The Terrible Ts – Parte 2 (rivisto)

646Report
The Terrible Ts – Parte 2 (rivisto)

Ci sono solo alcune modifiche/aggiunte alla storia.

La parte successiva non è stata ancora scritta (lo so, pigro). Ma ci lavorerò presto.
Grazie per aver letto e commentato.
~~Shel99

************************************************** ************************************************** ****************
Toro POV:

Oddio. Anche il suo gemito mi ha reso duro come un cazzo. Non vedevo l'ora di affrontare il suo cazzo. Il bacio di prima mi venne in mente e il suo sapore era ancora sulle mie labbra. Se scopare la sua bocca con la mia lingua fosse il paradiso, mi chiedo come sarebbe scopare la sua bocca con il mio cazzo.

Sembra che lo scopriremo abbastanza presto.

Le mie mani stavano lentamente accarezzando il mio cazzo lungo 10 pollici e spesso 3 pollici. Un mostro, lo chiamavano i miei giocattoli. I miei fratelli erano come me. Eravamo identici da cima a fondo; l'unica differenza era la nostra personalità.

E attualmente, Shy era di fronte a me e in ginocchio come una puttana, fissando con gli occhi spalancati il ​​mio cazzo duro. Era proprio dove apparteneva. C'era terrore e un accenno di lussuria nei suoi occhi. Accidenti, sembrava sexy. "Ti piace quello che vedi, puttana?" Sogghignai, afferrandole la nuca e schiaffeggiandola un paio di volte con il mio cazzo.

Piagnucolando, mi guardò, ancora con l'adorazione che solo una sorella avrebbe per un fratello. In silenzio, mi supplicò con gli occhi. Ma ero andato troppo oltre. Lo volevo e sapevo che lo voleva anche lei. E volevo toglierla dalla strada come una puttana, ma era ancora la mia sorellina. È vero, il mio cazzo l'ha voluta per troppo tempo e non mi sarebbe stato negato ulteriormente. Ma volevo assicurarmi che sapesse cosa fare.

"Apri la bocca, sporca troia!" Le ho detto. Con riluttanza, ha seguito i miei ordini. “E la prossima volta, è meglio che tu sia veloce. Non mi piace essere fatto aspettare.

«Adesso tira fuori la lingua» ordinai. Ascoltando il mio ordine precedente, si è mossa velocemente. Bene, conosce il mio carattere irascibile. Colpendo la sua lingua con la punta del mio cazzo, che era ricoperta di pre-eiaculazione, per un po', le ho dato i miei ordini successivi: "Ora, usa quella lingua e leccami". Non ha deluso. Per i prossimi minuti, le ho permesso di conoscere il mio cazzo. I piagnucolii occasionali di Shy furono presto sostituiti da grugniti e piccoli gemiti, che si aggiunsero ai gemiti e al respiro affannoso di me e dei miei fratelli.

Sono scivolato fuori dalla sua presa. La parte successiva stava iniziando. “Va bene, timido. Ora, voglio che tu me lo succhi. Poi, una volta che ti sarai abituato alla mia taglia, ti fotterò duramente in faccia.

“Assicurati di rilassare la gola. Non voglio che tu mi soffochi.»

Il suo viso si corrugò per la confusione. ridacchiai leggermente. Conoscendo il motivo della sua confusione, ho spiegato rapidamente: “Sei ancora la mia sorellina, Shy. Per quanto io voglia scoparti forte, ti amo ancora, sorellina. Mi chinai e la baciai forte; questa volta ricambiò il bacio, incerta.

"Brava ragazza." Sorrido contro le sue labbra. "Ora succhia!" Sono tornato alla mia posizione originale. Spalancando la bocca, ha proceduto a succhiare la punta del mio cazzo. Ho ringhiato forte: “Oh, sì. Questo è tutto. Succhialo. Spinsi più a fondo nella sua bocca, poi tornai indietro; Continuai quel movimento, aumentando lentamente la mia velocità. Gettando indietro la testa, mi sono reso conto che baciarla non era il paradiso, fotterle la bocca con il mio cazzo lo era. E non appena è apparso quel pensiero, le mie spinte sono diventate più potenti e veloci, non avevo più il controllo, lo era il mio cazzo. Le scavava sempre più a fondo nella bocca, finché alla fine lo prese tutto. Il tempo passò; quanto tempo, non me ne frega un cazzo. Tutto quello che sapevo era che questo era il miglior pompino che avessi mai ricevuto e sapevo che sarei tornato per altro.

Vagamente, ho sentito delle piccole mani sul mio culo, che mi aiutavano a spingere più a fondo nella bocca della troia. Gemetti e abbassai lo sguardo per vederla che mi guardava con una lussuria in piena regola nei suoi occhi. La fame animalesca mi riempiva e mi spronava.

Ho ringhiato: “Ti piace, vero, fottuta troia. Ti piace che tuo fratello ti fotta la bocca come una fica, mentre gli altri tuoi fratelli ti guardano? Esatto, non sei altro che una puttana, una fottuta, una fica!

Lei gemette.

La mia presa si strinse sulla sua testa.

La mia velocità è aumentata.

Le mie spinte arrivarono più forti. Più forte. Più veloce.

"Oh merda!! Sto per venire!

La faccia di Shy stava diventando rossa, mista a lacrime, sudore e bava. La canotta bianca che indossava era fradicia. Potevo vedere le sue tette a doppia D ei suoi capezzoli sporgevano in modo osceno.

“Dannazione, puttana! Ehi, ragazzi", ho chiamato i miei fratelli. "Guarda le sue tette." Ho abbassato ulteriormente la sua canotta fino a quando entrambe le sue tette sono cadute fuori, trattenute a malapena dalla canotta. Ho allungato la mano e ho afferrato un capezzolo indurito e mi sono girato forte.

Shy geme di nuovo. "Ti piace, sorellina?" Le sorrisi maliziosamente.

Ho guardato più in basso. "Oh, cazzo!"

La puttana aveva la mano nei pantaloncini e dai movimenti che faceva con essa capivo cosa stava cercando di fare.

Teague rise. "Guarda, la puttana si sta divertendo."

L'ho perso allora. Spinsi un'ultima volta, più a fondo, nella sua gola e lasciai andare.

"Ooohhhh! Diavolo, sì! Cagna. Ingoia il mio sperma. Ingoia lo sperma di tuo fratello. Ingoia tutto!"

"Voi!"

"Cazzo!"

"Whooo!!"

Ho sentito i miei spruzzi colpire la parte posteriore della sua gola. Ci sono voluti almeno cinque schizzi per svuotare il mio sperma nella sua bocca.

Respirai a fatica, scendendo lentamente dal mio sballo sessuale. Il mio cazzo ancora duro, è rimasto nella sua bocca, ancora in movimento, solo più lento. Volevo assicurarmi che ingoiasse tutto il mio succo per fare il bambino. Sentendo il distinto movimento della sua gola che deglutiva, tornai indietro lentamente. Timida, accarezzò amorevolmente il mio cazzo con la sua lingua calda, mosse le mani per accarezzarmi dolcemente le palle.

"Buon lavoro."

"Com'è lei?" Era Talbot. Con la coda dell'occhio, ho visto gli altri miei fratelli che si masturbavano. L'ho fissata negli occhi mentre continuava le sue cure, ho parlato con gli altri: “La troia è brava. Meglio delle altre puttane che abbiamo avuto.»

Teague si avvicinò, un asciugamano umido nella mano destra. Prendendolo dalla sua mano, mi inginocchiai accanto a lei e le asciugai delicatamente il viso. "Scusa, Shy", dissi a bassa voce. “Mi sono lasciato un po' trasportare. Ma la serata non è ancora finita». Timido mi afferrò il viso e mi baciò forte. Ho risposto rapidamente e le nostre lingue hanno combattuto per il dominio; Ho vinto, naturalmente. Shy si staccò per primo, ansimando leggermente.

"Grazie. Mi è davvero piaciuto. Shy sorrise timidamente, i suoi occhi ardevano di lussuria e amore da sotto le folte ciglia nere.

“Ehi! Faceva caldo», esclamò Teague sopra di noi. Sorrisi compiaciuto, e baciandola dolcemente questa volta. "Prego, Timido."

Mi alzai. "La puttana è tutta tua, amico." E con questo, sono andato a prendere qualcosa da bere.

Storie simili

Uno stile di vita oscillante, capitolo 3

Dato che ora operavo da single, ho deciso di rispondere ad alcuni annunci in una rivista di scambisti. Ho provato a cercare le coppie che volevano qualcosa di insolito, e ho detto in ogni risposta che ero disposto a provare qualcosa che non fosse pericoloso o doloroso. Nessuno degli annunci a cui ho risposto aveva menzionato il sesso bisessuale, ma ho pensato che qualsiasi ragazzo che cercava di condividere sua moglie con un altro ragazzo probabilmente stava segretamente pensando di provarlo. Si è scoperto che ero praticamente sui soldi. Ho ricevuto una risposta positiva da più della metà delle mie lettere...

2K I più visti

Likes 0

Io e Gavin

Questa è una storia sul mio amico e sua madre che vivono nella porta accanto. Avevo 24 anni, mi ero diplomato presto al liceo e poi mi ero laureato presto al college. Ho ottenuto un ottimo lavoro con una grande azienda con un considerevole bonus alla firma che ho applicato a un acconto su una casa. Vivevo lì da 6 mesi e conoscevo molto bene i miei vicini. Janice, un'infermiera che lavorava nell'ospedale locale. Era divorziata da diversi anni e ha lavorato duramente per provvedere al figlio di 12 anni Gavin. Gavin era un ragazzo snello di 12 anni in seconda...

1.8K I più visti

Likes 0

Lo schiavo del presidente Milford Parte 3

Scarlett era stata una ragazza timida e introversa prima che sua madre la portasse alla Casa Bianca tre mesi prima, ma il trauma che aveva subito la notte delle elezioni aveva costruito un guscio intorno a lei e non aveva detto una sola parola a nessuno da quando aveva perso la sua verginità. Se non fosse stato per le sue urla e il suo pianto, non avrebbe emesso un solo suono, tranne le suppliche di panico che sono cadute nel vuoto quando il chirurgo generale le ha rimosso il clitoride per ordine del presidente Samuel Millhouse Milford. La sua vita nei...

2.3K I più visti

Likes 0

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo 6: La migliore consulenza madre-figlia di papà

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo sei: La migliore consulenza madre-figlia di papà Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Con il mio pseudonimo3000 Diritto d'autore 2021 Note: Grazie a WRC264 per aver letto questo beta! Il dottore è un po' indietro, ha detto l'infermiera mentre ci sedevamo nella sala d'attesa dell'ufficio del dottor Sharma. Era il ginecologo/ginecologo di mia figlia. Dato che erano tutte incinte, dovettero andare tutte a trovarla. Ma mai nello stesso giorno, ovviamente. La dottoressa Sharma era troppo impegnata per farli entrare tutti nello stesso giorno. Ero stato qui due giorni fa con...

1.7K I più visti

Likes 0

Sculacciata Amanda

Ho scritto questa storia per la ragazza dei miei desideri. L'ha letto e gli ha dato la sua approvazione. Ho cambiato il nome per proteggere i colpevoli :) È piuttosto breve: non riesco a immaginare di durare a lungo se questo si avverasse. Fatemi sapere cosa ne pensate. ====================================================================================================================================== ======================== Avevo incontrato Amanda 2 anni prima come parte di una chat room online. L'avevo considerata sexy dal momento in cui avevo controllato il suo profilo e non potevo credere alla mia fortuna quando ci ha provato. Eravamo in chat da un po' di tempo, ma alla fine ci siamo incontrati nel...

2.3K I più visti

Likes 0

Croma.

Sai che è strano, ma non riesco a ricordare nulla. Robert sentì la porta chiudersi alle sue spalle e rimase sull'ingresso con l'aria smarrita. È così? disse una voce da più lontano nella stanza. “Sì,” disse Robert, con la fronte aggrottata. In effetti, quando l'ho detto, non riuscivo nemmeno a ricordare il mio nome, che ci crediate o no. Charlotte guardò dietro l'angolo, alzando un sopracciglio verso di lui. Spero che tu non abbia dimenticato il mio. Carlotta! Naturalmente,” Robert rise sottovoce. “Ora che lo dici, sembra quasi che all'inizio non lo sapessi. E... la cosa più dannata, ma non riesco...

2.3K I più visti

Likes 1

Sorelle adorabili

Da adolescente ero molto eccitata, ma me ne stavo per conto mio. Quando avevo 16 anni, mia sorella ne aveva 13, e quando insieme andavamo molto d'accordo. Mia sorella Christina e io ci assomigliavamo molto. Infatti, quando mia sorella superò la pubertà, potevamo passare per gemelle, anche se eravamo a tre anni di distanza. Vivevamo entrambi con i nostri genitori, anche loro vicini. Vivevamo tranquillamente, e con questo intendo dire che eravamo vicini a noi stessi con le nostre vite sessuali. Una volta che tutti gli altri in casa mia si erano addormentati, spegnevo le luci, mi infilavo sotto il letto...

2.4K I più visti

Likes 0

White Lucy, Dark Meat ch.1

Introduzione “Shhhh…. Shhhh. sibilò Chris, interrompendomi. Tieni la testa bassa... non guardare in alto... ti vedranno. La mia reazione istantanea, ovviamente, è stata quella di guardare dritto in alto. Fu allora che li vidi. Due neri, alti e robusti, che stavano tagliando la radura erbosa, dritti nella nostra direzione. Non so chi sia stato davvero più sorpreso, Chris o me stesso. Negli 8 mesi in cui siamo venuti qui abbiamo visto forse 3 persone tutte. Our Spot, come eravamo venuti a chiamarlo, era una vecchia riserva abbandonata e ricoperta di vegetazione, in riva al lago. Il nostro posto segreto Era accessibile...

1.9K I più visti

Likes 1

La ragazza di mamma 2

Robyn strinse i denti e lasciò che il messicano non lavato dietro di lei spingesse il suo cazzo grasso dentro di lei. Le sue mani le afferrarono il grasso dell'anca in modo che non potesse andare da nessuna parte mentre si forzava più a fondo. La sua testa oscillava avanti e indietro mentre lasciava che lui la riempisse ancora e ancora. Era piuttosto grosso e lei sapeva che era solo questione di tempo prima di scendere di nuovo. Chiudendo gli occhi per la vergogna, ascoltò gli uomini intorno a lei. Stavano dicendo alcune cose piuttosto vili su di lei e su...

1.7K I più visti

Likes 0

Tre possono mantenere un segreto se due sono... confusi

«Allora è deciso. Domani Ron va al lavoro e vede con cosa dobbiamo lavorare. disse Kim mentre si rannicchiava nel mio petto, e io l'ho abbracciata. Era stata una domenica mattina emozionante; prima con la russa e poi sesso con le due sorelle. Eravamo tutti un po' stanchi, ma eravamo ancora più affamati. Qualcuno a pranzo? ho chiesto Sto morendo di fame rispose Kim entusiasta Guardai Rachel, che sembrava essere in un altro mondo. “Rach? Pranzo? Ho riprovato. Rachel ruppe il suo sguardo nell'infinito, guardò me e poi Kim. Che cosa? lei ha detto “Pranzo? Sì, ho fame. Stai bene? ho...

1.6K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.