Ragazzi adolescenti nudi che nuotano al liceo con hard-on

4.4KReport
Ragazzi adolescenti nudi che nuotano al liceo con hard-on

Ero una matricola in un liceo di una grande città negli anni '70 e non sono rimasto sorpreso quando nel mio primo semestre ho nuotato e per "motivi di salute pubblica", tutti i ragazzi lo facevano nudi. Ero stato avvertito dai miei fratelli maggiori e provenendo da una famiglia di nove bambini, tra cui sorelle e una madre che allatta continuamente, non ero timido o estraneo al corpo nudo.

Il primo giorno ci è stato detto che se avessimo sentito tre brevi raffiche di fischio, dovevamo uscire rapidamente dalla piscina, allinearci sul bordo e affrontare le gradinate, perché potrebbe esserci un'emergenza e qualcuno sarebbe lì per dacci istruzioni.

C'erano circa 40 ragazzi nella classe, di tutte le razze, tutti pubescenti, anche se ce n'erano alcuni che probabilmente lo erano a malapena, per i peli radi sui loro cazzi e palle. Alcuni ragazzi erano più grandi o più avanzati, come dimostrano i loro cespugli più spessi oi peni più grandi. Molti mi somigliavano, non tagliati e bianchi, circa la metà erano circoncisi, ma io cercavo di non fissare. Tuttavia, era la prima volta che vedevo un cazzo che non era di mio padre, di mio fratello o di mio cugino.

Ci siamo tuffati tutti in piscina e abbiamo nuotato, abituandoci all'acqua. Mi sentivo bene sul mio corpo nudo ed era qualcosa che non avevo mai fatto. Come molte volte durante il giorno da giovane adolescente, il mio cazzo era solido come una roccia. Mi masturbavo molte volte al giorno per alleviare me stesso allora...

Improvvisamente, il fischietto suonò tre volte e tutti saltammo fuori e ci allineammo sul bordo della piscina. Nel freddo, le mie palle si sono strette e il mio giovane cazzo era eretto, ovviamente. L'allenatore era a circa quattro file sulle gradinate e rise: "Va bene uomini, ci sono circa 12 di voi con erezioni, rigidità, erezioni, WOOOOD! Non nuotiamo nudi perché questo è un campo per nudisti, nuotiamo nudi per via delle regole! Non penso che nessuno di voi ragazzi sia una fata, ma non c'è un asino in piscina. Concentrati sul nuoto e i tuoi uccelli rimarranno giù! Torna là dentro!” Ci sono state delle risate nervose tra i ragazzi e siamo tornati in piscina.

Col passare del tempo, ho continuato a guardare i cazzi di altri ragazzi, principalmente negli spogliatoi e ho notato che anche alcuni altri ragazzi stavano guardando. Ci siamo vestiti più lentamente. Dato che abbiamo pranzato dopo il bagno, alcuni di noi hanno iniziato a mangiare insieme, anche se non abbiamo mai parlato di nient'altro che di scuola e ragazze.

L'allenatore ha fischiato di nuovo la settimana successiva e ce n'erano sette con erezioni. Scosse la testa e disse: "Rimani concentrato sul nuoto, maledizione".

Quando l'ha fatto la volta successiva era dopo le vacanze del Columbus Day e c'era un numero maggiore di assenze, quindi meno possibilità di un gruppo di cazzi duri. Ero l'unico ragazzo con un'erezione. L'allenatore sembrava contento mentre guardava in fondo alla linea finché non è arrivato da me. Ha inzuppato un piccolo asciugamano in piscina, me lo ha lanciato e mi ha ordinato di salire all'estremità del trampolino. Quando sono arrivata lì, il mio cazzo era ancora duro, anche se stavo iniziando a spaventarmi. Ordinò agli altri ragazzi di voltarsi e di disprezzarmi. Poi l'allenatore ha urlato: "Copri quell'erezione con l'asciugamano!" Vedere quei 30 cazzi morbidi allineati, anche se hanno iniziato a ridere di me con un asciugamano bagnato drappeggiato sul mio palo rigido della tenda, è stato umiliante e allo stesso tempo mi ha eccitato. Ho avuto la prima idea di quanto possa essere elettrizzante una buona umiliazione e mi sono sentito stranamente orgoglioso di essere "diverso", allo stesso modo in cui mi sarei sentito, anni dopo, in un gruppo di giovani uomini come l'unico disposto a essere il " cum secchio" a una festa della confraternita... ho notato il mio amico Steve, uno dei miei compagni di pranzo, un ragazzo asiatico con un folto cespuglio di peli pubici neri e un cazzo lungo e sottile, alla fine della linea che riceveva un'erezione mentre guardava il mio umiliazione. Questo mi ha reso più audace e duro e quando l'allenatore ha visto che non mi rendeva morbido, ha detto a tutti di tornare in piscina.

L'allenatore non ha più fischiato quel semestre. Non mi ha mai detto una parola e mi ha dato una A nella sezione. Alcuni dei ragazzi mi hanno dato merda, ma ero un buon atleta e studente e da allora non ne ho mai sentito parlare. Penso che fossero felici che non fossero loro... Ogni tanto mi battevo al ricordo di quel giorno.

Quel semestre ho avuto le vere emozioni della mia stessa sessualità, in realtà, la bisessualità. Mi piace la forma e la forma del pene, amo quello che fa. Sono un po' esibizionista. Io e il mio amico Steve abbiamo fatto un paio di pigiama party. Non sapevamo come gli uomini si compiacessero a vicenda. Non c'era internet. È stato il primo ragazzo/uomo a cui mi sono inginocchiato davanti (ancora una mia posizione preferita!) e gli ho baciato e leccato il bel cazzo e le palle, accarezzandolo. Ci siamo battuti uno di fronte all'altro e ho assaggiato un po' del suo sperma, acquisendo un gusto per lo sperma di altri uomini che mi piace ancora. Mi godo il cazzo di un uomo nella mia bocca e nel mio culo. Non ho mai avuto Steve completamente, anche se continuo a masturbarmi anche con lui.

Da allora ho nuotato in molte piscine pubbliche e mi sono cambiata in molti spogliatoi. Mi sono inginocchiato davanti ad alcuni uomini asiatici anonimi e ho succhiato i loro cazzi, anche davanti ad altri uomini, ripensando al mio primo anno e alla mia "umiliazione". Di solito mi fermo a un pompino, ma ci sono state volte...

Frank Mills scrive storie vere della sua vita e della vita di amici per persone reali. Non presentano modelle e pornostar. Nomi e dettagli vengono cambiati per proteggere gli innocenti.

Storie simili

Decadente

Diritto d'autore 2003 Pubblicazioni FK Mmmmm..., sì, Lisa... sì... continua così... sì..., lecca..., leccami! Sbuffo! Sbuffo! Sbuffo! Con i capelli corti e scuri, Lisa leccò via la fica della sua amica bionda, entrambe ragazze di ventun anni tutte nude e sole nella stanza del motel, che si divertono, eccitandosi a vicenda. Oh Lisa..., oh, oh, sisss!, gridò Sue dai capelli lunghi e dagli occhi azzurri mentre la lingua di Lisa scendeva in profondità nella figa della bionda, andando avanti all'infinito per i successivi tre minuti! Alla fine, Sue esplose, Sissss..., si...Sto per venire...Sto per venire! Cinque secondi dopo, le labbra...

759 I più visti

Likes 0

Salendo in Cumpany

Una specie di cosa per la prima volta, ho deciso di provare a scrivere. Probabilmente è orribilmente e sicuramente un'ustione lenta, quindi scusa in anticipo se scegli di continuare a leggere. ----------------------------------------------------------------------------------------------------- SALIRE IN AZIENDA Tra un lavoro e l'altro, John ha accettato qualsiasi lavoro fosse disponibile. Essendo un tranquillo diciottenne, sapeva che non si sarebbe mai adattato a un call center, ma accettò comunque il lavoro sapendo che doveva fare dei soldi per continuare a pagare le bollette. Fatture come i viaggi che ha dovuto fare per far funzionare davvero la sua relazione a distanza. Era dura, ma nei fine...

824 I più visti

Likes 0

Sorella divertente (Pt1)_(0)

Andare in discoteca in città non è poi così male dici ai tuoi amici quando continuano a chiederti perché lo fai, Perché lo faccio? ti chiedi per la decima volta mentre tu e tua sorella state sulla piattaforma affollata aspettando il tubo a casa. Entrambe vestite con gonne quasi troppo corte per decenza e top attillati, tua sorella si è sempre lamentata del fatto che non indossi mai un reggiseno, i tuoi seni sodi e larghi e quasi cadono dalla linea del collo del taglio inferiore. 23:00 e non puoi credere a quante persone stanno ancora viaggiando, la vedi saltare e...

1.6K I più visti

Likes 0

INTERROMPERE UN'ABITUDINE

Se non fosse per il neo sul cazzo di Aaron Denton, sarei molto più felice, io ti garantisco. Quel neo mi dà fastidio dalla terza elementare, quando l'ho visto pisciare nel bosco. Che cosa? disse con aria assente, guardando i nostri sguardi inorriditi, no rendendosi conto che stava facendo qualcosa di completamente innaturale. Il resto di noi stava solo ciondolando, pisciando regolarmente attraverso il nostro chiusure lampo come persone sensibili, ma non Aaron. Merda. Senza nemmeno dare ci ha pensato un secondo, Aaron si è aperto la zip dei jeans, si è abbassato i pantaloni, fino alle ginocchia -- (aaack!) --...

1.3K I più visti

Likes 0

Assumerlo

Ken non avrebbe mai pensato che sarebbe successo a lui. Era un ometto topo e ancora molto vergine. Sapeva di essere gay fin dall'inizio, ma non sapeva come esprimersi. E poi il nuovo club ha aperto proprio in fondo alla strada da casa sua. La prima volta è stata molto dura. Ha lasciato la sua casa 4 volte solo per tornare poco dopo essere uscito, indeciso. Era tutto il e se che lo ha appena fatto entrare. E se non piacesse a nessuno? E se nessuno gli avesse parlato? E se ridessero? Era stato deriso prima, soprattutto quando era un ragazzino...

723 I più visti

Likes 0

Una storia d'amore al liceo pt 3

Era lunedì, ma fortunatamente le vacanze di primavera erano in pieno svolgimento. Mi sono svegliato dopo un altro sogno, questa volta su Hailey e Abbey allo stesso tempo. Abbey stava cavalcando il mio cazzo, mentre limonava con Hailey. Questa volta non mi sono schizzato nei pantaloni, ma mi sono comunque svegliato piantando una tenda importante. La prima cosa che ho fatto è stata controllare il telefono quando mi sono ripreso. Anna-beth mi ha mandato un messaggio chiedendomi se volevo venire a casa sua. Ho accettato ma non sono potuto venire fino alle 12:00. Ho lasciato la mia stanza e sono andato...

1.2K I più visti

Likes 0

La nipote, la moglie e i loro bisogni Pt3

PARTE 3 È giovedì e Ed e Sheila non hanno ancora chiamato, quindi vado sul sito degli scambisti e mando loro un messaggio quando vedo che sono online. Chiedo se hanno deciso di non incontrarci perché non hanno chiamato. Non risponde per cinque minuti circa e il mio cuore sprofonda. Proprio in quel momento squilla il mio telefono fisso di casa e mentre rispondo vedo Sheila Thompson visualizzata sull'ID chiamante. Avrei giurato di aver dato loro il mio numero di cellulare, penso mentre dico, ciao. Ciao Rick, sono Sheila di Swappernet. Volevo solo chiamarti e scusarmi personalmente per non averti chiamato...

1.4K I più visti

Likes 0

Affronta un diavolo arrapato - Una storia di Halloween

AVVERTIMENTO! Questo avviso potrebbe non essere necessario per questa particolare storia, ma lo includo perché è necessario per la maggior parte delle mie storie. Se decidi di leggere altre mie storie, assicurati di leggere le informazioni e gli avvertimenti all'inizio di ogni storia. Tutta la mia scrittura è destinata SOLO agli adulti di età superiore ai 18 anni. Le storie possono contenere contenuti sessuali forti o addirittura estremi. Tutte le persone e gli eventi raffigurati sono fittizi e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Azioni, situazioni e risposte sono SOLO fittizie e non dovrebbero essere tentate nella...

1.2K I più visti

Likes 0

Vecchio magazzino abbandonato

Ho chiamato Marci dandole l'indirizzo di un vecchio magazzino abbandonato che possedevo nel Queens New York, le ho chiesto di incontrarmi lì. Il colpo dei tacchi dei suoi stivali che echeggiano sui muri di cemento è l'unico suono mentre entra nel magazzino e percorre il lungo edificio cercandomi. Si fermò. Le luci fluorescenti verde giallastre le infastidiscono gli occhi. Il pavimento è umido, bagnato in alcuni punti con pozzanghere di acqua nera, e le pareti di cemento scrostate si stanno sgretolando in alcuni punti. Questo magazzino è una discarica, decrepita, deprimente e anche disorientante. Puzza di benzina e fumi di diesel...

1.3K I più visti

Likes 0

Frappè

Frappè Jenna era una ragazza minuta probabilmente di 18 anni in un campo estivo (felice xnxx??). Le piacevano attività come il nuoto, il tiro con l'arco, le minimoto e l'equitazione. Stava andando tutto alla grande, tranne che a tarda notte aveva sempre fame. La cena era alle 6, ma aveva problemi a dormire e, a mezzanotte, aveva un disperato bisogno di uno spuntino. Avendo circa 18 anni, i suoi ormoni stavano entrando in azione ed era interessata a tutto ciò che riguardava il sesso. Jenna: Se solo ci fosse un grosso carico di sperma, potrei ingoiare, andrebbe a segno... (pensò Jenna)...

875 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.