Innamorata del cane

1.2KReport
Innamorata del cane

Sara Henderson ha aperto la porta della sua casa appena acquistata, sorridendo tra sé e sé come faceva di solito. Mentre chiudeva la porta, il suo labrador si precipitò attraverso la porta alla sua destra e le saltò addosso. Quando lo vide, il suo sorriso aumentò e si mise in ginocchio, baciandolo velocemente sul muso, evitando la sua lingua, "Hey Boy, ti sono mancato?" Ridacchiò mentre la sua pelliccia le accarezzava il viso e si alzò, dirigendosi verso la cucina. Si fermò davanti a uno specchio per controllarsi.

Permise ai suoi occhi liquidi e color nocciola di controllare il suo corpo dall'alto in basso. Non era presuntuoso ma pensava che la sua figura fosse fantastica, e gli sguardi che la maggior parte dei ragazzi le rivolgeva le facevano credere che lo fossero anche gli altri. I suoi seni DD stavano quasi saltando fuori dalla sua parte superiore attillata e guardò giù per le sue lunghe gambe lisce per vedere Max, il suo cane, che guardava lo specchio con la lingua penzoloni. Rise e posò per lui, "Ti piace il look, ragazzo?" Continuò a ridere mentre si avvicinava al divano e si sedeva.

Max balzò sul divano mentre si sedeva e si leccava la guancia. Lei ridacchiò e gli baciò il muso. Di solito Max non rispondeva, ma oggi era un po' più vivace del solito. Mentre gli baciava il muso, le sue labbra si aprirono leggermente e Max le fece scivolare la lingua in bocca. Spostò la testa all'indietro e si accigliò leggermente. Fissando Max, "Oggi siamo un po' eccitati, vero?" Lei sorrise e si sporse in avanti, "Beh, non c'è nessuno qui per vederci."

Aprì le labbra e gli permise di infilare la lingua. Gli succhiò ulteriormente la lingua, ingoiando la sua saliva nel frattempo. Sentì un movimento improvviso di Max mentre lo baciava alla francese e apriva gli occhi, notando che lui si muoveva verso le sue gambe.

Ora, Sara aveva sempre amato il cazzo ma non l'aveva mai provato con un cane, specialmente qualcuno vicino a lei come Max, ma in quel momento era rimasta paralizzata da quanto fosse grande. Mentre continuava a baciare alla francese il suo cane, si chinò e prese il suo cazzo gobbo, notando quanto fosse duro e grosso. Staccò le labbra dalla sua lingua e gemette leggermente, "Oh! Max, sei così duro..." Si morse il labbro e scivolò verso il suo cazzo, fissandolo, a pochi millimetri di distanza.

Il suo cazzo pulsava nella sua mano mentre iniziava a masturbarlo. Gemendo, attraverso il labbro inferiore morso, fece lavorare il suo cazzo ancora più velocemente, strappandosi il top e gli shorts in un disperato tentativo di rinfrescarsi. Max stava gocciolando di pre-sborra a questo punto e lei lo ha spalmato sul resto del suo cazzo. Questo le ha permesso di muovere la mano più velocemente e più facilmente. "Oh!" gemette mentre guardava Max gobba più veloce. Notò se stessa leccandosi le labbra in tentazione mentre fissava il suo cazzo. Lei gemette più forte, sporgendosi e premendo le labbra contro il suo cazzo. Il suo sapore la colpì come un muro di mattoni quando iniziò a leccarne la punta, disperatamente. "Oh!" Lei sussultò quando si rese conto che aveva un ottimo sapore! Spinse rapidamente le labbra sopra il suo cazzo, intrappolandolo tra la lingua e il palato.

Iniziò a succhiare, forte, Max che le canticchiava sempre più velocemente in bocca. Guardò verso la sua base, notando il nodo che si stava formando. Ne aveva sentito parlare solo una o due volte, ma sapeva che le avrebbe spezzato la mascella se fosse rimasta intrappolata nella sua bocca. Ha intrappolato la sua mano proprio davanti al nodo mentre succhiava il suo cazzo. Continuò a muovere la bocca su e giù sul cazzo gigante di Max finché non sentì la sua gobba diventare più frenetica, disperata. Sara ha sentito l'ondata di sperma pochi secondi prima che la colpisse e si tirò indietro appena in tempo. La sua bocca si aprì mentre la prima ondata di sperma le colpì il viso.

Sorrise tra sé e sé mentre Max le spruzzava il suo sperma sul viso, sulle tette e sul collo. La maggior parte dello sperma ha colpito le sue labbra e ha tirato fuori la lingua per assaporarlo, rendendosi conto che le piaceva il sapore. Premette di nuovo le labbra sulla sua punta per ingoiare altro sperma prima che le sue palle ne fuoriuscissero. Si inginocchiò lì per un po' prima di rendersi conto che era senza sperma.

Si appoggiò allo schienale, guardando Max, coperta di sperma. Si leccò le labbra senza sperma prima di rendersi conto di quanto fosse bagnata. Abbassò lo sguardo e vide una piccola pozza di liquido tra le sue gambe. Si voltò a guardare Mac e sorrise. "Pronto a ripartire?" mormorò. Lui rispose spingendole la lingua in bocca e baciandola. Lei gemette contro la sua lingua mentre lui si appoggiava sulla sua schiena e lei si chinava in avanti con lui. Cominciò a diventare duro mentre lei continuava a baciarlo. Mentre baciava alla francese il suo cane, ha abbassato la vita per iniziare a cavalcare Max. Il suo cazzo la riempì automaticamente e lei gemette ad alta voce, raggiungendo subito l'orgasmo. Le sue mani premute contro il pavimento mentre parlava al massimo e lo liberava all'estremo.

Insieme hanno stretto i loro corpi insieme, Sara cavalca Max e Max spingendo la sua lingua in profondità nella sua gola. Alla fine, Sara ha di nuovo l'orgasmo, facendo iniziare a gonfiare le palle di Max. Staccò le labbra dalle sue e inarcò la schiena, urlando di estasi mentre lo sperma di Max le inondava la figa e scivolava tra il suo cazzo e le labbra della sua figa. Ha continuato a cavalcarlo anche dopo che il suo cazzo era diventato morbido e poi è crollata sul suo corpo, leccandolo quando ha chiesto. Lei sorrise e fece scivolare la lingua sulla sua. Dopo questa fantastica giornata, sapeva di aver fatto un fidanzato in un animale... per tutta la vita.

Storie simili

Una storia d'amore al liceo pt 3

Era lunedì, ma fortunatamente le vacanze di primavera erano in pieno svolgimento. Mi sono svegliato dopo un altro sogno, questa volta su Hailey e Abbey allo stesso tempo. Abbey stava cavalcando il mio cazzo, mentre limonava con Hailey. Questa volta non mi sono schizzato nei pantaloni, ma mi sono comunque svegliato piantando una tenda importante. La prima cosa che ho fatto è stata controllare il telefono quando mi sono ripreso. Anna-beth mi ha mandato un messaggio chiedendomi se volevo venire a casa sua. Ho accettato ma non sono potuto venire fino alle 12:00. Ho lasciato la mia stanza e sono andato...

202 I più visti

Likes 0

La moglie di Rick parte 5 di 6

La storia del mio amico La moglie di Rick 5 (5 di 6) La scena: Bendata, ero in ginocchio sul soggiorno pavimento, le ginocchia divaricate, l'inguine stretto contro il sedere di Linda, la mia moglie, anche lei inginocchiata e seduta sui talloni. Linda, dentro volta, era inginocchiato tra le gambe tese di William, che seduto sul nostro divanetto. Ora, immagina questo: io, il signor eterosessuale, mi stavo sporgendo in avanti con le braccia intorno a mia moglie. La mia mano sinistra era posta su quella di Linda mano sinistra che strizzava e massaggiava le palle di William. Il mio diritto la...

803 I più visti

Likes 0

La mia sorellina Lily, Capitolo 2: Il primo amante di Lily_(0)

Il sole è entrato nella camera da letto e mi sono svegliato e mi sono strofinato gli occhi. Guardai in basso accanto a me e c'era la mia sorellina. Ho preso il mio telefono e ci ho ordinato la colazione, poi l'ho tirata tra le mie braccia. Si è svegliata solo un po' e mi ha massaggiato il petto mentre giaceva lì. La sua mano rallentò mentre si riaddormentava e io giocavo con i suoi lunghi capelli castani con le punte grigio blu. Presto suonò il campanello e scivolai lentamente fuori dal letto. Quando sono tornato lei era seduta e si...

874 I più visti

Likes 0

Atto di fede

Trascorrendo i tuoi anni formativi a San Francisco, ti evolvi in ​​modo diverso, soprattutto quando si tratta di sesso. Non ho mai avuto fidanzate per dire, e non avevo nemmeno i pantaloncini da fantino, ma mi masturbavo abbastanza spesso. Vale a dire, avevo altri interessi. Così, quando avevo quindici anni, sono andato nel quartiere di Castro, anche se non potevo bere, ho pensato di dare un'occhiata in giro. Le persone erano davvero amichevoli....Un ragazzo carino e curioso...heh...vai a capire. C'era un bar particolare, con un caffè sul marciapiede dove mi è stato chiesto di unirmi a dei ragazzi davvero carini e...

186 I più visti

Likes 0

Cameriera di latte cremoso

Cameriera di latte cremoso Kelsey Diaz aveva sempre avuto ragazzi dopo di lei, anche alle elementari. C'era solo qualcosa in lei che sembrava attirarli. Non lo capiva davvero quando era una ragazzina, ma era diventato almeno un po' più ovvio quando aveva frequentato il liceo. Kelsey era un bel mix di latino e nativo americano, circa un quarto nativo americano per quanto ne sapeva. Ma ciò che significava fisicamente per lei era che era quella che i ragazzi chiamavano una bomba totale. Sospettava segretamente che a volte volessero solo stare con lei per avvicinarsi alla sua famigerata mamma pornostar. A volte...

177 I più visti

Likes 0

Le tette si fanno bang bang

Ancora una volta vi porto la copia scritta di un'avventura interrazziale più recente. Proprio come prima, adoro ricevere posta da tutti voi e se non ricevete una risposta da me la prima volta, diavolo, scrivetemi di nuovo. Un piccolo retroscena per questa storia: è successo una notte l'estate scorsa. Stavo tornando a casa da un club (mio marito è stato via per la settimana - allenamento). A circa ¼ della strada di casa, la mia macchina ha iniziato a fare i capricci e alla fine ha ceduto. Usando il mio cellulare e una rubrica di una stazione di servizio vicina, ho...

1.1K I più visti

Likes 0

Io e le mie sorelle amico parte 2 (le mie sorelle sono una troia)

Continua direttamente dalla prima parte Ho immerso il mio cazzo direttamente nella figa di Melissa ed è stato più forte dei gemiti di piacere che ha iniziato a implorare di più e si è infilata il dito nel culo urlando FUCK YES JESUS ​​CHRIST I FUCKING LOVE COCK!! Stavo andando da lei molto velocemente, il mio cazzo diventava sempre più forte di secondo in secondo e le urla di Melissa diventavano più forti! FOTTAMI IN QUELLA FIGA OH CAZZO SI! L'ho sentita sborrare e ho sentito i suoi succhi che potevo gestirlo e le ho detto che stavo per sborrare. Ho...

1.2K I più visti

Likes 0

La riunione dell'anniversario - CH 2

Tornai in fondo al corridoio e andai a cercare un'altra birra. Dopo quello che avevo appena passato, ne avevo bisogno. La mia testa nuotava per la confusione. Ero appena stato ricattato nella fottuta zia Edna. E mentre è stato certamente piacevole, ho trovato l'intera faccenda un po' strana e stravagante. Poi mi ha colpito... E Heather? La mia mente correva a pensare se dovevo dirle cosa era appena successo. Cosa avrei detto quando sarebbe andata a cercare le sue mutandine? Come potrei spiegare cosa è successo; che ero stato beccato da zia Edna? Come potevo dirle che Edna si è imposta...

910 I più visti

Likes 0

Il fine settimana (parte 2)

Seconda parte della mia prima storia. Questo è il mio primo tentativo, quindi perdonate eventuali errori o contrattempi. In questo capitolo le cose si fanno interessanti! Se l'incesto non fa per te, non continuare a leggere. Capitolo 2: Comportamento scorretto. Mi sono fatto strada di sopra, i miei genitori se n'erano appena andati. Beh, se sono bloccato qui, dovrò solo sballarmi. pensai tra me e me, sorridendo mentre facevo due passi alla volta. Mentre arrivavo in cima alle scale, Danielle stava appena uscendo dalla sua stanza. Era vestita per uscire. Non riuscivo a trattenermi dal pensare Accidenti. Indossava una maglietta attillata...

738 I più visti

Likes 0

Affari universitari

Affari universitari di Droid447 L'allenamento delle cheerleader era finito. Janet e Bianca hanno aspettato negli spogliatoi finché tutti gli altri non se ne sono andati. Avevano flirtato tra loro durante le ultime settimane, esitando a fare il primo passo. Quando lo fecero, non c'era modo di fermarli. Janet guardò fuori dalla porta, assicurandosi che fossero soli... Pensavo che non se ne sarebbero mai andati, ha detto Janet. Bianca guardò la sua amica con occhi amorevoli, pensando: è così carina. Come al solito, Janet era più disponibile, avvicinandosi a Bianca e abbracciandola. Bianca esitò un secondo, non era ancora abituata a pomiciare...

352 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.