiesto Sto morendo di fame rispose Kim entusiasta Guardai Rachel, che sembrava essere in un altro mondo. “Rach? Pranzo? Ho riprovato. Rachel ruppe il suo sguardo nell'infinito, guardò me e poi Kim. Che cosa? lei ha detto “Pranzo? Sì, ho fame. Stai bene? ho...

1.6K I più visti

Likes 0

Tenero amore II

Introduzione: Per comprendere e apprezzare appieno questa storia, leggere la Parte I di Tender Love. Mi dispiace che ci sia voluto così tanto tempo per la parte 2, mio ​​padre è morto e io ero distratto. La giovane donna latina giaceva sopra la mia forma nuda con il mio cazzo duro come una roccia ancora incastrato tra le labbra della sua figa, come se fossi un dildo umano per il suo piacere. Potevo sentire i suoi caldi succhi d'amore che cominciavano a raffreddarsi mentre gocciolava dai lati delle mie cosce. Si è riposata dal potente climax che aveva appena sperimentato strofinando...

1.6K I più visti

Likes 0

Inginocchiarsi o non inginocchiarsi Pt. 01

(Una ragazza va a un gioco per vincere un milione di dollari, ma finisce in schiavitù e diventa una schiava posseduta che viene addestrata, condizionata e trasformata) È lunedì sera e questo può significare solo una cosa... è l'ora di Kneel or No Kneel! la voce dell'annunciatore rimbombò attraverso il palcoscenico mentre scoppiava un fragoroso applauso da parte del pubblico. I riflettori presero vita all'istante, illuminando con luce calda il palco dove mi trovavo in silenzio. Ora ecco il tuo ospite preferito, l'unico... l'unico... Horny Bondel! Grazie, grazie, è fantastico essere qui per un altro episodio di Kneel or No Kneel...

1.1K I più visti

Likes 0

Cameriera di latte cremoso

Cameriera di latte cremoso Kelsey Diaz aveva sempre avuto ragazzi dopo di lei, anche alle elementari. C'era solo qualcosa in lei che sembrava attirarli. Non lo capiva davvero quando era una ragazzina, ma era diventato almeno un po' più ovvio quando aveva frequentato il liceo. Kelsey era un bel mix di latino e nativo americano, circa un quarto nativo americano per quanto ne sapeva. Ma ciò che significava fisicamente per lei era che era quella che i ragazzi chiamavano una bomba totale. Sospettava segretamente che a volte volessero solo stare con lei per avvicinarsi alla sua famigerata mamma pornostar. A volte...

966 I più visti

Likes 0

Prostituta infantile

Storia di Fbailey numero 475 Prostituta infantile Stava tutto il giorno fuori dal mio posto di lavoro con l'aria di una prostituta ma aveva paura di chiedere soldi per fare sesso a uno sconosciuto. Ovviamente era nuova. Avevo visto alcune prostitute nel mio angolo nel corso degli anni, ma era solo una ragazzina. Alla fine sono uscito e le ho chiesto se voleva qualcosa da mangiare e da bere. Ha detto di sì e l'ho invitata a entrare. Le ho chiesto cosa le piacesse mangiare e poi ho ordinato una pizza da condividere e un paio di bibite. Avevamo venti minuti...

848 I più visti

Likes 0

I Grigi (Capitolo uno)_(1)

Mi chiamo Jude Grey. Ho 17 anni 5'11 forse 6'0 adesso. Ho gli occhi color cipria, i capelli nero-brunastri scuri. Ho caratteristiche molto dettagliate / cesellate come mi dicono le persone. Quest'anno è il mio ultimo anno di liceo, ed è appena agli inizi, sono molto coinvolto nello sport e rimango attivo. quindi sono in forma, non troppo grande sono muscoloso, ma magro allo stesso tempo sono anche un po' abbronzato. Sono 1 di 6 bambini. il mio fratellastro Christian ha i capelli castano scuro, è scuro quasi quanto il mio, il suo viso è cesellato, ma non così dettagliato come...

900 I più visti

Likes 0

La ragazza di mamma

Vivere nei progetti di Chicago è esattamente come sembra. Un incubo. A peggiorare le cose, mia madre di solito è fottuta con qualunque droga riesca a trovare la metà del tempo, facendo cose sgradevoli per mantenere la sua dose. Tutti abbiamo dovuto fare cose di cui non siamo orgogliosi per sopravvivere in questo buco infernale, me compreso. Essere un piccolo ragazzo bianco femminuccia dalla pelle pallida in un posto come questo mi ha reso un bersaglio facile. Soprattutto senza un padre che mi proteggesse, se n'è andato molto tempo fa. È già abbastanza brutto che io sia costantemente confuso per una...

908 I più visti

Likes 0

Affronta un diavolo arrapato - Una storia di Halloween

AVVERTIMENTO! Questo avviso potrebbe non essere necessario per questa particolare storia, ma lo includo perché è necessario per la maggior parte delle mie storie. Se decidi di leggere altre mie storie, assicurati di leggere le informazioni e gli avvertimenti all'inizio di ogni storia. Tutta la mia scrittura è destinata SOLO agli adulti di età superiore ai 18 anni. Le storie possono contenere contenuti sessuali forti o addirittura estremi. Tutte le persone e gli eventi raffigurati sono fittizi e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Azioni, situazioni e risposte sono SOLO fittizie e non dovrebbero essere tentate nella...

942 I più visti

Likes 0

Racconto dell'altro mondo Atto V

Lontano in una lontana terra oscura. In un castello arroccato su una collina. C'era quell'uomo. E c'era la sorella. E sotto i piedi c'era un esercito di soldati della legione e di mutazioni create attraverso la scienza. Piegheremo questa terra in ginocchio e uccideremo coloro che ci oppongono. Gettiamo questo mondo nell'oscurità. Porteremo l'altro mondo da noi e lo faremo nostro! Signore, e se va... Non è un problema. Non può diventare più forte di me. Ma signore. Basta bambino mio. Non è un problema. Cadrà come tutti loro. Ero nei campi a spingere massi e ad esercitarmi quando un messaggero...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.